Il Bar Dell’Esport e Dintorni: Puntata 2

Il Bar si trasferisce a Bolzano
Immagine di Revng

Ci siamo, finalmente! Dopo una settimana di digiuno in cui non avete potuto scendere a prendere la vostra birra virtuale con AKirA e Revng è finalmente ora di riapre i battenti del Bar, stagione 2008.

Proprio così, Lunedì 7 Gennaio 2008, al solito indirizzo di www.fragtime.it dalle 22:00 alle 23:30 (circa) andrà in onda la Puntata 2 della trasmissione web-radiofonica Il Bar dell’Esport e Dintorni. Stavolta a dire il vero, come le precedenti, i dintorni non li esploriamo per niente perchè saremo impegnati per tutta la puntata su un unico argomento: le prossime finali della EPS di Electronic Sports League che si terranno a Bolzano da Venerdì 11 a Domenica 13, cioè il prossimo fine settimana. Si tratta del campionato italiano per ora più prestigioso che ha dato nuova linfa vitale al netgaming tricolore.

Con un montepremi di 25.000€ l’EPS di ESL è l’equivalente per il netgaming della “Serie A” ‘per il calcio: il campionato online più seguito e più prestigioso a cui tutti sognano di prendere parte. C’è infatti l’equivalente di una serie B, dalla quale partire per poi arrivare a disputare tutta l’ESL Pro Series online. Se i risultati sono buoni si riuscirà ad arrivare alle finali di Bolzano, che sono dei playoff, nel quale ci si spartisce il bottino e soprattutto la gloria.

Il Bar quindi andrà ad intervistare nella puntata di domani tutti i futuri protagonisti di questo fantastico show, organizzato da www.progaming.it che vedrà l’Italia del netgaming incollata ai monitor nel prossimo week end grazie allo streaming via web delle finali, commentate da Nobsyde e gli stessi me e Revng. Ma andiamo a elencare gli interventi che sentirete nella trasmissione cioè al cuore del nostro programma.

Cominceremo con l’acclamatissimo Counterstrike: Source, la cui EPS ha visto fallire molti “volti noti” ed emergere qualche outsider davvero interessante. I team che si andranno a contendendere il quinto titolo italiano (questa è la quinta stagione della “Serie A”, lo ricordiamo) saranno gli Nxo di eldblz, gli Inferno eSports di Brutal, i Nightforce di Seven e gli Insane eSports di Buba. Passeremo poi subito all’altra disciplina principe in italia Call of Duty 2, lì conoscerem Matrix per, il Team Impact, grande favorito, ci saranno poi nmz dei Quid, Vampir dell’A.S. Quadrifoglio e, sorpresa, lo stesso Revng, il conduttore (si farà le domande da solo?), che rappresenta gli Starz. Neanche il tempo di riprendersi e la palla, è il caso di dirlo, passerà a Pro Evolution Soccer 6. I finalisti del titolo Konami, modalità Clanwar, quindi a squadre, sono ancora gli Inferno eSports di AndersonFabio, i Cubesports di Like_no_one, i Quid di bes7 e salvotuttointer dei Nightforce. In chiusura spazio all’unico strategico tra le discipline ufficiali cioè Warcraft III: The Frozen Throne. Al titolone Blizzard vedremo contendersi la vittoria quattro giocatori, ne sentiremo però solo due ai nostri microfoni, Aleox e Geno (campione uscente).

Quasi dimenticavo ragazzi; ci sarà la musica! Il motivo principale per cui stare in un Bar, intrattenersi con gli amici e sentire qualche bella canzone.

Insomma credo che per la prima puntata speciale de “Il Bar dell’Esport e Dintorni” possa bastare, non credete? Sincronizzate gli orologi, appuntamento domani Lunedì 7 Gennaio alle 22:00 su Radio 181 Fragtime all’indrizzo www.fragtime.it, basta clikkare sul pulsante “Ascolta la radio“. Oppure c’è questo link diretto a Windows Media Player.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1304 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

19 Di risposte a “Il Bar Dell’Esport e Dintorni: Puntata 2”

  1. eldblz scrive:

    Bellissima l’immagine :D

  2. Xhine scrive:

    bella raga

    ci vediamo a bz ;)

  3. jimmy scrive:

    uber, fateci sognare…

  4. cian scrive:

    imo rev non saprà rispondere alle sue domande :|

  5. Maverick scrive:

    vabbè, mi farete un riassuntino a Bolzano :D

  6. alo87 scrive:

    ottima news ;D

  7. PeG scrive:

    Alle 22:00 stacco il cellulare per non essere disturbato XD

  8. Marioooooooo scrive:

    questa volta voglio sentirla tutta la trasmissione :D (ps: finite per le 23.55 che c’è la parodia di star wars dei griffin XD)

  9. AKirA scrive:

    Sicuramente finiremo anche prima :)

  10. SaCco scrive:

    a quando le dirette sulla rai?
    Se lo date a qualche dirigente magari vi fa fare “la televisione” xD
    VOGLIO AKIRA VESTITO DA CANGUROTTO DURANTE DOMENIKA IN!
    ….e se non ti piace il cangurotto, ripiego sulla “manona” gigante!

  11. Amir george Hajar scrive:

    Come sempre aspetto il lunedi per dell ottima musica e un salotto piacevolissimo da sentire.
    Domandina: Cosa ne pensano di questo passaggio immediato da cod2 a cod4? è un errore? il quarto episodio della serie è ancora ricco di bug?

  12. s3cco scrive:

    Ma sopratutto, Amir quanto è invisibile su MSN???
    Mi son visto la prima mezz’ora purtroppo dovevo giocare XD

  13. Maverick scrive:

    akira sei sicuro che non si possono mettere le registrazioni? Nemmeno con la nuova legge degradando al qualità?

    http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2153091

    E’ un peccato, io il lunedì sera nn posso quasi mai, a me interessa più che altro il parlato, non la musica :(

  14. AKirA scrive:

    Non ti preoccupare maverick… sono in arrivo comunque le repliche! :) intanto vedo questo link che mi hai inviato!!!

Trackbacks / Pingbacks

  1. […] 2. The Legend of Zelda: Phantom Hourglass: la scoperta dell’acqua calda. Questo titolo non è al secondo posto perchè sono un “Nintendaro”. Questo gioco non è sopra a tutti gli altri campioni di incassi perchè mi hanno pagato. Zelda non è nuovamente “quasi” sul trono perchè io l’ho sempre adorato. No. The Legend of Zelda: Phantom Hourglass è effettivamente uno dei giochi più incredibili di quest’anno. Perchè il suo concepimento passa per un sistema di controllo totalmente nuovo, quello del Nintendo DS, mai utilizzato nelle sue intere potenzialità; fino ad adesso. Non riesco nemmeno a descrivere quanto giocare con un pennino e due schermi ad un capitolo di Zelda possa risultare intuitivo e divertente. Sembra la scoperta dell’acqua calda: sembra che la saga aspettasse proprio dei controlli simili. Purtroppo le mille innovazioni presenti in questo gioco non sono facilmente elencabili a parole: farvi capire perchè la nuova avventura del “bambolo” in verde è al secondo posto mi risulta terribilmente complicato. Link si muove, salta, combatte, tutto utilizzando il pennino: gli oggetti come il boomerang ora hanno un senso, tracciando il percorso da fare con una semplice linea. Ogni castello ha una piccola “chicca” e costringe il giocatore a pensare: finalmente! Non più solo frenesia, non sparare ad ogni bersaglio. Ma ciò che veramente eleva questo titolo è la possibilità per tutti di usufruirne grazie al DS. Finalmente anche i vostri genitori, ragazze o nonni potranno giocare ad un capitolo di Zelda: gustarne la delicatezza, il sognante “Fanciullino” che risiede intorno ad ogni pixel. Esclusiva Nintendo DS. P.S.Ricordatevi che questa sera c’è Il Bar Dell’Esport e Dintorni!!!!!!!!!! […]


Rispondi