Halo Wars il 26 febbraio: il futuro degli RTS?

Lo so, ci saranno delle discussioni per questo post…

Il vero futuro degli RTS, “lo sanno tutti”, è Starcraft 2! O no?

Ma se Starcraft 2 dovesse fallire? Se il mercato PC fosse ormai irrecuperabile? Se non avessimo tutti i giocatori che speriamo, tutti i tornei di cui necessita la community, le telecronache, i premi, l’attenzione, ecc…?

Ovviamente io non la penso così: penso che SC2 sarà una gran figata e spero, con tutto me stesso, di ritornare a vedere tornei con 128 iscritti all’1vs1 in Italia (miraggio di tempi lontani… nessun torneo di alcun RTS ha superato nemmeno i 32 giocatori: a dirla tutta all’ultimo torneo al quale ho personalmente partecipato ce ne erano una ventina). Ma questo potrebbe non succedere. I motivi sono svariati: su PC c’è troppa scelta e ognuno si tiene la sua microcommunity ma soprattutto il mercato è in declino ormai da anni, le console di nuova generazione hanno dato una spallata incredibile al PC quasi ovunque (solo Corea del Sud e Germania hanno tendenze diverse): ora vanno su internet, permettono il multiplayer, il netgaming si sta inevitabilmente spostando. Ormai per PC, di esclusivo, sono rimasti  solo i MMORPG (e appunto gli strategici)… e pensate che io odio i MMORPG!!! ;)

Ma come molti sanno, io non sono contro le console di nuova generazione e non sono scontento del loro dominio; soprattutto se il netgaming (pratica che amo molto di più delle piattaforme dove è praticato) riuscirà ad accettarle, costutuiscono una nuova speranza per portare il multiplayer ad un livello successivo. Le vedo come un’opportunità non come delle concorrenti.. C’è semplicemente più materia prima, più giocatori. Di tutte le età, sesso ecc.

Ecco perchè pongo a voi questa domanda: può essere Halo Wars il futuro degli RTS online? Ovviamente il titolo ha tutto da dimostrare visto che è il primo strategico in tempo reale con multiplayer pensato appositamente per console (escusiva Xbox360). Gli esempi passati, sono mere conversioni di titoli per PC, praticamente ingiocabili (o quantomeno non divertenti se ci si interagisce con il joypad). Halo Wars invece, è totalmente pensato per il pad e quindi rappresenta, a mio avviso, un’occasione unica per gli amanti della strategia online che al momento non sanno a cosa giocare.

Ed è anche interessante in tal senso notare la scelta di Microsoft, coloro che hanno fortemente voluto il primo Halo ed hanno stipendiato Bungie per realizzarlo. Pensateci bene: il colosso di Redmond conosce bene le dinamiche che hanno portato il multiplayer a diventare un settore così importante e infatti ha da subito dotato la sua prima console di connettività e del famoso servizio “live”. Come titolo di punta Microsoft ha voluto l’equivalente di “Quake” su console e grazie a Bungie ha costruito una vera e propria droga. Sebbene infatti Halo sia godibilissimo in single player, mostra tutto il suo potenziale in multi e l’affetto della community verso questo titolo dimostra in pieno questa teoria. Halo non è un capolavoro eppure recentemente è tornato ad essere il titolo più giocato su Xbox Live, a più di un anno dalla sua uscita.

E quale è stato il titolo con cui tutto il multiplayer online è iniziato? Proprio Quake, pensate un po’. Insomma l’idea secondo me è quella di ripetere la stessa cosa su console… ma manca qualcosa. Non a tutti piace sparare. Non a tutti piace l’FPS. Alcuni di noi si sentono grandi soldati, altri aspirano a diventare generali.

E allora ci vuole un RTS, avranno pensato negli uffici di Redmond. Ed ora che la licenza di Halo è nostra e non è più di Bungie… che facciamo? Prendiamo Ensemble Studios (i creatori di Age of Empires che chiuderanno i battenti proprio dopo Halo Wars) e li mettiamo al lavoro. Ed è quello è successo. Dopo aver creato il Quake delle console, Microsoft vuole anche lo Starcraft consolistico: vuole il monopolio del netgaming (che si divide in tre grandi ambiti, esclusi gli sportivi: FPS da duello, strategici e sparatutto tattici alla Counter Strike; di questo ultimo genere per ora il figliol prodigo è l’ip Gears of War, sempre voluto da Microsoft e programmato da Epic Games).

L’immagine che esce fuori da questo progetto è che se un appassionato di multiplayer dovesse scegliere una console, secondo voi, quale sarebbe quella a lui più adatta? Ps3? Wii? Oppure Xbox360? Il servizio online è superiore, i giochi sono i migliori in cui sfidarsi e appartengono a tutti i generi… io personalmente la mia scelta l’ho già fatta e non vedo l’ora di mettere le mani su Halo Wars e confrontarmi con i miei amici online.

E se penso che Xbox Live è l’unico servizio online a pagamento tra i tre (bisogna pagare per giocare con gli altri), mi rendo conto che Microsoft mi ha fregato ;)

Ehm… scusate, volevo dire, conquistato!

Tutto questo per indicarvi che la data di uscita di Halo Wars è stata annunciata: ci vediamo online il 26 Febbraio.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1304 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

15 Di risposte a “Halo Wars il 26 febbraio: il futuro degli RTS?”

  1. DiVoL scrive:

    un RTS su console?uhm, da provare, ma i miei pregiudizi mi fanno stare ben lontano dalle console :D

  2. templaR scrive:

    Qui c’è un’intervista interessante su pc e consoles che ho pescato da slashdot…
    http://www.gamepolitics.com/2008/12/11/playstation-4-might-live-inside-your-pc-and-other-wisdom-pcga039s-randy-stude

    personalmente sono dubbioso… però chissà… può darsi che randy stude abbia ragione.

  3. aNGeL scrive:

    RTS su console sarà lentissimo e noioso. non si potrà a spammare APM e vedere micro sorprendenti.
    Attendiamo SC2 e speriamo in bene :D

  4. AKirA scrive:

    E che ne sai aNGeL? Magari invece avrà altre cose per spammare APM e vedere micro sorprendenti… sarà basato su altro, ma sarà sempre un RTS. Io sono quantomeno curioso, ecco.

  5. Daunt scrive:

    Io ho iniziato la mia carriera con un rts su consolle, e ci ho passato pomeriggi interi senza tanto pensare alla qualità. Fintanto che tutti hanno le stesse possibilità, la competizione ci può essere. Per dire, i nuotatori 100 anni fa non avevano i costumi hi-tech, ma le olimpiadi le facevano lo stesso. Quindi un RTS di scarsa qualità perchè su consolle può lo stesso avere successo competitivo.
    Quello che al momento rende gli rts su consolle roba da niubbi è l’utenza: se sei bravo negli rts ora come ora giochi tramite pc, quindi a giocare su xbox non trovi avversari decenti e tornei, fine della storia. Se la gente emigrasse su consolle non ci sarebbero troppi problemi, specialmente se dotate di mouse e tastiera. ma il momento è ancora lontano.

    Le consolle si avvicinano ai pc come prestazioni ma non richiedono aggiornamenti continui (al massimo una nuova consolle ogni 4-5 anni, contro un upgrade grafico altrettanto costoso ogni 2-3 anni per un pc), non necessitano di competenze da parte del giocatore (accendi e il gioco parte…) e sono lo strumento per attirare masse di casual gamers. D’altro canto la qualità dei giochi diminuirà. E’ già diminuita. Quindi il netgaming ha futuro, anzi forse grazie alle consolle crescerà. Ma dimenticati i vecchi tempi, il gaming da PC rimarrà una cosa d’elite mentre le consolle saranno terreno per franchise commerciali che sputano un titolo all’anno (CoD, PES, Fifa…). Inutile dire che cambiando gioco in continuazione le community non si "induriscono" e l’e-sport non prende piede del tutto.

  6. rjT scrive:

    non posso minimamente immaginare un rts su console
    xò boh sono sempre in tempo x ricredermmi :)

  7. s3ccoR scrive:

    Il giorno che metteranno mouse e tastiere su console si potrà pensare di giocare a certi generi su console…

  8. AKirA scrive:

    Io ve lo ripeto sempre ma… non mi stanco. Quel giorno su PS3 è già arrivato: si possono collegare mouse e tastiera ;) All’xbox solo la tastiera… ma per mandare messaggi … ihihih :)

  9. Michele Loverre scrive:

    Credo che il fatto di pagare per un servizio online aumenti la competitività come la xbox ha già dimostrato (CGS). Però il fatto di pagare è abbastanza una cazzata e la ps3 senza un servizio a pagamento ha tutte le carte in regola per fare meglio visto che l’80 % delle console vendute sono in rete :)

  10. Arkhan scrive:

    sc2 sarà per pc quindi le console per quel che mi riguarda possono tutte bruciare!!! (penso di beccarmi il ban a vita da akira dopo sta cosa :D )

    no a parte tutto io sono talmente pessimista per quanto riguarda l’esport…su pc, su console, dove vi pare….finirà tutto nel fare tornei in giochi idioti per attirare + gente possibile….l’unico che può fare il miracolo per me è sc2 (almeno per quel che riguarda gli rts) per tanti motivi…ma a quello giocheranno i nostri nipoti se va avanti così :S

  11. aNGeL scrive:

    eh già hai proprio ragione arkhan, avanti di sto passo finirà con tornei per giochi idioti…

  12. sasa scrive:

    salve vorei sapere se uscira per pc halo wars?
    a chi mi risponde grazie tanto

  13. Ciao sasa,

    non ci sono notizie in merito e lo studio che l’ha sviluppato per Xbox 360, Ensamble, è stato smantellato e i lavoratori assorbiti qua e là.
    Direi che è praticamente impossibile, dovrai ripiegare sul bel Dawn of War 2 o su Starcraft 2 (quando uscirà ;))

    Ciao!

  14. sasa scrive:

    grazie

  15. sasa scrive:

    mi aggiornatemi su qualo che succede ok?
    grazie tanto per avermi risposto
    arivederci

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi