Una vigilia spettacolare [video torneo Evo: Daigo (Ken) vs Justin (Chun Li)]

Una vigilia spettacolare [video torneo Evo: Daigo (Ken) vs Justin (Chun Li)]

Oggi, vigilia di Natale, vi faccio un bel regalo.

Uno dei momenti più spettacolari degli sport elettronici internazionali.

Lo state vedendo qui sopra: il più famoso “comeback” (recupero) videoludico di sempre, ad un videogioco comprensibile per tutti, Street Fighter.

I miei auguri, quindi a tutti i lettori del blog, giungono con un Daigo vs Justin, Ken vs Chun Li, durante l’EVO, il maggior torneo dedicato proprio ai beat ‘em up ad incontri. Maggiori informazioni ovviamente sul sito ufficiale. Cinquantotto secondi di puro spettacolo!

Breve riflessione: come praticamente tutti voi sapete, gli Sport Elettronici e il netgaming sono la mia più grande passione ed io ho cercato e sto cercando di fare quanto possibile per farli crescere. Una delle difficoltà più grandi che incontro è proprio far appassionare la gente, il pubblico, a guardare le partite. Purtroppo pochi capiscono quanto una sfida a Starcraft possa essere spettacolare, così come una a Call of Duty 4. Questo è uno dei maggiori problemi a livello mondiale del “competitive gaming” che, non è ancora sbocciato in occidente, perchè troppe poche persone lo comprendono.

Guardando questo video mi rendo conto di una cosa: quanto detto sopra è il fulcro dello sviluppo dell’E-Sport. Fate questo esperimento: prendete un qualunque vostro conoscente e fategli vedere come Daigo abbia recuperato, con la barretta a zero di vita, una partita ormai persa. Fategli sentire a tutto volume l’applauso e le urla della sala. Difficilmente rimarrà indifferente. Se provate a fargli vedere, anche spiegandogli per filo e per segno cosa succede, una partita di Counterstrike altrettanto emozionante difficilmente otterrete lo stesso risultato. Senza aver mai giocato a CS è molto difficile intuirne la spettacolarità.

E allora vedete bene che la differenza è solo lì: averci giocato o meno, comprenderlo o non capirlo. Tutti hanno ben chiare le regole e la schermata di un videogioco come Street Fighter e in quel caso, tutti possono rimanere coinvolti dalla spettacolarità di un’azione simile. Una sfida è già trasformata in show.

Quando il settore degli Sport Elettronici capirà che bisognà fare di tutto per rendere le sfide comprensibili a più persone possibile, allora ci sarà il grande salto che tutti aspettiamo: da gioco a spettacolo mediatico. Da passatempo a vera e propria disciplina sportiva.

Speriamo che, Natale dopo Natale, il salto sia sempre più alla nostra portata.

Ancora tanti auguri a tutti, netgamers, hardcore gamers o semplici giocatori della domenica :)

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1304 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

22 Di risposte a “Una vigilia spettacolare [video torneo Evo: Daigo (Ken) vs Justin (Chun Li)]”

  1. Maverick scrive:

    auguri

  2. Cian scrive:

    Sempre mitico Aki.

    Approfitto per fare gli auguri a te e a tutti i tuoi lettori :)

  3. Viewtiful Me scrive:

    AUGURI SIMONE!!!! :D
    ps:voglio i miei ulteriori 15 minuti per il comeback:PP

  4. Arkhan scrive:

    giustissimo questo post….il punto secondo me è questo: è giusta la frase del dover rendere comprensibile il gioco a + persone possibili, ma io spero che questo non significhi per forza semplificare il gioco, perchè a questo punto se dobbiamo avere tornei di "giochini" perchè il gran pubblico possa capirli, allora meglio non avere niente e andarsi a guardare un film. Quello in cui spero io (ad esempio con sc2….) è che il gioco sia bello su + livelli, cioè abbia una spettacolarità superficiale per chi si avvicina e per gli spettatori, ma anche una gran profondità per l’esport….bhe staremo a vedere. io sono molto pessimista, per me in futuro ci si ridurrà del tutto o quasi a fare tornei di giochini così da attirare + spettatori "casuali" possibile

    auguri! e non mangiate troppo :D

  5. Matt Brolyen scrive:

    Stupendo il video!

    Auguri di buone feste a tutti, e non c’è da preoccuparsi Akira, il gaming sta conquistando il mondo sempre di più ma sicuramente lo saprai già da te! :)

    Vedremo come sarà la situazione tra un anno… :D

  6. KolfKord scrive:

    Auguri simo! Auguri a tutti!

  7. OraK scrive:

    Se un giorno dovesse uscire Killer Instinct 3 (gioco al primo tuttora sul mio SNES, ma ho iniziato sul cabinet del bar da piccolo nel lontano ’94)spero tanto lo mettano agli EVO…chissà che magari non vi riesca ad andare! Mi piacerebbe troppo fare un torneo LAN sul mio gioco preferito…
    A proposito…ma come ci si va agli EVO?? Scusate l’ignoranza, ma il video l’avrò visto 200 volte in vita mia senza mai preoccuparmi di questi EVO!! come funzionano? :)

    ps: Buon Natale a tutti!

  8. OraK scrive:

    ah..premetto che ho visitato il sito ufficiale linkato :shame:

  9. s3ccoR scrive:

    Ce ne sarebbero di cose da dire in proposito…
    L’unica che mi sento di dire è che l’esport è un mezzo difficile per ora, perchè le discipline sono così tante e varie e sempre in evoluzione che è difficile istruire un certo tipo di spettatore casuale se non è all’interno del circuito…

    Spero di essermi espresso decentemente, vado a dormire che ho appena finito di festeggiare la vigilia e domani mi aspetta un altra abboffata :D
    Auguri!

  10. Super-Toad scrive:

    Auguri caro Akira! E ovviamente anche al mitico Fucktotum e ai lettori di Inside The Game.

    Per Natale avrei voluto qualche gioco nuovo e invece stamattina sotto l’albero non c’era niente. Sono stato davvero cattivo a quanto pare. Bon, vorrà dire che scoperò di più.

    Voi che vi siete regalati/avete ricevuto?

  11. rjT scrive:

    Auguri!!!

  12. Fucktotum scrive:

    Eccomi eccomi!!

    Auguri a tutti, anche se l’evento in sè non mi ispira moltissimo: meno male che c’è Fable 2 da eviscerare in questi giorni, se non altro stare a casa ha un senso ;)

  13. Sm1le scrive:

    Il video è qualcosa di spettacolare, io non credo sia solo per la "semplicità" del gioco stesso, ma per il fatto che quel gioco è stato da tutti giocato. Insomma chi di voi non ha giocato almeno una volta a Street Fighter? Credo che tutti, anche solo una volta, abbiano messo 200 lire alla sala giochi, per questo è facile ritrovare cosi tanti appassionati "emozionati" nel vedere un match di questo gioco, che può sembrare semplice agli occhi di qualcuno, ma che probabilmente va al di là di quello che realmente è, a mio avviso c’è una condizione affettiva, chi lo sa. Aggiungo poi che lo spettacolo non deve essere solo dato da chi gioca, chi racconta e informa lo spettatore deve vivere in prima persona quello che sta vedendo, trasmettendo le sue sensazioni. Ecco perchè preferite sentire la telecronaca della finale del mondiale 2006 di un Caressa piuttosto di un qualcunque altro telecronista. Perchè pochi, come lui, sanno trasmettere emozioni con delle semplici parole.

  14. Marioooo scrive:

    Auguri!
    Personalmente mi trovo d’accordo con Arkhan, non bisogna rischiare di sacrificare la natura del gioco e dell’esport per renderlo comprensibile al grande pubblico.. onestamente preferisco un classico match di CSS mr15 con pistol rounds, eco e overtime normali che un match di CSS come li facevano alle CGS, mr9, senza pistol round, 16k soldi iniziali, overtime un solo round secco… non era il vero CSS.

  15. Maverick scrive:

    Cosa vuol dire "vero CSS"? A CS si giocava mr12 su due mappe (e round time a 2.30 min), tutti erano contenti, solo che poi i tornei duravano troppo e qualcuno si inventò il mr15 da giocarsi su una mappa sola RT 1.45 min (che è poi stato portato su CSS). Da lì, anche per il livellamento della skill dei team, i tornei sono diventati "quasi" casuali. Questo è spettacolo? Forse si o forse no, io sono dell’idea che non esiste una modalità migliore delle altre, se non per fini esterni al gioco (vedi tempistiche)

  16. Lorazepam/Suicide scrive:

    Azz me lo ricordo sto video, una delle cose più skilled n assoluto :) Bella Akira

  17. Peppe scrive:

    spettacolo!! Auguroni a tutti!!

  18. Mage scrive:

    ma lol,bel video,mi è salito un brivido su per la schiena,eh già son queste le cose che rendono grande l’e-sports :)

  19. Marioooo scrive:

    Onestamente non penso che i tornei siano diventati casuali per il cambio di regole.. piuttosto penso il motivo principale sia il secondo, che tu stesso hai detto essere il livellamento dei team. In qualunque sport (ma soprattutto quelli a squadre) non c’è mai un team che domina per sempre.. certo, ci sono i periodi in cui sono imbattibili e vincono tutto, ma appunto sono solo "periodi" e prima o poi passano. Inoltre, piu sono i teams che possono competere per la vittoria piu ci sarà varietà di vincitori, ovviamente: basta guardare la Champions League, ogni anno la vince una squadra diversa.
    Il paragone con il cambiamento di regole che hai fatto tra CS e CSS non regge, perchè non è la stessa cosa. Innanzitutto il cambiamento di CS è stato fatto come hai detto per problemi di tempistiche, ma questi problemi riguardavano anche i giocatori e quindi erano necessariamente dei cambiamenti da apportare. In CSS invece, i cambiamenti sono stati fatti da UN SOLO torneo (nessuno infatti ha usato mr9 oltre la CGS) con lo scopo di adattare il gioco alla televisione, modificando le regole solo ed esclusivamente in base alle tempistiche televisive.
    Tra l’altro, tu stesso hai detto che con l’mr12 erano tutti contenti, e mi pare che anche con mr15 lo siano. In CSS invece, mentre con l’mr15 nessuno si è mai lamentato, con l’mr9 ci sono stati un sacco di dibattiti e polemiche, anche da parte di molti topteams che hanno rifiutato di partecipare alla CGS.
    Comunque, tu dici che non esiste una modalità migliore delle altre se non per fini esterni al gioco, io invece penso che le modalità e le regole devono essere le migliori possibili per il gioco ed il giocatori, senza influenze da fattori esterni, visto che appunto è il gioco al centro di tutto. Questioni di opinioni.

  20. Gran video…auguri a tutti !

  21. Killy77 scrive:

    Lo rivedo a distanza di tempo e sempre mi emoziona.

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi