Categorie | PC, PS3, Recensioni, Xbox 360

Street Fighter 4, l’evoluzione della nostra specie [recensione]

  • Piattaforma: PS3, PC, XBox360
  • Publisher: Capcom
  • Software House:
  • Street Fighter 4, l’evoluzione della nostra specie [recensione]

    Street Fighter IV… Detto così fa già un certo effetto, perchè almeno una generazione di giocatori porta con sè i ricordi di migliaia di palle di fuoco scagliate e ricevute, yoga flame e sonic boom, horyuken e con essi tutto l’immaginario creato nel 1992 col secondo episodio della saga.

    Il mio parere su Capcom lo dovreste già conoscere: grandissima software house, certamente tra le mie preferite, ma caratterizzata dal difetto di discostarsi pochissimo da quanto fatto precedentemente, sempre ossequiosamente conservatrice in ogni suo prodotto.

    Non deve stupire quindi nè la decisione di seguire meccaniche tipiche dei giochi 2D (anche se ricreate grazie a un impeccabile 3D) nè tantomeno quella di fornire ai giocatori tutto quello che si sarebbero aspettati da una serie tanto blasonata.

    Il primo impatto è devastante: colorato e veloce, immediato e divertente, entusiasmante come sempre soprattutto se ci si butta con qualche amico nella classica modalità VS. La scelta conservatrice emerge dal roster dei personaggi, arricchito da qualche new entry, ma anche dalle loro mosse, eseguibili tutte esattamente nel modo scolpito nelle menti degli appassionati fan.

    Qui sta il fulcro del discorso: chi si aspettava un nuovo gradino nell’evoluzione del picchiaduro resterà molto deluso… Attenzione, perchè non voglio dire che sia un titolo riservato solo ai vecchietti da sala giochi come me: molti elementi di successivi Street Fighter o titoli analoghi sono stati inclusi per fornire varietà e imprevedibilità agli scontri.

    Abbiamo quindi devastanti Super combo e Ultra, abbiamo i focus attack: tutte tecniche capaci di capovolgere l’esito delle partite più scontate, a patto di gestirle con precisione e tempismo. Nulla è scontato e il ribaltone è sempre possibile: in sostanza  ci vuole abilità. Qui si può dire che consista il vero passo avanti.

    Una cosa però è certa: alla prima partita a Street Fighter 4 i meno giovani di voi esclameranno “Mi sembra di averci sempre giocato: dove sei stato per 17 anni?”

    Il secondo capitolo (ma in parte anche il terzo) consisteva in un gioco di attese (ingannate a furia di attacchi a distanze), di balletti per avvicinarsi/allontanarsi, ma il gameplay era comunque fortemente improntato all’uso/abuso delle mosse speciali. Nel quarto capitolo una palla di fuoco non fa la differenza, mentre una combo che entra al momento giusto può risultare decisiva per la vittoria finale.

    Un prodotto tipicamente Capcom quindi, che fonde qualche piccola novità a meccaniche ultra collaudate, capace di appassionare  il giocatore casual e quello hardcore allo stesso modo, anche se non siamo davanti a un picchiaduro “facile”: se nell’esecuzione degli attacchi viene sempre perdonato qualcosa in termini di precisione di movimenti, quando si parla di Super il discorso cambia di netto, al punto che i meno “fomentati” potrebbero limitarsi a giocarlo come se fosse un restyling del secondo episodio, fatto solo di attacchi normali e qualche mossa.

    Le pecche principali (forse le uniche vere) sono nei nuovi personaggi, che non hanno niente a che spartire col carisma di quelli storici, e, stranamente per Capcom, in alcuni scenari e musiche non omogeneamente perfetti: bellissimo il quadro nella giungla e fantastico quello di Chun Li (su questo secondo le risate sono state copiose: quando vedrete la versione notturna fate caso all’ubriacone…) ma inutili tanti altri, così come molti brani che scorrono senza lasciare il segno.
    Segno che invece è lasciato alla grande dal punto di vista di animazioni e caratterizzazione dei lottatori: i volti quando subiscono gli attacchi, i muscoli dei più massicci, l’esecuzione delle Super con la scia simil- colore… Assolutamente fantastico.

    Essendo una sofware house seria, Capcom si è sforzata anche su quello che di norma è il punto debole di questo tipo di giochi, cioè la modalità in singolo: a parte un livello di difficoltà a tratti eccessivo persino a normal, tra emblemi, allenamenti e sfide da sbloccare c’è davvero tanto materiale anche per il giocatore solitario. E’ ovvio che alla lunga possa stancare, ma parliamo di un genere videoludico che esalta la competizione tra giocatori: non ci si può aspettare la stessa longevità del massacrare gli amici quando si sfida l’intelligenza artificiale no?

    Ultima nota, attesissima oserei dire, sul pad: basta quello della propria console o tocca arricchire le varie case che hanno sfornato controller dedicati? Come si fanno le mosse col pad, escono fuori o meno? La faccenda è complessa, perchè la precisione di cui parlavo sopra richiede anche uno strumento idoneo. Nel caso dell’Xbox 360 lo stick fa il suo dovere, ma il rischio è di aggiungere a una certa approssimazione nell’esecuzione anche quella del pad: irritante quando ci si sta giocando una birra all’ultimo sangue! Ovviamente per PS3, grazie alla crocetta direzionale costruita in maniera migliore, i problemi sono molto di meno: basta usare quest’ultima per non averne. Non posso però consigliare l’acquisto dei fantomatici pad per due motivi: intanto il costo, che oscilla dai 40 ai 150 euro a seconda di quello prescelto, ma poi l’effettiva utilità di spendere quei soldi su un oggetto che userete solo per un titolo… In ogni caso la scelta spetta a voi, io diventerò esagerato col pad normale!

    Inside The Game

    • Picchiaduro impeccabile

    Outside The Game

    • Potrebbe risultare troppo tecnico
    Voto:

    Capolavoro

    Come valutiamo i giochi

    Questo post è stato scritto da:

    - ha scritto 884 articoli su Inside The Game.

    Contatta l'autore

    Commenti

    Commenti

    16 Di risposte a “Street Fighter 4, l’evoluzione della nostra specie [recensione]”

    1. s3ccoR scrive:

      Invidia tanta invidia…

    2. Maverick scrive:

      A me non sono mai piaciuti i piacchiaduro 3D, ben venga un picchiaduro vecchio stile ultra difficile, se poi è di una serie storia come questa meglio ancora.

    3. OraK scrive:

      Ci gioco da 1 settimana e penso che lo lascerò a breve. SF4 non è un gioco per console!! O meglio… se non si è in possesso di un arcade stick è qualcosa di veramente frustrante!! A differenza di altri picchiaduro (vedi MKvsDC universe) questo ha combinazioni di tasti che prevedono le diagonali (quarti di luna completi mentre MKvsDCu ha un GIU,AVANTI) e con un pad del genere è impraticabile!! Se questo non bastasse allora aggiungiamo che ogni personaggio ha sempre 2 mosse special (le più usate) simili tra loro (quasi sempre un quarto di luna in più prima dello stesso tasto) e quindi molto spesso (sempre grazie al pad)ci si ritrova a fare mosse diverse da quelle volute!!
      Poi l’ha detto anche Akira… i 4 nuovi personaggi li si usano 4 volte per fare la storia e poi basta. Sono 4 cose messe lì e basta…
      Il sonoro è bello, ma non regge con i vecchi capitoli..c’è solo il remix del theme di Ken e mi pare di aver sentito un’altra conosciuta nel finale di Blanka.
      Il sistema multiplayer è brutto! 10 minuti (simbolici, ma spesso sono veritieri) per fare un match!! Anche se non si impostano filtri, la ricerca necessita 30 secondi…dopo ci ritroviamo una lista di massimo 7/8 persone e 9 su 10 sono false room…le andiamo a selezionare e ci verrà detto che è impossibile connettersi! Risultato?? Torniamo indietro e dobbiamo rifare la ricerca lunghissima…

      Un’ultima cosa che vorrei dire…
      Odio i 2D modernizzati!! Da questo SF mi aspettavo molto e invece ODIO letteralmente le mosse super, focus attack e ultra mosse! NON C’ENTRANO NIENTE!! Il bello dei picchiaduro di 15 anni fa era che le mosse erano poche (tecniche) e belle da mettere in combo… ora la combo te la fa la CPU se stai perdendo!! Non è assolutamente giusto che se io sto spaccando il mio avversario (quindi gli si carica la barra Ultra) lui può sovvertire le sorti del match con 3 tasti messi in croce anche se è chiuso all’angolo… NON c’era bisogno di evolvere un gioco che ha fatto storia! Non fa niente se non è al passo coi tempi, ma nei picchiaduro così sono commercialate e basta!

      Detto questo… sono un amante di Killer Instinct..il mio primo gioco per console fu proprio Street Fighter, ma poi ho sempre giocato a KI in tutte le sue incarnazioni. Spero vivamente che se un giorno dovesse ricomparire sulla scena (spero sulla mia 360) sia graficamente accattivante come questo SF, 3D ma impostato 2D come questo SF, ma bello come un KI giocato su quel cabinato al bar di 15 anni fa…

    4. Gold Jok3 scrive:

      Domani vado a prenderlo e sono già armato di arcade stick (purtroppo non il tournament edition di SF4 che ormai è sold out da tutte le parti) e credo che divorerò questo SF anche se dubito seriamente possa essere superiore al 3rd Strike che a mio parere è il miglior picchiaduro di sempre. Con SF4 han voluto semplificare le cose e renderlo giocabile per tutti inserendo il focus attack al posto delle parry e aggiungendo le ultra alle già presenti super ma credo che queste aggiunte possano bilanciare la cosa solo all’inizio, dopo qualche settimana si vedranno le differenze fra gli skillati e i giocatori casuali e per rendersene conto basta vedere i vari match presenti su youtube di Daigo (il più forte giocatore di 3rd Strike) contro altri vari pro di 3rd Strike, e nonostante non fossero esperti di SF4 non c’è stato verso, Daigo rimane il più skillato e batte tutti.
      Sicuramente senza arcade stick perdi moltissimo ma c’è da considerare anche che i picchiaduro 2D sono nati per esser giocati con l’arcade stick, puoi avere il miglior pad di sempre (quello del saturn tanto per intenderci xD) ma contro uno con l’arcade stick, a pari bravura, vincerà questo. Non conta far entrare le mosse o meno, è una questione di precisione e velocità che si può avere solo con l’arcade stick, proprio per questo la Capcom ha rilasciato 2 tipi di arcade stick e i pad apposta per SF4, perchè i picchiaduro 2D van giocati con arcade stick, è inutile lamentarsene.
      E ora buon Street Fighter 4 a tutti.

    5. AKirA scrive:

      Orak questo è un articolo di Fucktotum, ci tenevo a precisarlo.

      Comunque innanzitutto il problema di PAD è un problema di Xbox360… perchè con la crocetta direzionale su PS3… non si diventa certo pazzi. Anche il problema del multi, secondo me, è dato dal fatto che tu ci stai giocando da una settimana… ma il gioco non è ancora uscito (quindi ti consiglio di leggerti l’articolo precedente ;) ah ah ah scherzo). Magari ora che esce ne trovi gente da sfidare online.

      Detto questo il resto non lo commento fino a quando non avrò la mia copia che… sinceramente… non vedo l’ora di avere!

    6. Fucktotum scrive:

      Mitico Killer Instinct…Temo però che Rare abbia altri progetti, tutti più o meno pacioccosi: anche io spero in un nuovo capitolo…rivoglio il mio Glacius! :D :D

    7. VMee scrive:

      uddio uddio c’ho l’hype!!!
      la prima partita con ken non me la leva nessuno, anche se il dubbio c’è…:)
      Gran peccato (come ripeto sempre) non avere Tatsunoko VS Capcom in Italia, varrebbe l’acquisto anche solo per una cosa: c’è Viewtiful Joe, che se pò volè di più….(anche il fatto di poter menare l’infame mago pancione fa la sua parte….)

    8. AKirA scrive:

      Beh Mago Pancione FTW!

    9. Fucktotum scrive:

      e Kyashan? E Tekkaman? e Polimar? Che fate, me li sottovalutate?
      Schicchirichì schicchirimiao!

    10. OraK scrive:

      mi scuso allora con Fucktotum se non avevo colto che fosse suo l’articolo! :shame:

      Per quanto riguarda il multy… è vero si che molto dipende dal fatto che il gioco non è uscito, ma la lista di pochi nomi sarà sempre quella e la ricerca di 30 secondi con le relative stanze già piene idem!! Aspettate di avere il gioco tra le mani.. anche se spero di essere smentito!

    11. Fucktotum scrive:

      speriamo che con l’aumentare dell copie in giro aumentino pure i match possibili.
      tra l’altro manca del tutto la possibilità difare tornei, che invece in Super Street Fighter 2 turbo hd remix uff…uff..(fiatone da super titolo lungoooo) c’era.
      Si vocifera di una patch in arrivo, così come di due personaggi aggiuntivi (a pagamento?) cioè l’ignobile T Hawk e il bel rastone Dee Jay…Vediamo che succede!

    12. Gold Jok3 scrive:

      finalmente ho il gioco nelle mie mani *_*

    13. deLa scrive:

      nuuuu lo voglio ma non ho una console manco a pagarlaaaa!!! (e che altro sennò :S )

    14. AKirA scrive:

      Uscirà anche per PC Dela :)

    15. VanNistelrooy scrive:

      anche io lo sto aspettando per pc… ho comprato (o meglio, mi sono fatto regalare per san valentino) l’arcade stick e non vedo l’ora di giocarci! forse sono troppo in anticipo? ma quando esceee

    Trackbacks / Pingbacks


    Lascia un Reply toFucktotum