San Remo o 3MoG in questo Little Big Planet?

Eccoci giunti alla fatidica questione.

Vedere il festival di San Remo, il vero “evento” della televisione italiana… oppure vedere Three Minutes of Game, il vero evento dell’anti tv? :)

Beh, a voi la scelta. In questo piccolo grande pianeta, in questo Little Big Planet (esclusiva PS3 di Media Molecule, prodotta da Sony), almeno ancora abbiamo libertà di scegliere.

Stasera, potreste mettervi comodamente in poltrona a sonnecchiare davanti a giovani interpreti come Iva Zanicchi oppure a presentatori al passo coi tempi come Paolo Bonolis. Oppure, ma credo che sia difficile che molti di voi facciano questo, vedere l’ultima video recensione di quel pazzo di AKirA che, in TV sul 717 di Sky, Music Box, propone 3 minuti di intrattenimento attivo ma non interattivo, con la nuova puntata del suo show televisivo destinato a diventare, tra 50 anni, il nuovo San Remo.

Ora che ci penso tra 50 anni avrò 80 anni… non so se riuscirò ancora a fare i 3MoG con questa passione ;)

Quindi guardateveli ora che siete in tempo!

Ah, quasi dimenticavo, visto che 3MoG lo danno anche su internet, potete anche vederlo ora e non perdervi il vostro prezioso festival stasera!

Inoltre per i più appassionati di voi alla mia trasmissione su youtube ho uploadato una versione “special”, director’s cut direi, della puntata su Call of Duty 5, che era stata precedentemente censurata dal popolare sito di sharing video di google per la presenza di una canzone della major “Warner“. Ora l’ho cambiata e potete vederla qui.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1304 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

8 Di risposte a “San Remo o 3MoG in questo Little Big Planet?”

  1. Sheik scrive:

    Akira…sei completamente out, Iva è uscita dalla gara giovedì! quindi ora tra i giovani dobbiamo puntare su Albano! (quello che mi piace di lui è il grande spirito innovatore, ogni canzone è radicalmente diversa da quella precedente, non sembra affatto che ricicli gli spartiti come i biglietti del autobus!)

    tornando a LBP non condivido affatto la frase "editor di semplice utilizzo"…ma dove?! si è vero, sono richieste poche interazioni, ma questo in realtà è un male. per fare una cosa o ancora peggio editarla diventa estremamente complicato con quelle 4 operazioni disponibili. prova a mettere un cerchio all’interno di uno spazio rotondo e a mettergli il motore in modo che tutto sia perfettamente centrato! per fare un operazione del genere ci passi solo mezz’ora! delle guide che mostrino bordi e centro era troppo? (quella griglia è a dir poco inutile) poter editare gli elementi creati nel inventario e far riflettere a cascata la modifica su tutti gli elementi già inseriti è chiedere troppo?
    lasciamo stare la discutibile gerarchia degli elementi incollati, tralasciamo la limitazione degli interruttori, ma come si fa a non poter inserire delle texture esterne al gioco che non siano state acquisite con la fotocamera? perchè la macchina fotografica scatta in panoramico quando poi il gioco usa immagini 4/3?
    sarà che sono abituato al editor di flash, ma trovo l’interfaccia troppo semplificata, le interazioni troppo limitate e tutto troppo approssimativo. per fare qualcosa di decente bisogna passarci davvero molto, troppo tempo cosa che si poteva evitare con un editor più profondo. con un editor professionale come 3DstudioMax ottengo risultati più curati in 1/4 del tempo.
    per me non è semplice, è sempliciotto ed è la causa per cui ci va tanto tempo per ottenere risultati mediocri.
    e poi, bug, bug bug e ancora bug!

    l’esperienza di gioco invece è fantastica. i livelli sono uno più bello dell’altro e suono pure un po’ bastardelli (nell’ultimo mondo ho superato un livello solo perchè lo giocavo con uno più bravo) il che non guasta mai! il problema però anche qui è il multiplay… sto delle mezzore ad attendere l’accoppiamento! e poi lag lag lag!
    ultima nota negativa… perchè il sistema mi chiede le lingue che conosco se poi sistematicamente mi fa finire con un jappino che non sa dire una parola di inglese (tanto meno di italiano)?
    secondo me è un gioco da 2 stelle (media perfetta tra 4 stelle dei livelli e 0 dell’editor).

  2. Sheik scrive:

    ps. scusa, non mi ero accorto che mi fosse venuto così lungo

  3. AKirA scrive:

    Ciao Sheik… io condivido quasi completamente quello che hai detto anche se credo che se avessero fatto l’editor più complicato, un bambino di 10 anni non avrebbe potuto utilizzarlo. Essendo il gioco 7+, ti devi anche aspettare il suo essere “sempliciotto”: questo non toglie che con pazienza, tanta pazienza, si ottengano risultati davvero bellissimi.

    Comunque sia io … non mi sono divertito tanto a giocarci però dovevo premiare, oggettivamente, la sua idea sull’ugc, ecco il perchè delle 4 palle :)

  4. pavel scrive:

    playstation3+4 Joystik+Joint+amici+LittleBigPlanet = BOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOM

  5. niccobricco scrive:

    letto+tette+fica+culo+preservativo =
    BOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOM

  6. Marioooo scrive:

    Molto carina questa puntata :D

  7. Sheik scrive:

    Secondo me un bambino di 10 anni è comunque tagliato fuori dal fatto che per realizzare un livello degno di questo nome occorra "tanta pazienza" e tanto tempo (aggiungo io). Dubito fortemente che a quell’età ci si metta li a spostare gli angoli per ritagliare una forma in modo che abbia la stessa sagoma di un adesivo.
    Personalmente avrei preferito un editor più completo, che magari esclude i giocatori meno esperti, ma che consenta a tutti gli altri di ottenere risultati più precisi in meno tempo. In questo modo, la cura e la bellezza dei livelli sarebbe maggiore, dovendo impiegare meno tempo ci sarebbero più livelli e i bambini di 10 anni potrebbero limitarsi a giocare al gran numero di livelli di qualità. Allo stato attuale tutti possono fare qualcosina, ma solo una piccola parte di questi sono interessanti (leggasi: c’è tanta spazzatura). Immagino che però per i bambini di 10 anni che oggi possono creare in un oretta un livello scadente alla fine non risulti molto divertente ricevere una stella con critiche ed essere giocati da pochissime persone.
    Magari invece la mia opinione è unicamente legata al fatto che, egoisticamente, vorrei un editor più su misura per me.

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi