Categorie | Senza categoria

9 giugno: Iron Maiden su Rock Band; Up the Irons!

Ero un ragazzino, avevo circa 14 anni, quando al mare, a Lavinio, un mio amico mi fece conoscere gli Iron Maiden, con il disco “A Real Live One“. Cazzo che ricordi. Il giorno stesso che ascoltai “Afraid to Shoot Strangers” decisi di imparare a suonare la chitarra. La comprai a breve e il settembre successivo, stavo già prendendo lezioni.

La musica suonata è stata una delle mie più grandi passioni fino allo scioglimento del mio gruppo e non dimenticherò mai il tempo passato a scrivere canzoni e a suonare in sala prove, nonostante adesso i miei strumenti stanno prendendo polvere e la mia verve musicale la sfogo giusto con Rock Band 2 o con Guitar Hero World Tour.

Questo, ovviamente, è un peccato e lo capisco da solo. Ma bisogna fare delle scelte nella vita e quasi sempre queste scelte prevedono dei bivi. Io ho scelto i videogiochi ed ho accantonanto la musica. Era il 2001 ed ero troppo ferito dalle mie delusioni musicali per continuare ad inseguire un sogno che mi sembrava troppo lontano. Lo stesso anno vinsi le qualificazioni ai World Cyber Games 2001 e andai in Corea. Sull’aereo conobbi Jaime D’Alessandro (il giornalista di Repubblica “specializzato” in nuove tecnologie e videogiochi) e la sua figura mi ispirò a diventare quello che sono ora. A cercare di trasformare la mia passione in un lavoro.

Ok, ho finito le lacrimucce. Voi? Spero di si, anche perchè ora è tempo di ridere e non piangere, perchè con questa notiziona c’è da stare allegri! Almeno per i “metallari” come me (in verità non ascolto metal da tanto tempo, ma gli Iron Maiden rimarranno per sempre la mia band preferita: li ho visti 9 volte dal vivo, di cui 2 in Inghilterra!).

Mentre milioni di metal fan si stanno scatenando con Guitar Hero Metallica, come sottofondo musicale avete Master Of Puppets nel video di apertura per scuotere la testa un po’ anche voi, Electronic Arts annuncia che il 9 giugno sarà tempo di Steve Harris e soci su Rock Band con un pack celebrativo del nuovo disco Flight 666 (una “film” in DVD) contenente ben dodici canzoni che ora vi vado ad elencare.

Aces High (live) – Flight 666 (2009)
2 Minutes to Midnight - Powerslave (1984)
The Trooper – Piece of Mind (1983)
Wasted Years - Somewhere in Time (1986)
The Number of the Beast – The Number of the Beast (1982)
Run to the Hills - The Number of the Beast (1982)
Can I Play With Madness - Seventh Son of a Seventh Son (1988)
The Clairvoyant – Seventh Son of a Seventh Son (1988)
Powerslave – Powerslave (1984)
Fear of the Dark (live) – Flight 666 (2009)
Hallowed Be Thy Name (live) – Flight 666 (2009)
Iron Maiden (live) – Flight 666 (2009)

Insomma, le case di videogiochi hanno capito che le nicchie, quelle forti, vanno accarezzate e “lisciate” per bene. I metallari sono una di questa ed è tutta gente disposta a spendere.

Personalmente, il 9 giugno esatto (a mezzanotte), starò furiosamente suonando o cantando, Wasted Years come un pazzo. Mentre, ovviamente, non disdegnerò minimamente di suonare qualche grande classico dei  Metallica col nuovo Guitar Hero a loro dedicato!

Morale della favola? Le passioni sopravvivono a qualunque cosa. Alle delusioni, ai soldi o al tempo. Vi dò un consiglio quindi, non fatevele portare via, qualunque esse siano!

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1304 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi