Tornei di videogiochi per consoles… sports league!

Come sapete tutti io sono un “fanatico”, un appassionato, un esperto, un quellochevipareavoi dei tornei di videogiochi.

Dagli albori di questo fenomeno d’aggregazione, perchè secondo me i LAN party sono proprio questo, ho cercato di seguirne l’evoluzione in Italia partecipando, pensate un po’, a tutte le maggiori competizioni create per il nostro paese, online e offline. Dal 1999 ad oggi, non ho perso un evento degno di questo nome a parte qualche lannetta familiare.

Sono stato testimone del primo LAN Party che coinvolgesse tutta la penisola e tutti i giochi organizzato a Firenze al Palatenda (che caldo): circa 400 giocatori. L’anno dopo è stata la volta del primo ILP, Italian Lan Party, organizzato da ANVI, al palazzetto dello sport di Firenze: poco meno di 1000 giocatori. E poi la prima NGILAN, nel 2002 se non sbaglio: più di 1000 giocatori. Questi eventi erano tutti BYOC, cioè bring your own PC, significa che tutti i giocatori portavano il proprio computer da casa. Nel 2004 cominciai ad avere la passione per i video e decisi di portare la telecamera all’ultimo LAN Party dove risultavo ancora capoclan dei SoL, Sons of Law, ormai estinti. SMAUILP 2004 fu l’evento più grande e impressionante mai organizzato in Italia, il primo in cui io feci un video (quello che vedete qui sopra), l’inizio della fine. Circa 1000 PC portati dall’organizzazione per altrettanti giocatori, più altri 200 PC dell’area “VIP” per tornei dal montepremi stratosferico a cui intervennero i più grandi giocatori di tutta Europa di Warcraft 3 e Call of Duty. Eppure, come detto poco fa, questo evento segna nostro malgrado l’incipit di una parabola discendente in questi eventi e nel netgaming stesso che si è sempre più svuotato.

L’ultimo LAN PArty al quale sono stato, bellissimo per carità, è stata la Dema Zone LAN: circa 80 giocatori. Avete letto bene, da 1000… a 80 :). Aiuto! I netgamers stanno sparendo!

Perchè? Tanti motivi. Troppi per elencarli tutti in un unico post che vuole parlare d’altro. Uno su tutti è che il gaming su PC non sta andando tanto bene, soprattutto in Italia. E allora, per riempire di nuovo i palazzetti, quale è il futuro degli Sport Elettronici? Cosa dobbiamo fare?

Semplice, come ho già detto spesso, spalancare il nostro “cuore” di nazipcisti (l’ho letto in un forum ;) ) alle console! E quindi, innanzitutto, cercare di far crescere quella che probabilmente sarà la lega più importante per tornei di console in Europa, se si muove bene, cioè CSL, Consoles Sports League il prolungamento della potente ESL sul mercato delle macchine da gioco Microsoft, Sony e Nintendo.

Beh dopo la scorpacciata di news dei giorni scorsi, relative all’E3, vi sarà salita una voglia di giocare mica da ridere (come al sottoscritto). Quale migliore occasione, quindi, di un bel torneo con gli amici? Beh il sito giusto è proprio www.consoles.net ! Iscrivetevi, mettete il sito in italiano e buttatevi nell’arena. Ci sono dei bei premi e, speriamo, anche della grandi notizie in serbo per voi (io sogno, ogni notte, una EPS, cioè un campionato di Serie A con finali dal vivo e un montepremi da 25.000$ per console; per saperne di più ho scritto il post Finali EPS: gli Sport Elettronici in 5 punti)

So che sembra un post “pubblicitario” e in qualche modo lo è, ma come sempre le motivazioni dietro sono più che valide. Esistono già siti che organizzano tornei di videogiochi in Italia. C’è The Live Community (che sono dei cari amici e che da poco, grazie agli altri amici DCA, stanno lanciando CPC il primo campionato per console italiano) dove ho appena vinto un torneo di Halo Wars, c’è Gamebattles.it, c’è MondoClan, c’è la Lega Italiana Gears of War dell’amico Gold Jok3 ecc ecc. Perchè dovreste andare su Consoles? Perchè lo dice AKirA?

Beh, un po’ si! Sapete che a darmi retta ci si guadagna sempre ;) Comunque sia la differenza tra CSL e questi ultimi siti, però, è evidente. Il primo ha un infrastruttura creata apposta per organizzare tornei, ladder e chi più ne ha più ne metta. Gli altri invece sono tutti via forum. Insomma CSL è un po’ più professionale, mentre gli altri sono molto for fun (non che questo sia un male… anzi ;) in fondo per i giocatori l’importante sono i premi e gli eventi e in questo campo la lotta è serratissima tra tutti i contendenti, scegliete quello che preferite).

E proprio in questi giorni Consoles Sports League sta venendo rilanciato, con delle nuove opening cup e altri tornei. Per saperne di più il link preciso è questo, dove troverete tutte le informazioni necessarie per partecipare e per mettere le vostre manacce sui premi! Sempre che io ve lo permetta… ;)

Insomma, concludendo, come questo video è stato l’inizio della fine (anche se per me è stato importantissimo, per la prima volta, filmare un evento simile: sul mio canale youtube trovate molte testimonianze, italiane o estere, degli eventi ai quali ho partecipato), spero che Consoles sia invece il primo mattone su cui ricostruire la casa del netgaming italiano. Spero di rivedere, davvero, lo spero proprio, un evento con 1000 persone in Italia: tutti ragazzi semplice, genuini e simpatici, con lo stesso pallino, la passione per la sfida e per i videogiochi. La stessa passione che ormai mi accompagna da più di 10 anni e in cui continuo a credere, credere, credere nonostante i segnali negativi siano ad ogni angolo.

Ma per come mi sento adesso, non mollerò mai. Voi invece?

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1304 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

16 Di risposte a “Tornei di videogiochi per consoles… sports league!”

  1. rjT scrive:

    Anche secodo me il futuro è su console
    io nel mio piccolo spero che le nuove console abbiano la possibilità di installare mouse e tastiera
    questo sancirebbe la possibilità di fondere la skill del pc con il bimbiminchiaggio delle console arrivando ad avere eventi di quel genere

  2. KolfKord scrive:

    Bha… secondo me bisogna soltanto promuovere e fare maggior eventi interessanti per PC… Una passione non può spegnersi di punto in bianco; non si può dire oggi giochiamo sul PC domani su Console…

    La crisi economica è la chiave del peggioramento; bisogna attendere e non mollare…

    La mancanza di EPS è stato un bruttissimo colpo per la community e anche per me, che ho pagato ben 100euro in premium per i miei team per poi non fare nulla… Una piccola LAN di ritrovo anche con un montepremi non iper-galattico si poteva fare.

  3. Gold Jok3 scrive:

    grande akira e grande articolo, ce la stiamo mettendo tutta con la CSL e speriamo di riuscire, prima o poi, ad affiancarla ad ESL e magari perchè no, nel complesso avere una sorta di MLG europeo.

  4. VMee scrive:

    Sai, penso di aver trovato la mia "disciplina" ludo agonistica: gli Shoot’em up alla "bullett hell": altamente spettacolari e adattissimi a parer mio per la trasmissione anche al pubblico più a digiuno….ti consiglio di darti un’occhiata ai vari "superplay" presenti su YouTube….un vero spettacolo!:D

  5. OraK scrive:

    grazie Akira!

  6. Dont scrive:

    Quanto ti invidio Akira. E quanto invidio tutti coloro che hanno avuto la possibilità di partecipare a tutti quegli storici eventi che hanno segnato il corso del gaming in Italia. Da poco (data la mia giovane età) ho avuto la possibilità di iniziare a frequentare le più recenti LAN e devo dire – peccato – che ci troviamo in questa crisi. Incontrare i propri amici online e giocare assieme, lì di fianco, è veramente fantastico (e naturalmente non solo questo, tutto il complesso).
    Parlando di Console, dato che non me ne intendo, posso solo augurare buona fortuna a questo progetto, sperando riesca a movimentare qualcosa.

  7. Mariooooooo scrive:

    Aki dai un’occhiata anche qui ;)
    http://xbox360.thelivecommunity.it/index.php?/CPC/CPC/Presentazione-CPC.html (torneo simil-EPS con finali LAN)

    @Kolfkord non è una questione di passione che si spegne, è che prima o poi chi gioca al pc smette e se non c’è un ricambio c’è poco da fare.. la crisi economica ha solo accentuato una situazione già critica.. il futuro è su console, bisogna farsene una ragione

  8. AKirA scrive:

    Bella Mario. Ho dato un’occhiata ed ho anche aggiornato la notizia sul blog, dopo aver dato un’occhiata! Complimenti vivissimi alla DCA!!!

  9. TUMMALE scrive:

    peccato.. io nel mio piccolo ho vissuto comunque 4-5 eventi. I primi organizzati malaccio ,ILP su tutti, per poi arrivare ad OGM-LAN ed alle varie prolan, la cui prima edizione contava nella mia realtà di giocatore di css, non 1000 partecipanti ma un centinaio solamente.. nonstante ciò si stava creando un’evento competitivo con team di caratura europea.. peccato che la crisi globale e le mancate promesse da parte degli organizzatori in termini di premio abbiano fatto decadere tutto.. Una nota di lode va agli organizzatori della ultima DEMA ZONE, che pur essendo stata "piccola" a causa dei pochi partecipanti hanno davvero fatto un bel lavoro mantenendo fede agli impegni presi.

  10. Amir scrive:

    come al solito akira, è l’unico che parla di fatti, Sei il mio guru! non c’è stata lan dove Akira non ci fosse e non c’è mai stata una volta che seguire le sue "profezie" sia stato un errore! asdad! p.s. quel video me l’ha rilinkato ieri raek ed ho incontrato alucard che s’è chiuso su SF4. cosa che farò a breve. Se il futurò sarà su console mi sposterò! ma fps needano mouse e tastiera e la possibilità di svagare su internet velocemente. Queste son ancora le ultime 2 pecche. Non so la lag e come funziona per i 5v5 non essendoci server host che "dovrebbero" rendere il gioco fair.
    Amir "george" Hajar

  11. NICKI scrive:

    loool prima volta che vedo sto Console sports league….è uguale identico ad esl da cm vedo
    maddaaiii cm cavolo si fa a scendere di cosi tanto?
    da 1000 a 80 players .-.

  12. AKirA scrive:

    Eheh… che non si iscrive nessuno ai tornei e il sito non s’è ancora fatto conoscere :)

  13. pixel scrive:

    Akira mi sa che hai dimenticato a mensionare un altro gran bel sito che è comparso da appena un annetto ma che è reputato tra i migliori in Italia, io ci gioco e mi ci trovo veramente molto bene il sito è http://www.multigamestournaments.com e da alcune voci quasi sicure per Febbraio del 2010 faranno un grandissimo evento Lan a Roma :D
    ciao

  14. AKirA scrive:

    Bene pixel, grazie per la segnalazione!!!

  15. wrzzz scrive:

    Bha’ sara’ anche perche’ Progaming ha fatto sparire il montepremi dell’ultima eps INTERAMENTE piu qualche altra milionata delle edizioni precedenti?
    SARA’ PER QUELLO CHE FORSE C’E’ POCA GENTE CHE GIOCA AI VIDEOGAME MHA NON SAPREI?!
    Questo non e’ mai recensito su nessun articolo di GMC o nei blog pero’, il fatto che sono state truffate delle persone e nessuno si e’ mai degnato di rendersi disponibilea rispondere le domande della parte lesa

  16. Caro Wrzzz… ora, non capisco comunque il tuo commento abbastanza “off topic” ma… cosa c’entra questo blog o GMC con il fatto che progaming non abbia pagato i premi dell’EPS? Siamo forse “Inside The Law” e parliamo di chi non rispetta regole di comportamento civile (se per questo, tra l’altro, i tornei di progaming in se non potrebbero erogare alcun soldo per legge, perchè non hanno l’autorizzazione ministeriale a riguardo: par farlo dovrebbero comunque erogare gettoni d’oro)? Su GMC poi… credi che una rivista del genere abbia il minimo interessa a fare “le pulci” ad una srl sulla base, tra l’altro, di neanche regolate da un contratto (tu hai mai firmato niente in cui venisse detto: se vinci ti diamo x? rispondo io per te, no)?

    Parli di truffa ma… sai cosa è una truffa, legalmente parlando?

    Comunque sia, tra l’altro, io sono dalla tua parte e condanno alla grande il comportamento di progaming Italia che, più volte l’ho scritto in MOLTI MIEI ARTICOLI, ha affossato il netgaming in Italia. Così come è schifoso che non abbia pagato dei premi che “doveva” almeno moralmente ai leggittimi vincitori, anche se non è obbligata da nessuna legge in merito. E’ chiaro che questo è un danno di immagine alla società e la cosa più grave è che non sia partito subito un boicottaggio che magari avrebbe impedito loro di fare visite sul sito o su esl, chessò, e quindi li avrebbe convinti a cambiare idea.

    Vieni invece qui, sul blog di 10 privati cittadini che NON HANNO NIENTE A CHE FARE CON PROGAMING (io non ho mai avuto un contratto con la data società in tutta la mia carriera) a lamentarti del fatto che io non abbia mai scritto che non pagano i premi? Ma tu pensi che alle 5000 persone che ieri hanno letto inside the game per le notizie dall’E3, freghi qualcosa di questo argomento?

    Rispondo un’altra volta io: no ;)

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi