Categorie | Senza categoria

Assassin’s Creed 2: “It’s me, Ezio” :) [preview e trailer in game]

L’E3 è passato. E’ stato un botto enorme ma è passato.

Ora arriveranno le altre fiere (Tokyo Game Show e Gamecom a Colonia) mentre quella losangelina si sedimenta nei nostri cervelli. Dobbiamo pensare ai tantissimi titoli presentati e capire quali ci piacciono e quali no. Quali compreremo questo autunno infuocato e quali lasceremo ad impolverarsi sullo scaffale.

Dopo aver visto questo video, penso che uno di quelli che entreranno nelle case dei giocatori sarà Assassin’s Creed 2. Mi sbaglio? ;)

Ma cosa ha combinato Ubisoft con questo gioco?

Il primo capitolo era un’esperienza incredibile, soprattutto per le prime 4 ore di gioco. Poi diventava molto ripetitivo, troppo e sicuramente non poteva essere definito un capolavoro. Certo che lo stile e alcuni dettagli lo hanno reso per me un vero e proprio must del 2007! Una specie di viaggio. Con Assassin’s Creed è stato come andare in gita in Terra Santa.

Ora Ubisoft si spinge ancora più in alto, e la vacanza si sposta in Italia, la nostra terra, la nostra nazione. Venezia, mostrata in questo filmato, non è mai stata così vera, vivida ed emozionante. Ambientare la trama durante il rinascimento è stato un colpo di genio ma addirittura calare la maschera del carnevale sulla città della laguna fa gridare al miracolo. Con il motore del gioco francese, poi, tutto sembra magico, avvolto in un’aura di mistero e sofisticato.

Hanno cambiato qualcosa, rispetto all’originale ora Altair… a no scusate, Ezio, il protagonista del gioco, potrà nuotare e addirittura volare, grazie ad una delle invenzioni di Leonardo da Vinci come la macchina volante. Il tutto sembra navigare nella direzione di rendere il gioco più vario e completo; una sorta di sandbox medievale (pensata fantastica!) dove un assassino sta per compiere il suo destino, non limitandosi a prendere punti alti e a cascare nel fieno. Dal filmato infatti si evince che ogni missione sarà diversa, ludicamente parlando, alla precedente e probabilmente anche il combattimento sarà più divertente. Quest’ultimo punto mi sembra garantito dalla mancanza di armi da parte di Ezio Auditore, molto più “ladro” rispetto ad Altair, oltre che assassino. Il feeling è sempre lo stesso e i particolari davvero azzeccati sono rimasti: i discorsi prima di infliggere il colpo finale alle vittime designati, l’animus e un protagonista davvero carismatico (nonostante il nome faccia ridere).

Graficamente è sconvolgente. Venezia è stupenda, quasi come nella realtà e soprattutto sembra davvero uguale alla controparte reale. I vicoli,i canali, le piazze tutto è stato riprodotto nei minimi termini. Non vedo l’ora di vedere Firenze.

Anche e soprattutto l’idioma dei cittadini della città sospesa sul mare è stato riprodotto in maniera fedele: questo significa che parlano italiano. In quegli anni, infatti, il volgare era ormai in uso e quindi la popolazione, ricca o povera che fosse, utilizzava la lingua con cui tutt’ora io sto scrivendo in questo blog per comunicare. Il trailer, ovviamente, è della versione inglese del gioco ma, come per la terra santa dove c’erano soldati che parlavano francese e guardie che parlavano tedesco, ci saranno frasi in completo italiano.

Apro quindi la prima parentesi negativa di questa preview. Ma è possibile che i programmatori canadesi pensino davvero che noi tutti parliamo come Mario di Super Mario Bros? “It’s me! Simooone”. No, non parliamo così e quindi davvero non si spiega l’approssimazione con la quale sono stati doppiate le frasi in italiano che, al 100% secondo me, si avvarranno di un madre lingua nella versione finale. Questa era solo qualcosa da mostrare all’E3… vero?

No perchè sennò questo gioco si coprirà di ridicolo almeno qui nel Bel Paese (anche se in verità verrà ridoppiato, quindi solo chi comprerà o vorrà giocare alla versione inglese noterà ciò che sto dicendo): al minuto 3:00 c’è una guardia che dice “Il diavolo, il diavolo è venuto a portarci via” che non sembra manco italiano maccheronico parlato da qualche straniero. Sembra proprio la voce di Mario!!! :)

Pensate in tal proposito è nata anche un’iniziativa volta a far ridoppiare Assassin’s Creed 2 a madrelingua italiani professionisti anche per il mercato non italiano. Me l’ha fatto notare Matteo, creatore di questa corrente che si chiama “assassinmario“. Pensate che c’è addirittura una petizione da firmare online e inoltre la protesta ora ha anche un simbolgo. Lo vedete qui a sinistra :) Insomma ridiamo dignità alla nostra lingua è la parola d’ordine per questo gruppo di persone, almeno nei videogiochi… Bravi, vi appoggio!

Curiosità vuole che io abbia già avuto problemi col doppiaggio di Assassin’s Creed, anche se era quello italiano. Avevo accusato, sbagliando, di scarsa qualità i doppiatori italiani per la prununcia della parola “credo“. Fortunatamente nei commenti del mio articolo, il credo de noartri (che tra l’altro dovrebbe essere “noantri”, in romanesco), uno dei doppiatori del gioco mi ha fatto notare l’errore. Come già detto comunque, qui non si parla di localizzazione, spesso approssimativa nei videogiochi italiani, ma proprio della versione in lingua inglese.

Concludendo comunque, sono sicuro però che Ubisoft ci sta già pensando e nella versione finale avremo un italiano perfetto che permetterà al pubblico inglese, americano, francese ecc di calarsi ancora di più nell’atmosfera di questo splendido titolo che, per la cronaca, comprerò al day one (la data di uscita mondiale è fissata per il 17 novembre) ! :)

Pena il linciaggio de noantri ;)

Secondo voi come sarà? Vi attizza? :)

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1304 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

12 Di risposte a “Assassin’s Creed 2: “It’s me, Ezio” :) [preview e trailer in game]”

  1. xdiesp scrive:

    Thumbs up! :)

    Venezia è stata una splendida scelta, come locazione: speriamo non la rovinino con un adattamento che gioca con gli stereotipi.

  2. FATALiTY T scrive:

    gioco da D1 per mè :)

  3. VMee scrive:

    spettacolo, niente da dire, ma parono rumeni quando parlano…….
    comunque stupenda la statuetta dell’edizione limitata, l’avete vista?

  4. niccobricco scrive:

    il primo era davvero bellissimo, peccato fosse il gioco + monotono della storia. Se in questo seguito riusciranno a creare un po’ di varieta’ nelle missioni da svolgere sara’ sicuramente un capolavoro. Non vedo l’ora di vedere Firenze e di andare allo stadio a vedere la Fiorentina con il mio Ezio! :D :D :D

  5. Fucktotum scrive:

    dubito che la petizione serva a qualcosa: se il gioco esce a NOvembre il doppiaggio è pronto sicuro, quindi cazzarola!

  6. Taddeo scrive:

    a me attizza tantissimo!

  7. niccobricco scrive:

    questo gioco ha più pixel di me

  8. Depa scrive:

    va chi è tornato a trovarti :)

    ovviamente ogni volta che leggo uno dei tuoi articoli mi vien voglia di giocare, e si questo gioco mi attizza :)
    il trailer è fantastico e la grafica mozzafiato..

  9. Levin scrive:

    Da una chiacchierata con Desilets era uscito fuori che Assassin’s Creed II sarà totalmente ridoppiato in italiano e, soprattutto, Ubisoft vorrebbe che sia il doppiaggio di default anche nelle versioni straniere :) (che poi sarà anche possibile switchare in inglese dalle opzioni, sennò pareva brutto).

  10. Sniper scrive:

    Bello, dal video mi sembra di alta qualità. Speriamo sia un po più verio del precedente.

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi