Categorie | GamingCulture

Il remake che non ti aspetti [Rocket Knight Adventures]

rocket knight adventure remakeChi aveva un Sega Megadrive o un Super Nintendo potrebbe ricordarlo come uno di quei platform che hanno attraversato il panorama dei videogames anni ’90 riscuotendo un certo successo; parlo di Rocket Knight, IP di Konami nata su console Sega e poi arrivata su SNES sotto il nome di Sparkster; qual’è la notizia? Che Rocket Knight sta per tornare, questa volta su Live, PSN e Steam in una nuova veste riveduta e corretta.

Il gioco sarà un ibrido di grafica 3d e gameplay 2d, e devo ammettere che le prime immagini sono piuttosto spettacolari. Il tutto sarà un vero e proprio seguito dei 2 giochi usciti 15 anni or sono. Al timone ci sono i ragazzi di Climax Studios, team britannico già responsabile di Silent Hill: Origins e Silent Hill: Shattered Memories.

C’è da dire che con l’avvento del digital download si è aperta una diga. Tutta una serie di titoli che non avrebbero mai visto la luce se gli sviluppatori fossero stati costretti a spendere soldi nella distribuzione possono essere ora facilmente scaricati dai fan di tutto il mondo. Tra questi, un posto d’onore è riservato ai remake; se Capcom ha un pò inaugurato il genere sulle console attuali (con Megaman Powered Up e Ghouls and Ghosts per PSP e Bionic Commando e Megaman 9 scaricabili), la risposta dei concorrenti non è tardata, come dimostra Konami.

La scelta di una IP così “di nicchia” nonostante il successo riscosso ai tempi rende lecita una domanda: qual’è il target che Konami prende di mira con questa operazione? I “bamboccioni” ultra venticinquenni (di cui ovviamente faccio parte;)) sensibili all’elemento nostalgia, o i ragazzini cresciuti con Ratchet and Clank e i vari platform con animali antropomorfi? O piuttosto entrambi?

Io opterei per quest’ultima, d’altro canto un porcospino con spada e jetpack piace a tutti (a meno che non si chiami Sonic e che non si misuri con un Cavaliere Nero, ovvio), e come accennato il digital download permette un’ “indagine di mercato” al riguardo senza i rischi di far uscire un gioco nei negozi: scommettiamo che se Rocket Knight Adventures  venderà abbastanza ce lo ritroveremo rilanciato come vero e proprio platform next gen con tutti i crismi?

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 239 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

2 Di risposte a “Il remake che non ti aspetti [Rocket Knight Adventures]”

  1. Fucktotum scrive:

    ahahha che spettacolo!
    L’avevo completamente rimosso, salvo ricordarmelo subito dopo aver visto la copertina: che tempi, bastava un animale assurdo e metà lavoro era fatto :D

  2. exitplanetdust scrive:

    Su Steam ancora non compare. O meglio, laddove vi si clicchi, rimanda ad una pagina di errore. Ho paura non sarà disponibile in Italia. Ma vaffancuore…

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi