Categorie | Events, Opinioni

Fan Day di Assassin’s Creed 2 a Roma [abbiamo visto il capolavoro Ubisoft!!!]

Fan Day di Assassin’s Creed 2 a Roma [abbiamo visto il capolavoro Ubisoft!!!]

Stamattina, dopo aver ricevuto gentile invito da parte di Ubisoft, io e AkiRA ci siamo infilati nella metropolitana di Roma alla volta del cinema Giulio Cesare, per partecipare al Fan Day dedicato all’imminente Assassin’s Creed 2.
Tra l’altro è stata una doppia prima volta: non era mai successo che organizzassero un evento in contemporenea in due città, Roma e Milano, e mai si erano allontanati dal capoluogo lombardo.
Ben lieti di notare un buon numero di persone e di ritirare un codice bonus per un contenuto nella versione PS3, ci siamo accomodati in poltrona.
A dire il vero non sapevamo bene in cosa sarebbe consistita tutta la faccenda, che si è svolta in tre fasi, tutte molto importanti. Nella prima ci hanno mostrato il primo filmato della storia della Famiglia Auditore; nella seconda una lunga parte giocata in sala, in cui ci hanno riempito di dannosi spoiler e nella terza, ottima anche quella, io ho assalito il buffet.

Il filmato, assolutamente in linea con quello che vi abbiamo proposto qualche giorno fa, è realizzato da Hybride Tecnologies, la casa di post produzione video che ha realizzato gli effetti degli adattamenti cinematografici di 300 e Sin City, recentemente acquistata da una Ubisoft in gran forma, a quanto pare pronta a sbarcare persino sul grande schermo.
A parte qualche momento in cui la sovrapposione tra attori veri e contorno digitale non è perfetta, la qualità di quanto visto è stata eccellente: in un attimo siamo stati letteralmente catapultati nella Firenze rinascimentale, per conoscere Giovanni Auditore, padre di quello che sarà il protagonista del gioco, Ezio.  Gli intrecci fra famiglie rivali sembrano nascondere molti intrighi, e la presenza di personaggi storici come Lorenzo de’ Medici non fa che aumentare il coinvolgimento dello spettatore. Tra qualche giorno sarà reso pubblico questo mini episodio (di cui questo era solo una minima parte) e potrete vedere coi vostri occhi l’amore riversato nel progetto.

Ma il bello doveva ancora venire.
Conclusa la visione con un bell’applauso, abbiamo avuto modo di assistere al lungo prologo del gioco vero e proprio, scoprendo un mare di freschezza e novità: per spazzare subito ogni dubbio vi dico che se tutto ciò che è stato inserito funzionerà a dovere, Assassin’s Creed 2 sarà sensazionale.
La prima parte era ovviamente ambientata nello stesso laboratorio in cui si conclude il primo capitolo,  quindi ancora con Desmond e Lucy come protagonisti. Quest’ultima getta la machera e finalmente aiuta il povero pronipote del nobile Altair a fuggire dalla struttura. Come ricorderete, c’è una guerra centenaria tra Templari e Assassini: dopo aver passato un intero gioco al servizio dei primi, in questo seguito saremo ospitati nella base segreta dei secondi, con un nuovo Animus e nuovi comprimari.

Al termine della fuga, veniamo subito buttati sul diabolico marchingegno, e qui rivivremo il primo ricordo di Ezio, la sua nascita. Come visto in Fallout 3, il primissimo tutorial di movimento sarà quindi nei panni di un bebè.
In seguito faremo la conoscenza degli altri membri della famiglia, dei suoi alleati e dei rivali, come la Famiglia de Pazzi: con Ezio adolescente scavezzacolo pronto a battersi per un insulto fra le strade della città toscana. Già da questi minuti in game è evidente il desiderio di Ubisoft di fare tesoro delle critiche al predecessore: non solo le missioni (tutte volte a impratichire il giocatore coi controlli) sembrano varie, ma sono liberamente ignorabili.

Due sole cose stridono in questa sezione di gioco: Ezio non è ancora un assassino (a noi hanno spoilerato il seguito… io sarò buono e lo terrò per noi), quindi è vestito come un nobile ed evidentemente le scene di salto, arrampicata e combattimento sono meno curate in dettagli come le compenetrazioni con le superfici (i piedi non “appoggiano” perfettamente sui muri ad es.); inoltre, nonostante tutti i dubbi sul doppiaggio siano fugati dalla qualità ottima della localizzazione, non è possibile sentire Ezio che risponde al fratello “fottiti“, o Maria, madre del nostro eroe che lo rimbrotta dicendo “dovresti trovare un hobby…oltre la topa“.
A parte questo, l’ambientazione è sensazionale ed è pronta a farci vivere sensazioni analoghe alla gita in Terrasanta:  palazzi vicoli, strade e tetti pulsano di vita, e l’aggiunta di fazioni con cui è possibile allearsi o lottare, come i Ladri e le Cortigiane, permetterà di personalizzare la propria esperienza con vantaggi e svantaggi del tutto nuovi. Ad es., ottenendo i favori delle prostitute, queste potranno aiutarvi a fuggire ditraendo le guardie con le loro lusinghe.

Alcuni aspetti del tutto nuovi ci sono stati raccontati dal relatore, come la conferma dei luoghi in cui avverrà la storia (annunciata di una durata minima di 40 ore…fino a 90, ma qui qualche dubbio sorge): Venezia, Firenze, la Città del Vaticano e San Gimignano, con la possibilità peraltro di contribuire all’economia di quest’ultima in un modo definito simile ai gestionali.
A proposito di economia, accolgo con favore l’introduzione dei soldi, con cui comprare oggetti e migliorie, oltre che costumi e cure dai caratteristici dottori sparsi in città.
Su questo aspetto Ubisoft centra già nel segno, perchè a una rapida occhiata della mappa, questa sembra piena di opportunità, anche perchè finalmente si potrà entrare in alcune abitazioni.

Ultima nota sui difetti emersi in questa presentazione, che comunque vedeva un hardware debug (la PS3) particolarmente sotto stress: ciò non toglie che sia stato evidente un brutto bug che non permetteva di raccogliere un oggetto. Anche il breve tratto a nuoto visto è stato abbastanza deludente, perchè il mantello sulla spalla di Ezio sembra seguire una fisica irreale e approssimativa.
Tutti dettagli in ogni caso rispetto allo sfarzo visivo e contenutistico, perchè tutto sembra limato perfettamente per rasentare la perfezione.
Come nota a magine segnalo che Ubisoft avrà uno stand a Lucca Comics in cui sarà possibile vincere premi (cosa in cui noi abbiamo fallito) e provare il gioco con le proprie mani, anche se voi non avrete il buffet!

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 884 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

21 Di risposte a “Fan Day di Assassin’s Creed 2 a Roma [abbiamo visto il capolavoro Ubisoft!!!]”

  1. Pablus scrive:

    Insidethegame: sempre sulla notizia!!! :D
    Gustoso post.
    Hipe in salita.

  2. viewtifulmee scrive:

    mammamia, giovani, dopo essere caduto come un pollo nell’hype del primo ora starei cercando di darmi una dignità; ma come faccio con ste preview…..sbav;)

  3. AKirA scrive:

    E’ na figata… punto! ;)

  4. Fucktotum scrive:

    ho scordato di citare un dettaglio molto interessante: se ferito, Ezio non potrà arrampicarsi con la solità agilità di famiglia. Credo sia un elemento importante, perchè un grande difetto del primo era che tra contraattacchi e rapidità di fuga, una volta impadronitisi dei comandi non c’era più sfida, nè in battaglia nè in fuga. :D :D :D

  5. Dont scrive:

    Dopo questo post devo assolutamente procurarmi il primo capitolo per poi acquistare questo. Mi hai fatto venire troppa voglia di giocarci. Complimenti, uno dei miglior articoli che abbia mai letto.

    La ubisoft dovrebbe pagarti XD

  6. Fucktotum scrive:

    Grazie, troppo buono!
    p.s. Ubisoft non ci pensa proprio… :D :D :D

  7. AKirA scrive:

    Ma questo o “in gita in terra santa”? :) Perchè se è a questo i complimenti vanno al buon Fucktotum (vabbè, tanto era ovvio dalla prima frase ;) ).

  8. Deleuz scrive:

    Bella Fuck…ottima recensione!!!
    Mo compra la 360 solo per questo… :D
    Bella REGA’!!!
    UP INSIDE THE GAME!!!

  9. AKirA scrive:

    Daje Deleuz daje!!!

  10. DevilCRY scrive:

    Già ordinatoooooooooo, sono già tutto bagnato

  11. tommy scrive:

    Hey, hai incontrato patrice desilets? ha fatto l autografo a tutti? chissa’ che figata quel fan day.. :D :D :D essere li’ con il direttore creativo dev essere un esperienza indimenticabile.. :) :) cmq, ac2 è stupendo. ah,dimenticavo, complimenti per l articolo.

  12. Fucktotum scrive:

    @ tommy: grazie dei complimenti. Purtroppo ninete Desilets… Poco male perchè almeno c’era il gioco, che sembra clamoroso :D :D :D

  13. tommy scrive:

    tu hai facebook? cmq, ac2 avra’ un successo clamoroso… tu avevi prenotato la black edition? :D :D :D 6 un grande! oltre ad essere scrittore.. quindi desilets era a milano? :D :D :D 6 un figo! ma come ti è sembrato ac2? ne vale la pena?

  14. tommy scrive:

    com era il bouffet? tu l hai assalito.. :D :D :D se hai facebook ti aggiungo.. :D :D oppure se vuoi ti do il cognome e mi aggiungi tu.. :) :) :) fai ottime recensioni.

  15. Fucktotum scrive:

    Qui su ITG se guardi in alto nella pagina trovi "staff" e lì c’è un po’ tutto ;)
    Il buffet era abbastanza gustoso, soprattutto perchè avevo una fame bestiale!!! :D :D

  16. tommy scrive:

    su facebook di tutte quelle immagini quale 6 tu? descrivimi l immagine cosi’ ti trovo… XD XD XD ;)

  17. AKirA scrive:

    Ehm… guarda il video… sono quello non pelato ;) Simone Trimarchi, comunque.

  18. tommy scrive:

    io pensavo che fossi massimo.. :D :D cmq non importa ti aggiungo ;)

  19. AKirA scrive:

    No aspetta un secondo: chi ha scritto l’articolo è assolutametne Massimo Mallia. Questo dove tu hai commentato.

  20. tommy scrive:

    io non ho scritto quest articolo è assolutamente massimo mallia.. sono sempre io, :D tu hai figli? ;) :D

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi