Categorie | News, Voci di corridoio

Avete presente Goldeneye? Ecco, forse sta per tornare! [Rumor quasi pornografico]

Avete presente Goldeneye? Ecco, forse sta per tornare! [Rumor quasi pornografico]

Perchè il ritorno di Goldeneye dovrebbe essere pornografico? Beh, perchè…non vi sentite tutti eccitati??? E’ solo un rumor, quindi è presto per strapparsi i capelli e piangere come casalinghe disperate ad una svendita di mattarelli (se lo avete inteso come doppio senso siete il target di lettori cui ci riferiamo), però almeno un lumicino di speranza c’è!

Alcuni siti in Internet infatti riportano l’uscita a Novembre di un James Bond: Goldeneye per Wii e Nintendo Ds! Che sia un remake, magari con grafica Wii, dell’incredibile capolavoro di Rare dei gloriosi tempi del Nintendo 64? Noi lo speriamo davvero, e non sarebbe da sottovalutare nemmeno la versione Ds dato che potrebbe rappresentare un porting secco del gioco.

Ancora nessuna conferma o smentita è stata fatta al riguardo, ma la notizia sembra essere almeno plausibile: a chiunque sperasse in un Goldeneye per Live Arcade (dato che ad oggi Rare è partner di Microsoft), si rispondeva sempre che alcuni diritti sul titolo fossero detenuti da Nintendo e quindi difficilmente il miracolo si sarebbe avverato, magari come è successo per Perfect Dark!

Invece dal momento che risulta previsto in esclusiva Nintendo ci fa pensare che, tolta di mezzo Rare, la casa di Kyoto si stia occupando del porting (addirittura si vocifera che il gioco sarà sviluppato dal team britannico Eurocom e dall’americano N-Space)….non vi resta dunque che pregare ogni divinità conosciuta affinchè la notizia sia vera. Noi lo stiamo già facendo.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 351 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

2 Di risposte a “Avete presente Goldeneye? Ecco, forse sta per tornare! [Rumor quasi pornografico]”

  1. Killy77 scrive:

    Avrei una domanda, personalmente non ho mai provato questo gioco, ma cosa aveva di cosi’ bello ed incredibile?

  2. Dollmasterz scrive:

    innanzitutto che all’epoca non c’erano tanti esponenti del genere, il gameplay era davvero bilanciato e soprattutto in multiplayer a 4 (ovviamente a schermo condiviso) ho passato i momenti più divertenti con un videogioco! in più le missioni non erano semplicemente vai dal punto A al punto B, ma avevano degli obiettivi specifici che bond doveva eseguire per avere successo, quindi erano anche molto strutturate!

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi