Categorie | Events, Opinioni

E3 2010: conferenza Microsoft con data di uscita di Kinect e i suoi giochi, Metal Gear Rising, Fable 3, Halo Reach, Gears of War 3, Call of Duty Black Ops, la nuova Xbox 360

E3 2010: conferenza Microsoft con data di uscita di Kinect e i suoi giochi, Metal Gear Rising, Fable 3, Halo Reach, Gears of War 3, Call of Duty Black Ops, la nuova Xbox 360

Alla fine, con qualche contrattempo, la conferenza Microsoft all’E3 2010 ha mostrato al mondo Xbox 360 cosa lo aspetta nell’immediato futuro.
L’onore di aprire lo show è spettato a Treyarch e al suo Call of Duty: Black Ops, di cui abbiamo potuto ammirare un livello giocato in diretta.

Al di là del senso di deja vu che non può che pervaderci a ogni missione stealth in compagnia di un “socio”, visivamente ci siamo, ma la successiva sezione in elicottero sarebbe interessante in un fps più canonico, senza pretese di realismo: invece abbiamo una macchina da morte da controllare senza sosta per distruggere tutto senza riflettere.
La piega di COD non ci piace affatto, Treyarch o meno. Pollice verso.

Tutto un altro tenore per Metal Gear: Rising, davvero impressionante sia nel dinamico video di azione, che soprattutto nel gameplay mostrato, in cui è possibile tagliare a fendenti di katana veramente ogni elemento intorno a noi in modo netto e violento (automobili) o “delicato”, come l’anguria tagliata a fette a fine trailer. Ci siamo pesantemente! Ora si che è E3, nonostante il pessimo inglese di Hideo Kojima! Pollice super a favore!

Zitti tutti, entra Cliffy B. per Epic! Tutti ci aspettamo il gameplay di Gears of War 3, lui ci ha accontentato con una bella partita di coop a 4 in un livello particolarmente affollato di creature completamente nuove. Di sicuro, è confermato lo scudo di carne, così come le armi base. La vera novità sono stati le immani mostruosità piene di tentacoli, l’ultima delle quali, evidentemente un leader, poteva proiettarsi in lunghi salti: azione infinita, divertimento per 4, anche se la veste grafica sempre uguale comincia ad annoiare. Pollice su comunque!

Per ora Fable 3 rimane un mistero: un breve video non ci ha mostrato più di tanto, con un simil Harry Potter e qualche non morto con tanto di moschetto: volevamo di più di una “rivoluzione” per ora solo a parole. Ma Molyneux è un gran signore e il pollice verso non glielo dò!

Non un annuncio sensazione perchè già noto,ma Crytek è passata dalla parte di Microsoft, con lei ha portato un bel trailer pieno di guerrieri spartani per Kingdoms (nome provvisorio): non possiamo sbilanciarci perchè del gioco vero e proprio non ci è stato concesso nulla. Pollice dubbioso!

Halo: Reach. Filmato in computer grafica a parte, c’è sempre tanta adrenalina coi lavori di Bungie: averlo provato abbondamente fa scemare l’hype per un titolo validissimo, che già attendiamo trepidanti: pollice yeah!

Grandi novità per la tv on demand: ESPN fornirà pieno supporto a Xbox 360, permettendo di seguire match di football, calcio e baseball direttamente col solo account gold senza tariffazione aggiuntiva nè abbonamenti: speriamo non solo che arrivi da noi, ma anche che non vengano modificate le tariffe Gold in modo truffaldino.

E poi venne Kinect, con la sua plètora di casual games (15 al lancio, che avverà negli USA il 4 novembre) nello sfavillante fulgore dell’HD: chiaramente un prodotto come Kinectimals è dedicato ai bimbi, e permette di interagire a schermo con un animaletto (nel caso, una tigre) e elaborare semplici giochi, da saltare a corda a nascondino fino alle coccole varie ed eventuali. Molto carino da vedere, ideale per i bambini: da evitare come la peste se si hanno più di 12 anni.
Altro giro altro titolo, stavolta tocca al clone di Wii Sports, Kinect Sports: discipline più complesse, come calcio e pallavolo, al servizio di un titolo che riserverà qualche ora di divertimento: se dovesse fallire la prova della rigiocabilità. Sembra ancora che ci sia un po’ di ritardo tra azione reale e su schermo, almeno nei titoli dove l’interattività è più immediata.

Kinect Ride sembra molto divertente, con mosse del corpo dedicate a comandi base come il turbo, evoluzioni e acrobazie varie: qui siamo abbastanza vicini a un gioco che valga la pena di prendere. Carinissima la feature, per questo e per Kinect Adventures (il gioco che annovera tra le discipline l’ormai celebre gommone), di scattare foto e piccoli video durante l’esibizione, per divertirsi a rivederle in seguito: implementare questa possibilità in giochi più complessi potrebbe essere davvero esaltante.

Your Shape Fitness Evolved ricalca fedelmente Wii Fit ma sembra un passatempo migliore: la mappatura completa del corpo permette di visualizzare addirittura quando ci si toglie un indumento, e sebbene non si possa parlare di un gioco in senso stesso, è chiaro che anche questo è un mercato, e qui siamo ben oltre la tecnologia accorpata in un Wiimote.

Dance Central, di Harmonix, permette di ballare come ossessi davanti alla tv: perdonatemi, ma sicuramente quando vedrete il video capirete perchè non posso essere minimamente interessato a un prodotto che fonde musica commerciale a videogiochi commerciale: divertente e simpatico, ma di durata totale brevissima!

Sul gioco di Star Wars potremo parlare per giorni: tecnicamente sembra povero, le sue potenzialità però davvero alte: l’accordo con Lucas porterà molti soldi a questo prodotoo, indipendentemente dall’effettivo valore. Posto che un uomo medio possa destreggiarsi con una spada laser, sembra che i movimenti possibili ci siano tutti.

Chiusura con la nuova Xbox 360 e la notizia che non aumenterà di prezzo: negli USA sarà venduta a 299 dollari, ma con estreme migliorie in ogni suo elemento (dal Wi Fi intergato all’ HD da 250 giga).

Se il presentatore ha dovuto reclamare l’applauso finale, è segno che qualcosa non sia andato a buon fine: troppo Kinect, pochi prodotti completamente nuovi, nessuna sorpresa e soprattuto neanche un accenno a titoli Live Arcade. Vedremo domani e nei prossimi giorni!

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 884 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

9 Di risposte a “E3 2010: conferenza Microsoft con data di uscita di Kinect e i suoi giochi, Metal Gear Rising, Fable 3, Halo Reach, Gears of War 3, Call of Duty Black Ops, la nuova Xbox 360”

  1. Lanta scrive:

    E neanche un accenno al prezzo. Comunque io avrei dato pollice giù anche per GoW3, che non ha cambiato nulla nella grafica, veramente nulla… più và avanti e più peggiora. E ricordate: LAG, exclusive (like everything) for Xbox360.

  2. Pinuzzo85 scrive:

    il prezzo è 299 $ han detto, mi sembra. è cmq si puo collegare in wifi con l’access poin :P

  3. Pinuzzo85 scrive:

    intendevi il kinect giusto?! sorry XD

  4. raz3r scrive:

    Mi aspettavo qualche sorpresa in più ma tutto sommato è stata una buona conferenza, vediamo cosa verrà fuori nei prossimi giorni :) Cacchio che sfiga che domani ho un esame uff >.

  5. Che dire? Bah.
    L’unico dei (pochi) titoli presentati degno di attenzione era Rising, e pensare che non gli davo molta fiducia…così imparo a dubitare di Kojima.
    Per il resto, tanta roba che già esiste, e di cui non si sentiva un ulteriore bisogno: un emulo di Wii Sports, uno di Wii Fit, uno di EyePet e altra robetta.
    Il gioco di Star Wars, pur con le sue limitazioni, promette piuttosto bene: se suppliranno al movimento limitato con una sufficiente dose di movimenti, poteri e precisione, allora potrebbe seriamente essere la killer-app per il Nat…ehm…Kinekt, giusto?
    Anyway, a sorpresa MS lascia strada alla concorrenza: vediamo come se la giostrano Sony e Nintendo.

  6. Lanta scrive:

    Si pinolo, ma va bene così :D

  7. rastasoul86 scrive:

    alla fine mi è stata proprio una conferenza di merda!! cioè halo bello ma lo sapevamo già, gears 3 ottimo per quanto mi riguarda ma lo sapevamo già, fable boh……e questi sarebbero le escusive per il 2011?? siamo messi bene!
    applauso invece per rising che secondo me sarà un giocone e spero che si distoglierà dai soliti soporiferi mgs!!!

    il chinotto invece mi ha fatto davvero schifo. premetto che non comprerò mai uno di questi motion sensing ma la line up presentata da microsoft fa davvero piangere…..bella invece la slim!!!

  8. Dollmasterz scrive:

    quindi la nuova slim è in vendita da oggi negli states??? ottimo il fatto che il prezzo non sarà cambiato! quindi 299 dollari in america e i soliti 239 qui da noi….più in la la prenderò di certo….buona conferenza, non eccellente come l’anno scorso, ma buona! l’unica cosa che mi preoccupa è il prezzo non annunciato di kinect…

Trackbacks / Pingbacks

  1. […] che ognuna ha lasciato trasparire, quella più critica & criticabile è stata senza dubbio quella di Microsoft: un crollo verticale reso ancor più evidente dall’exploit dello scorso anno, che con una lunga […]


Rispondi