Inside The Gamecast: Puntata 02 – Intervista ad @ntonio (E3, 3D e Motion Control) – Retrogaming: Black & White

Inside The Gamecast: Puntata 02 – Intervista ad @ntonio (E3, 3D e Motion Control) – Retrogaming: Black & White

Seconda puntata ufficiale (terza in ordine cronologico: la prima era una beta) per Inside The Gamecast, il Podcast UGC di Inside The Game. Trasmissione radiofonica condotta da Paolo Miki Isidori e Marco Tinè (cioè dOz e Strider del forum di Inside The Game, anche se il secondo non è più solo nel forum;) ) con il “patrocinio” del blog sui videogiochi più irriverente e simpatico d’Italia, cioè quello che avete sotto gli occhi in questo momento!

Vabbè ormai inutile continuare con le premesse no? Ormai la trasmissione la conoscete la sentite e la amate, vediamo quali sono gli argomenti di questa puntata. Ma prima, per i nostri amici che ci vogliono proprio seguire da iTunes, il link giusto è questo:

http://itunes.apple.com/us/podcast/inside-the-gamecast/id375136643

Invece per venire automaticamente avvisati quando esce una nuova puntata, basta abbonarsi all’RSS del podcast al seguente indirizzo:

http://www.insidethegame.it/Podcast/RSS.xml

Bene detto questo, passiamo agli argomenti di questa puntata che, ve lo preannuncio, è davvero lunghissima! Chiedo infatti pubblicamente ai nostri due bravi presentatori di accorciare un pochettino la durata del Podcast anche e soprattutto per loro: una buona capacità di sintesi sicuramente aumenterebbe gli ascoltatori e soprattutto permetterebbe di creare più puntate, quindi maggiormente aggiornate.

0:00:00 – 52:30
Intervista ad “@ntonio” Maria Abbate che, per chi non l’avesse notato, è uno dei blogger di Inside The Game. La sua descrizione nella pagina about tarda ad arrivare e per questo, sempre pubblicamente, chiedo scusa a lui e a tutti i lettori. Ma arriverà, non vi preoccupate :). In questa prima parte dell’intervista si è soprattutto parlato di @ntonio e si è fatta qualche riflessione.

52:30 – 2:31:30
Discussione a 3 sulle ultime news dell’E3, riflessioni sul 3D stereoscopico e sui Motion Controller. Dopo di che il nostro ospite ci lascia… dopo 2:31:30 di Podcast probabilmente una parte di cervello è rimasto attaccato alle sue cuffie: complice il sudore e il caldo ;) Grazie ovviamente ad Antonio!

2:31:30 – 2:44:40
Angolo dell’offerte della settimana: cosa acquistare su Xbox Live Arcade o Playstation Network o Steam a poco prezzo? Cosa non bisogna davvero lasciarsi scappare?

2:44:40 – 3:36:48
Ovviamente arriva l’angolo del Retrogaming! Patria di Strider che dipinge in bianco e nero uno specialone, interessantissimo, su Black & White

3:36:48
Domande nutellose, cioè le domande niubbe più ricercate della rete!

Ora non vi rimane che ascoltare la Puntata 2 di Inside The Gamecast schiacciando Play qui sotto!

Puntata 0: Inside The GameCast [00], il primo podcast sui videogiochi generato da voi utenti del forum!

Puntata 1: Inside The Gamecast: Puntata 01 – Intervista a Simone AKirA Trimarchi (iPhone, Indie Games) – Sanctum – Retrogaming (Loom)

Disclaimer: Le opinioni espresse nel Podcast Inside The Gamecast non coincidono necessariamente con quelle di Inside The Game.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1304 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

13 Di risposte a “Inside The Gamecast: Puntata 02 – Intervista ad @ntonio (E3, 3D e Motion Control) – Retrogaming: Black & White”

  1. Killy77 scrive:

    3 ore e 40 di podcast?

    Boh a me sembrano troppe davvero.

  2. Dollmasterz scrive:

    anche questa volta avete centrato l’obiettivo! bravi davvero, però come dice killy 3 ore e 40 sono proprio troppe…non so quanti sarebbero disposti a sentirlo tutto!!!!

  3. Vabbè troppe… in senso assoluto. Cioè voglio dire, dovrebbe essere comunque un di più non un di meno per due ragazzi che non vengono pagati e lo fanno per passione.

    Il mio consiglio è di accorciare i tempi soprattutto per migliorarvi voi due con quello che è un pubblico che ha sempre meno tempo da spendere in cose simili ma soprattutto nel dire le cose in maniera più compatta. Semplicemente perchè i tempi della radio sono veloci (e quelli della TV velocissimi).

    Secondo me il podcast dovrebbe essere di mezz’ora (intervista esclusa magari: al limite un’ora in tutto) e si dovrebbe… andare a treno!!! ;)

    Comunque, ancora bravi Marco e Paolo!!!

  4. Dollmasterz scrive:

    assolut

  5. ViewtifulMee scrive:

    grandissimi ragazzi!!!!
    Quoto Akira sulla durata, sarebbe il caso di tararsi sulla 30/45 minuti; altrimenti il rischio è che la gente non vi ascolti fino alla fine, e sarebbe un gran peccato!!!!

  6. Bello bello bello! Meeenghia!

  7. Killy77 scrive:

    Comunque una mia regola di vita consiste che nel critare qualcosa solo se sarei capace di farla meglio. Nel caso del Podcast NON è così visto che non ho le competenze per fare meglio degli autori e dunque i complimenti sulla qualità del lavoro ci sono tutti.

  8. ViewtifulMee scrive:

    eheheheh Killy77 ma non sono critiche, sono consigli!!! Senza la pretesa di saperne di più, ne’ di saperlo fare meglio, davvero!

  9. Redwind scrive:

    Promossi, troppo bello, spontaneo natural.
    good work.
    Vi voglio su italia unooooooooooooooo…..^_^

  10. Strider Hiryu scrive:

    Ragazzi, vi prometto che lavoreremo sulla durata. Ammetto che ancora abbiamo delle difficoltà a coordinarci e contenerci quando magari potremmo fare la cosa più facile, ossia metterci davanti un cronometro ed attenerci ai tempi. Ma riusciremo a fare anche quello, mi auguro!

    Tra l’altro, ho visto che anche Mossgarden ha parlato di Loom in Inside The Museum, e questo mi ha fatto molto piacere: lui è senz’altro la persona più adatta a rispolverare certi grandi classici.

  11. @NtonIo scrive:

    Mi insinuo nella discussione giusto per ribadire quanto già espresso in chiusura di podcast. :)

    Gran bella esperienza e quasi quattro ore davvero piacevolissime. D’altra parte quando si parla di cose verso cui si nutre un certo interesse – e lo si fa con persone che condividono, loro malgrado, questa “patologia” – non può che fare piacere intrattenersi. :D

    Alla prossima ragazzi! ;-)

  12. Dexter scrive:

    Mi sono dimenticato di fare i più sentiti complimenti ad @nto: un intervento interessantissimo, con spunti potenzialmente infiniti! Bravo fratè!

  13. @NtonIo scrive:

    @ Dexter

    L’intento è sempre quello, non si scappa! :D

    Ti ringrazio, caro… ;-)

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi