Gaming Stories: Nikki Sixx salva il Natale dei bambini ammalati

Gaming Stories: Nikki Sixx salva il Natale dei bambini ammalati

In una notizia stealth non rilevata dai nostri radar, apprendiamo che lo scorso 10 di Dicembre, un farabutto ha avuto il coraggio di rubare le 5 console da gioco custodite in un Centro Oncologico per la cura dei bambini colpiti da cancro a Charlotte, nel North Carolina. Il ladro, tale Charles Everett Hinton, è stato catturato dalla polizia statunitense poche ore prima delle festività natalizie dopo essere stato identificato nel più semplice dei modi: aveva guardato direttamente verso una delle telecamere di sorveglianza della struttura ospedaliera. Non è chiaro se la refurtiva sia stata o meno recuperata, ma a quanto pare, i bambini del Levine Pediatric Hematology and Oncology Center hanno potuto contare su un Babbo Natale del tutto inatteso: Nikki Sixx, bassista [ndZazter of Zisguize] dei leggendari e controversi Mötley Crüe, ha fatto loro pervenire un intero carico di Xbox 360 e giochi con cui allietare le festività di fine anno. Niente male per il componente di un gruppo additato per i suoi eccessi ed i cattivi esempi ai danni della gioventù americana…

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

3 Di risposte a “Gaming Stories: Nikki Sixx salva il Natale dei bambini ammalati”

  1. Master of Disguise scrive:

    Bassista diamine!!!! Strid non mi cascare sul mio mito di sempre XD, Sixx è il bassista dei Mötley.

  2. Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

    Imperdonabile scivolone prontamente corretto, Master! :D troppo champagne di dubbia provenienza in questi giorni, heheh!

  3. Master of Disguise scrive:

    Lol!

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi