Categorie | Curiosità, Tempo Libero

L’ultimo speed run dell’anno viene dal passato: Quake!

L’ultimo speed run dell’anno viene dal passato: Quake!

Prima di buttarci di peso nel 2011, c’è ancora qualcosa che vogliamo mostrarvi. Un’altra impresa epica, che può e deve entrare nella leggenda.
Quest’anno ci siamo divertiti parecchio con alcuni speed run, che ci hanno dimostrato che un videogioco si può completare in modi impensabili, facendo della velocità d’esecuzione e della conoscenza del titolo che si affronta gli elementi imprescindibili per riuscire.

Quake, il capolavoro id Software che per primo mi mostrò le piacevolezze del multiplayer (rigorosamente in lan, il circeto nel mio modem non ce la faceva proprio a correre a dovere) non è nuovo a questo tipo di esperimenti: già poco tempo dopo dalla sua affermazione sul mercato c’erano numerosi coraggiosi che tra un rocket jump e un altro riuscivano a portarlo a termine in tempi brevissimi.

Il fenomeno di oggi ha voluto complicarsi la vita e finire questo glorioso fps a livello di difficoltà più difficile e al 100%, senza quindi sbrigarsi a saltare zone segrete e compagnia bella.  Il tutto, in meno di un’ora, come testimoniato dal suo video.

Buona visione ma soprattutto un grosso abbraccio di fine anno da parte mia e di tutta l’allegra brigata di ITG: se stasera volete proprio esagerare, fatelo col cervello sempre allacciato perchè teniamo molto ai nostri lettori e alle loro dita, che di sicuro stanno meglio attaccate a un pad/mouse piuttosto che sparse qua e là!

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 884 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi