Categorie | News, Video e Trailer

Dark Souls trova la via dell’Occidente e debutta in video [debut trailer]

Dark Souls trova la via dell’Occidente e debutta in video [debut trailer]

Neanche il tempo di descrivervi i nuovi dettagli trapelati dalle pagine di Famitsu, che è di nuovo ora di buone notizie per Dark Souls. Se noi bistrattati giocatori Europei abbiamo dovuto attendere più di un anno per la pubblicazione ufficiale di Demon’s Souls, il suo seguito spirituale (e multipiattaforma) ha da subito preso la via dell’Occidente grazie agli sforzi di Namco Bandai. La software house Giapponese ha infatti tutte le intenzioni di far sbarcare il titolo nel Vecchio Continente entro la fine dell’anno, promettendo un’esperienza di gioco ancora più vasta, in cui il free roaming e un più completo set di incantesimi e abilità la faranno da padrone.

Dark Souls sarà, se possibile, ancora più cattivo, manterrà la struttura action-RPG, le meccaniche e le tinte fantasy del suo predecessore, regalandoci però ambienti incredibilmente vasti e completamente esplorabili. L’occasione è ghiotta per slacciarci l’armatura e godere del primo video mostrato nelle ultime ore dalle due case Giapposotte. ;)

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1691 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

31 Di risposte a “Dark Souls trova la via dell’Occidente e debutta in video [debut trailer]”

  1. hiei86 scrive:

    non vedo l’ora!

  2. Dollmasterz scrive:

    vabbè ma scusate…è UGUALE a demon’s souls!!! cioè anche l’ambientazione è la stessa, ci sono sempre le anime dei morti che combattono, stesse armature stesso tutto!

  3. Pinuzzo85 scrive:

    @ doll: di uguale io ho visto solo le mura :D

  4. hiei86 scrive:

    dalle info che girano sembra sia abbastanza diverso in realtà e con un’ambientazione nuova e scollegata a Demon’s Souls

  5. Devo assolutamente giocare al primo! Lo devo assolutamente fare! Mi confermate che ci sono 100000000000 tipi di oggetti/armature/armi? :D L’ho trovato usato a 44 cartelloni, non mi sembra buono il prezzo però è l’edizione cartonata.

  6. Dollmasterz scrive:

    beh jabba in italia io ho visto solo la cartonata, non so se sia uscita anche la normale! comunque sì, ti confermo la marea di oggetti come anche la difficoltà mostruosa e a tratti ingiustificata….l’assenza di checkpoint di qualsiasi tipo e la necessità di ricominciare ogni volta il livello da capo…

  7. fiorenz85 scrive:

    [QUOTE=Jabba;52465]Devo assolutamente giocare al primo! Lo devo assolutamente fare! Mi confermate che ci sono 100000000000 tipi di oggetti/armature/armi? :D L’ho trovato usato a 44 cartelloni, non mi sembra buono il prezzo però è l’edizione cartonata.[/QUOTE]

    anch’io lo voglio!! ho guardato due prezzi su ebay ma i rivenditori italiani sono tutti dei ladri fottuti >__<

  8. Idem… ma usato non si trova e se si costa un botto…

  9. Basta, mi piglio quello da 44…

  10. there’s no easy wayout…there’s no shortcut home :)

  11. Ma non dimentichiamoci che è un gioco “pacchiano” (cit.). :D

  12. Xenorik scrive:

    Demon’s Souls è uno dei pochi(ssimi) giochi di questa generazione che mi abbia veramente rapito. Ambientazione, difficoltà, suspance… avevo paura di voltare l’angolo certe volte. Masterpiece non per tutti, ma è molto meglio così. Mi aspetto questo anche da Dark Souls.

    • Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

      Si, nel suo genere è un capolavoro, e non occorre un consenso universale per riconoscerlo come tale.

  13. Basta, andrò fallito ma almeno lo farò in un pericoloso dungeon. Oggi vado a vedere se la copia usata è ancora li…

  14. Xenorik scrive:

    Non per infierire, ma io ne ho due copie XD

  15. Alucard scrive:

    Con una ci giochi e l’altra la veneri?

  16. Hizaki scrive:

    Demon’s souls è indubbiamente un titolo interessante. Però sarebbe ora di inserire in qualsiasi rpg o rpg-like una modalità che permetta di salvare sempre e comunque, anche durante un combattimento. Un sistema di salvataggio stile ME o Fable. Non credo che la difficoltà di un gioco debba dipendere dalla rarità di save points. Per me era scellerata la scelta fatta per Star Ocean IV, figuriamoci questa. Non è soltanto una questione di tempo, dato che anche il più estremista degli old school non ha più la pazienza di perdere e ripetere due ore di gioco.

  17. Hizaki scrive:

    @Fuck: [URL=”http://www.thehut.com/games/platforms/ps3/demon-s-souls/10220178.html”]http://www.thehut.com/games/platforms/ps3/demon-s-souls/10220178.html[/URL]

  18. Hizaki scrive:

    @Fuck: su the hut a poco meno di 18 euro

  19. Xenorik scrive:

    @ Alucard: praticamente sì

    @ Hizaki: ma se ti stai riferendo anche a Demon’s Souls, in vertà il gioco salva in continuazione. Se muori… muori, è praticamente impossibilie evitarlo. Ma visto che il morire fa proprio parte del gameplay, e che il gioco è sì difficile, ma non è nemmeno così impossibile come è stato dipinto da tanti, direi che il metodo di salvataggio continuo è un elemento cardine del successo di Demon’s Souls: se posso salvare e ricaricare, chissenefrega se muoio?
    Demon’s Souls non è nato per assecondare i giocatori che si vogliono rilassare, è stato creato per dare soddisfazioni a chi cerca una sfida in salsa cruel-fantasy. Io la chiamerei frustrazione positiva.
    Non è un gioco di nicchia perchè alla fine ha venduto bene, è un gioco per una determinata fascia, e se ne fai parte, Demon’s Souls è la manna dal cielo.

  20. Anto' scrive:

    [QUOTE=Hizaki;52544]Demon’s souls è indubbiamente un titolo interessante. Però sarebbe ora di inserire in qualsiasi rpg o rpg-like una modalità che permetta di salvare sempre e comunque, anche durante un combattimento. Un sistema di salvataggio stile ME o Fable. Non credo che la difficoltà di un gioco debba dipendere dalla rarità di save points. Per me era scellerata la scelta fatta per Star Ocean IV, figuriamoci questa. Non è soltanto una questione di tempo, dato che anche il più estremista degli old school non ha più la pazienza di perdere e ripetere due ore di gioco.[/QUOTE]

    quoto.

    onestamente non ho preso demon’s souls non perché mi spaventasse l’elevata difficoltà, anzi, ma proprio perché poco adatto a sessioni non troppo lunghe di gioco… con sempre meno tempo a disposizione per giocare non riuscirei a utilizzarlo tutto per ripetere lo stesso identico passaggio svariate volte…

    su fallout3 ad esempio c’avrò fatto 100 ore, però potevo volendo anche giocare solo una mezz’oretta e poi staccare…

  21. Hizaki scrive:

    No scusa, allora ho capito male io. Io ho capito che erano rarissimi i salvataggi e quindi morire richiedeva il ripetere lunghe sezioni di gioco. Io non ho il gioco, mi basavo solo su quello che ho letto ed evidentemente ho capito male e quindi mi scuso :)

  22. Xenorik scrive:

    Morire effettivamente richiede effettivamente la necessità di ripetere alcune sessioni. Quando si muore non esce nessun game over, ma si diventa uno spirito. Questo comporta il dover ricominciare il livello da capo, il dimezzamento dell’energia totale massima, l’azzeramento delle anime (l’exp) che non avevi ancora speso per aumentare le tue statistiche, il completo respawn dei nemici (tranne i boss) e il non sentire più il rumore dei tuoi passi.

    I livelli di Demon’s Souls sono divisi in checkpoint scanditi dai boss: se lo batti puoi ricominciare da quel punto della mappa. Inoltre battere un boss ti riporta in vita, cosa che puoi fare anche utilizzando determinati oggetti, chiaramente molto contati. Ritornando in vita la salute massima ritorna al suo livello massimo.

    Una cosa fondamentale da dire è che tra un boss e l’altro ci saranno al mediamente 20 minuti di esplorazione, quindi il “pezzo da rifare” non è poi così lungo. Poi tutto dipende dalla bravura e destrezza del giocatore, e giocare a Demon’s Souls significa in gran parte imparare a giocarci bene. E’ possibile che dopo 40 ore ci si senta ancora una schiappa, anche se il gioco premia decisamente chi si impegna e si concentra.

    Demon’s Souls è fatto così, prendere o lasciare, e io sono veramente felice che qualche sviluppatore sia meno pop e più jazz (o metal in questo caso) degli altri.

  23. Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

    Metal FTW!

  24. Xenorik scrive:

    Morire effettivamente richiede effettivamente… cazzo, ho quasi trentanni e non ho ancora imparato a rileggere quello che scrivo

  25. Anto' scrive:

    prima o poi lo prenderò comunque…

  26. cr4sh82 scrive:

    Demon’s Souls a me è piaciuto molto.. sicuramente non è “per tutti”, visto che è difficile e “punitivo”, ma proprio nella sua difficoltà diventa appagante :P

    Se volete recuperarlo (cosa che straconsiglio) invece di dare 50 euri al gamestop, sta su zavvi.com a meno di 20 euri :P

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi