Categorie | Events, GamingCulture, Opinioni

La storia del videogame in mano al pubblico [nuova area presso lo Smithsonian Museum di NY]

La storia del videogame in mano al pubblico [nuova area presso lo Smithsonian Museum di NY]

Il più grande museo al mondo, lo Smithsonian di Washington DC, sta preparandosi ad allestire un’ area interamente dedicata alla storia del videogioco, dove 80 opere (possiamo lecitamente definire tali i giochi che verranno esposti) rappresenteranno l’ evoluzione del medium dall’ Atari 2600 alle console odierne. Per attuare la selezione, il curatore Chris Melissinos ha deciso di effettuare un sondaggio al quale chiunque può partecipare, scegliendo tra 280 titoli “nominati” ad hoc:

“Voglio che questa mostra racchiuda la voce collettiva del mondo dei videogiochi, che non è solo limitata a sviluppatori, designer ed artisti, ma si estende anche al pubblico”, ha affermato Melissinos. “Per me è importante che quando i giocatori verranno a visitare la mostra, ritrovino le esperienze che per loro sono effettivamente le più importanti.”

La nuova area del museo sarà aperta al pubblico nel Marzo del 2012, e da oggi fino al prossimo 7 di Aprile, potrete collegarvi a questo link per proporre quelli che a vostro avviso, sono i titoli maggiormente degni di entrare in questa Top 80 di cruciale rilevanza per il pieno riconoscimento artistico del videogioco. Peraltro, ricordiamo che lo Smithsonian espone già un esemplare del Virtua Fighter di Yu Suzuki.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi