Addio a Jerry Lawson, creatore delle cartucce per videogames

Addio a Jerry Lawson, creatore delle cartucce per videogames

Troppo spesso dimenticato nella storia del videogioco, Jerry Lawson ha segnato in realtà una tappa fondamentale nello sdoganamento del media presso il grande pubblico. In che modo? Creando personalmente le prime cartucce da gioco programmabili per il vetusto sistema Fairchild Channel F, antesignano delle più celebri console Atari di seconda generazione. Lawson (70 anni) è spirato sabato mattina per non ben specificate ragioni di salute, inducendo la stampa di settore a rivangarne il ricordo di veterano nell’ industria dei coin-op (fu progettista di Demolition Derby, tra i primissimi giochi elettronici a seguire il debutto di Pong) e primo componente afro-americano del leggendario Homebrew Computer Club – vivaio da cui gente come Steve Jobs e Steve Wozniak fecero muovere i primi passi ai personal computer.
Nell’ unirci al cordoglio per il geniale pioniere, segnaliamo una approfondita intervista di Vintagecomputing.com che ripercorre la carriera di Lawson ed i suoi contributi alle industrie dei microcomputer e delle console.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Una risposta a “Addio a Jerry Lawson, creatore delle cartucce per videogames”

  1. Pablus scrive:

    Lui, come tantissime altre figure che lavorano o hanno lavorato nel settore spesso non vengono ricordate come si dovrebbe.
    Una delle cose che ho maggiormente apprezzato in Fable 2 è stata la serie di facce( stile caricatura) che scorreva durante i titoli di coda :)

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi