Week Game Over: la settimana videoludica raccontata da ITG [9-14 Maggio]

Week Game Over: la settimana videoludica raccontata da ITG [9-14 Maggio]

E’ da un po’ che ragionavamo su cosa avremmo potuto integrare a questa nostra oasi ancora incontaminata che chiamiamo Inside The Game. Notizie? Ci sono! Recensioni? Pure! Approfondimenti? Ogni tanto. Se c’è qualcosa che solleticava la nostra fantasia era questo, però: un breve resoconto inerente a quanto accaduto durante la settimana sul fronte novità. Perché, in fondo, lo sapete… non aspiriamo semplicemente ad essere i più cool del reame. No, in fin dei conti c’interessa anche tenervi aggiornati. Tenetevi forte, quindi!

E’ così che nasce la rubrica Week Game Over, definizione forse un po’ troppo libera e maccheronica nell’anglosassone idioma, che cerca di condensare in (non sempre) poche righe quelle che, a nostro avviso, sono state le news di maggior rilievo durante la settimana in esame. Come sempre, visto dove vi trovate, pochi sono i vincoli. In chiusura di notizia ne avrete pure una prova.

Partiamo, allora, con questo rapido excursus di quel pazzo mondo che ci piace tanto chiamare videoludo, cominciando dalla fine. E’ infatti di queste ore l’approdo in rete del teaser trailer di Modern Warfare 3, ottavo (sic) episodio della serie che ha reso Activision quella che è: ricca sfondata. Data l’ovvia penuria di materiale a riguardo, ci limitiamo (ancora una volta) a prendere le distanze dalla politica dell’uscita annuale a tutti costi. Specie se invece di ritrovarci un Modern Warfare il rischio è quello di ricevere un ennesimo Ancient Warfare.

E dato che siamo nel dircele, proseguiamo con l’annuncio, nient’affatto a sorpresa, di PES 2012. Nel primo video mostrato, Seabass si prodiga alacremente nell’illustrare tutte le nuove implementazioni su cui potrà contare la prossima iterazione della serie. Tuttavia l’imbarazzo e palpabile, persino “giusto” oseremmo dire. Inseguire non è mai bello, specie quando si è letteralmente buttato alle ortiche circa dieci anni di egemonia incontrastata. Stavolta lo dite voi alla gente “quest’anno sarà tutta un’altra storia!“. Noi ci limitiamo ad osservare.

Per dovere di cronaca, ci sembra opportuno anche solo sfiorare la vicenda PSN. Dopo la manuntezione, Sony ha fissato al 30 Maggio il termine massimo per la riapertura del servizio, mentre prosegue la caccia ai “simpaticoni” che hanno innescato questa bomba che, a quanto pare, costerà cara alla multinazionale nipponica. Secondo alcune voci, per esempio. nel Regno Unito tanti stanno dando indietro la propria PS3 per una Xbox 360. Certo, delle stime ufficiali sarebbero cosa gradita, ma questo ci sembra uno degli effetti collaterali più agevolmente ipotizzabili.

In mezzo a tanta desolazione sui generis, però, abbiamo l’annuncio di ben tre titoli di un certo spessore. Parliamo di Hitman Absolution, finalmente confermato quale prossimo capitolo della serie; Soul Calibur V, da molti atteso come atto di redenzione; e un nuovo Alan Wake. Quest’ultimo, sì nuovo… ma non un seguito, né un DLC. Cosa sarà quindi?

E per finire, abbiamo due date niente male. La prima riguarda Resident Evil: The Mercenaries 3D, titolo atteso in uscita su Nintendo 3DS giorno 28 Giugno. Altra graditissima conferma riguarda Dark Souls, sequel spirituale (o forse più) di quel Demon’s Souls, targato From Software, che l’anno scorso ha fatto impazzire (letteralmente!) grandi e piccini. Per questa nuova fatica se ne parlerà ad Ottobre.

C’è dell’altro? Certo che sì! Se fossimo medici (e non lo siamo) vi consiglieremmo di integrare la lettura di questa nostra sommaria trattazione con una dose massiccia di consultazione continua e attenta delle nostre pagine. Nè va della vostra salute!

Prima di lasciarvi e darvi appuntamento al prossimo episodio di Week Game Over, manifestiamo la nostra ampia libertà d’azione segnalandovi una particolarissima discussione che sta accendendo gli animi già instabili dei nostri più assidui frequentatori del forum. Oggi, così pare, è stato indetto il giorno del Ringraziamento di ITG. Al posto del tacchino, però, accedendo al topic apposito (Una bellissima giornata) riceverete del tutto gratuitamente dei thanks, nonché pacche virtuali sulla spalla. Accorrete numerosi!

Noi vi avevamo avvisati. Abbiate pazienza, è fine settimana… siamo tutti un po’ più stanchi.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 79 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

10 Di risposte a “Week Game Over: la settimana videoludica raccontata da ITG [9-14 Maggio]”

  1. Pinuzzo85 scrive:

    bella rubrica ;)

  2. ahahah grande!!! bellissima rubrica!!!

  3. Fucktotum scrive:

    Grande @ntonio!
    A livello personale questa settimana così densa di annunci non mi fa gioire: guardando bene abbiamo copie carbone, ennesimi episodi di saghe lunghe, amatissime, ma allo stesso tempo da cui non mi aspetto cose clamorose. PES? Dici giusto, lo stesso Seabass è imbarazzato a descrivere una serie di implementazioni talmente tanto evidenti da far dubitare sulla sua lucidità nello sviluppo di molti dei precedecessori della versione 2012. COD macinerà numeri, record e vendite, sarà anche di buona qualità (come Black Ops) ma la deriva verso la fantapolitica mina pericolosamente l’interesse di chi non ha voglia di crivellare senza un minimo di riflessione (abbandonare la storia… perchè?).
    Soulcalibur & Hitman non sono di sicuro le mie passioni, mentre dopo aver toccato con mano Resident Evil per 3DS non ho potuto non apprezzarne la qualità tecnica, ma allo stesso tmepo chiedermi se quella che ai tempi del GameCube era una sorpresina sfiziosa abbia i crismi per diventare gioco a sè stante. Su Alan Wake (il primo) mi avete sempre sentito dire che è troppo invaso da clichè horror per gustarmi al 100%: resto convinto che i giochi di questo genere non debbano inseguire il cinema e i suoi meccanismi “del terrore”, ma sfrutatre quelli propri del videogioco come fece sontuosamente Eternal Darkness. CHissà Dark Souls… :)

  4. Alucard scrive:

    Solo solo per il lemure della felicità, grazie!

  5. Redwind scrive:

    Ottimo Ntonio.!! :D

  6. lSoLlAKirA scrive:

    Antonio ti amo!!!!!!!

  7. @NtonIo scrive:

    Massimo, il trend di Call of Duty dovrà prima o poi volgere a conclusione. Solo che oggi, se provi a metterlo in discussione, ti attiri svariati tipi di antipatie. Da una parte quelli che ti dicono che vuoi fare lo snob; dall’altra semplicemente quelli che sostengono che tu non ne capisca una banana. Non capendo che nessuno hai mai detto che un qualsiasi CoD sia un “brutto gioco”.

    Piccolo sasso lanciato così… Visto che in settimana sono stati diramati anche gli obbiettivi del Duca, sappiate che si tratta probabilmente dei dieci minuti introduttivi più ispirati di sempre. Non è tutto, ma non è nemmeno poco!

  8. Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

    Beh, quanto a Soul Calibur V, mi rincuora il fatto che il team di sviluppo volesse chiamarlo Soul Edge 2. Benchè il direttivo di Namco si sia opposto, mi pare un’ indicazione positiva sullo spirito che sta guidando la realizzazione del gioco.

  9. Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

    … e ovviamente, @ntonio, complimenti per la bella idea. Let’s keep it up & running!

  10. Pablus scrive:

    Bravo! Ci voleva una rubrica così! :)

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi