Atlus in festa per Catherine, vendute 500mila copie [mercato]

Atlus in festa per Catherine, vendute 500mila copie [mercato]

Secondo quanto riporta Andriasang, l’anno fiscale 2011 ha visto aumentare gli introiti di Atlus e di Index (la holding cui il produttore giapponese fa capo) grazie ad un hit imprevisto, ossia Catherine. Il puzzle-adventure-horror avrebbe infatti venduto 500.000 copie nel mondo, e stando all’annuale rapporto finanziario di Index, si tratterebbe di un successo riecheggiato dai titoli a marchio Persona, anch’essi in aumento di popolarità al di fuori dall’arcipelago nipponico.

Volendo snocciolare qualche cifra, la divisione giochi di Index ha guadagnato 18.452 milioni di yen, con un profitto netto di 2.695 milioni che va a scremare notevolmente il passivo della holding, sceso a 4 milioni e mezzo di yen contro i 7.3 della scorsa annata fiscale. Con andamenti del genere, pensare al pareggio di bilancio entro pochi anni potrebbe non essere una follia – non se il Team Persona continuerà ad essere in spolvero come lo è di recente.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

5 Di risposte a “Atlus in festa per Catherine, vendute 500mila copie [mercato]”

  1. Gidantribal scrive:

    Ottimo :) che sia uno spunto per atlus prima e per gli sviluppatori del sol levante in generale :)

  2. Xenorik scrive:

    Forse qualcuno si sveglierà e capirà che ci mancano le giapponesate tripla A.

  3. Alucard scrive:

    Ma alla fine PAL arriverà o no? Non me lo ricordo più.

  4. Killy77 scrive:

    Solo 500.000 copie? Poche per il valore del gioco.

  5. Redwind scrive:

    Mi fa piacere per Atlus, speriamo che investano in altri progetti meritevoli.

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi