Categorie | Annunci, News

Assassin’s Creed Revelations: missioni in prima persona [news da Ubisoft – contiene spoiler]

Assassin’s Creed Revelations: missioni in prima persona [news da Ubisoft – contiene spoiler]

Dopo il nuovo trailer, una notizia squarcia il nostro universo, creando un portale spazio temporale verso una dichiarazione Ubisoft Montreal: Assassin’s Creed: Revelations conterrà missioni in prima persona.

Ispirandosi ad Inception – scusate se scrivo in ginocchio quando si parla di certi capolavori – le missioni, saranno utili a risvegliare Desmond Miles dal coma nel quale è caduto alla fine di Brotherhood, cataminandoci in “strane missioni platforming”, parola del mission design director Falco Poiker – sembra un nome da cattivo dei fumetti anni ’70-.

“Rappresenta un punto di partenza veramente fico, a mio dire. Si avranno un sacco d’informazioni riguardo Desmond e la sua vita prima di questo. Da dove viene, com’è la sua vita… le artwork e l’ambiente circostante sono rappresentati con uno spirito surreale, simbologia della sua vita.”

Bene, se cercavamo delle novità, qualcosa che andasse ad ampliare il gameplay del titolo … beh lo abbiamo trovato. Senza dubbio una delle speranze e delle aspettative di molti fans, riguardava proprio una maggiore presenza di Desmond. Speriamo che queste missioni vengano implementate al meglio, anche se … pensando a Mirror’s Edge … c’è solo da prendere spunto e migliorare.

 “All’interno dell’animus incontreremo un personaggio con il quale potremo parlare … ci sono stati degli accenni su di lui in precedenza. Non so se siete in grado di capire quale personaggio possa essere partendo da questa imbeccata…”

I colleghi oltreoceano, hanno interpretato le parole di Poiker, puntando in all-inn sul Soggetto 16, il predecessore di Miles all’interno del progetto dell’Abstergo.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 574 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi