Categorie | News, Voci di corridoio

Ombre su WiiU, è graficamente inferiore a PS3 ed Xbox 360? [rumor]

Ombre su WiiU, è graficamente inferiore a PS3 ed Xbox 360? [rumor]

Contattata da alcuni sviluppatori che per ovvie ragioni hanno preferito mantenere l’anonimato, GamesIndustry.biz ha riportato le loro impressioni sulle potenzialità grafiche di Nintendo WiiU, con esiti sorprendenti… in negativo. Stando a quanto dichiarano le fonti, infatti, le performance visive della nuova macchina sarebbero addirittura inferiori a quelle dei concorrenti attuali. Ecco in quali termini le descrivono:

“No, non siamo sullo stesso livello di PS3 ed Xbox 360. L’hardware grafico non è abbastanza potente”

“È la verità. La prestanza grafica non è quella di PS3 ed Xbox 360. Ci sono meno shader e non si possono realizzare le stesse cose. Alcuni aspetti sono effettivamente migliori, più che altro perchè si tratta di un progetto più moderno, ma in generale, WiiU non riesce a tenere il passo.”

Difficile stabilire quanto ci sia di vero in tutto ciò, considerate le impressioni generalmente positive delle “major” videoludiche - che comunque promuovono determinati interessi - e gli esempi pratici che attestano la potenza della console (Vigil Games è stata capace di portare Darksiders 2 si WiiU in tempi brevissimi e senza il minimo sacrificio estetico). Tuttavia, la storia Nintendo ha il più delle volte dato precedenza ad esperienze innovative, piuttosto che a sfoggi di potenza tecnica. L’articolo di GamesIndustry individua nel Tablet Controller il componente WiiU che ha goduto di maggiore attenzione progettuale, con ripercussioni negative sul budget destinato a CPU, GPU e RAM.

Un altro sviluppatore ha addirittura messo in dubbio l’efficacia dell’interazione tra WiiU ed il suo particolare controller: “l’accoppiata PS3/PS Vita consente di fare esattamente le stesse cose che fa WiiU, forse anche di più”, ha dichiarato, precisando che alcuni utenti potrebbero risultare disorientati o addirittura indispettiti dal fatto che WiiU supporti attualmente un solo tablet alla volta (in multiplayer locale, gli altri partecipanti utilizzano semplici Wiimote).

Ancora una volta, insomma, Nintendo fa discutere per le sue scelte rischiose richiamando su di sé cattivi presagi: sappiamo bene che fine hanno fatto quelli relativi a Nintendo DS e Wii, ma la scommessa per la prossima generazione appare più azzardata che mai, e l’unico faro di speranza al quale possiamo aggrapparci è questo.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3530 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

29 Di risposte a “Ombre su WiiU, è graficamente inferiore a PS3 ed Xbox 360? [rumor]”

  1. ThePremier scrive:

    Mi sembra poco verosimile, più che altro per via delle tech demo mostrate allo scorso E3, per il porting di Darksiders 2 avvenuto con successo, e per il semplice fatto che se uno ci casca una volta, la seconda starà più attento: Nintendo non ripeterà due volte lo stesso errore.

  2. Gidantribal scrive:

    Visto che è almeno un semestre che gli addetti ai lavori (anche i più schizzinosi) elogiano l’hardware di wiiU, mi sembra poco veritiero tutto l’insieme. Lo è ancora di più la sparata (anche i più schizzinosi)che potrebbe essere più performante l’accoppiata ps3/vita rispetto a wiiu/controller wireless.

  3. …boh…essendo Nintendo non mi stupirebbe molto, ed il Wii è stata molto significativa come esperienza da tale punto di vista. Comunque se il raffronto è con questa generazione di console non oso pensare la differenza che ci sarà tra la Wii U e le futuro PS4 e X720.

  4. Chuck Schuldiner scrive:

    Anche se avesse la grafica di un super pc mai più farò l’errore di comprarmi un prodotto nintendo..

  5. Chuck Schuldiner scrive:

    Più che altro parlavo del gamecube che comprai per la saga di Re, usato poi solo per quello. Sinceramente non amo i platform, odio Mario idem Zelda, con Nintendo non avrei grande scelta.

    • Ah già la leggenda che su piattaforme Nintendo ci sono solo Mario e Zelda. Giàgià. :P

      • Chuck Schuldiner scrive:

        Uhm, no vabbeh, non ho mai pensato ci fossero solo quelli, certo non puoi non ammettere che la maggior parte dei giochi vede come protagonista l’idraulico baffuto e compagnia bella. La filosofia nintendo cerca di accontentare un pò tutti i fan portando avanti titoli a mio avviso un pò troppo colorati. I platform non mi garbano, amo i survival horror ed i Gdr di stampo orientale non li digerisco, in base a queste mie esigenze posso dirti, con tranquillità, che la console Nintente, se adotterà la stessa politica, non farà per me.
        ps: avevo anche la wii, quindi parlo con cognizione di causa ;)

        • Tranquillo Chuck, sui gusti personali non posso ovviamente ribattere. Però sono uno sporco Nintendaro (per quanto valga questa definizione), o meglio, sono uno sporco videogiocatore di tutto quello che di qualità su ogni piattaforma possa esserci. Credo che N sia vittima di molti pregiudizi, ha sfornato numerosissime saghe e nuove IP, penso a F-Zero, Pikmin, Metroid, Sin & Punishment.
          E di titoli hardocore le console Nintendo sono le regine, senza contare che il GC ha visto tra i suoi mini-disc quello che è a mio parere il gioco più profondamente “maturo” di sempre a livello trama/temi trattati: Eternal Darkness. :)

  6. Hizaki scrive:

    Quindi Wii-U è uguale a ps3 e 360 però è 8 volte superiore al 360 però è inferiore a ps3 e 360.
    Se dobbiamo credere ai rumors allora io direi di prenotare subito il Wii-U: è l’unica console che ti permette di giocare offline :p

  7. Killy77 scrive:

    Non mi stupisce.

    • Master of Disguise scrive:

      E divertwnte leggere stupore x una cosa che non si è ancora vista in moto con un prodotto dedicato -_-

  8. Master of Disguise scrive:

    Sonari e boxari rosicano e basta xD, e poi a sentir dire che l’acquisto del cubo fa deragliare nintendo intera in ogni prodotto ha del tragicomico, suvvia dite che state a rosicá x il fatto che WiiU ha potenzialitá che una “normale” home console non offre, e poi ha ragione Hiza :D

  9. Come ho sempre detto aspettiamo i dati reali della console, perché al momento si può dire tutto ed il contrario di tutto. Io non sono molto positivo sulla faccenda ma è ovviamente il mio punto di vista, anche se spero che il moto di negatività che ha colpito Nintendo (il -7% dei titoli Nintendo) allo scorso E3 abbia smosso qualcosa nelle loro teste…come alche l’incredibile passo falso del secondo analogico nel 3DS.

    Insomma aspettare deve essere il nostro credo…sulla Wii U, sulla PS4 e sulla X720.

    • Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

      Sapete, sulla faccenda delle specifiche non sono un granchè preoccupato. Mi aspettavo un WiiU al passo con le console attuali ed è grossomodo questo che ci aspetta, quindi mi sta anche bene.

      Ammetto invece di avere grosse riserve sul controller, nel senso che se proprio si voleva fare incontrare il mondo delle console con quello dei tablet (e degli smartphone), si sarebbe dovuto avere un approccio più radicale. Questa faccenda dei pad promiscui è pessima, specialmente nei giochi con multiplayer locale competitivo, dove è inconcepibile che gli utenti non partano da una base di parità.

      Quanto al discorso dell’accoppiata Vita/PS3, beh, a me sembra plausibile che possa espletare le stesse funzioni del duo WiiU/tablet. Non c’è una singola funzione annunciata da Nintendo che non risulti teoricamente praticabile dall’altra parte della barricata, mentre sappiamo già di qualcosa che non si potrà fare su WiiU: il tablet controller consente di giocare a TV spenta ma solo entro il raggio d’azione del Bluetooth, mentre con Vita puoi essere dall’altra parte del mondo e continuare a giocare su PS3 via hotspot WiFi.

      Ma parlare della faccenda in questi termini significa riportare la questione sul piano del mero hardware, e la storia dimostra che questo è un errore in qualsiasi discussione coinvolga Nintendo. Hanno idee molto diverse dalla concorrenza in fatto di progettazione, idee che spesso finiscono per risuonare con l’utenza in modo imprevedibile. È questa la Nintendo Difference, ed è un concetto talmente difficile da inseguire che talvolta lei stessa fatica ad attenervisi; ritengo tuttavia improbabile che Nintendo fallisca nell’interpretare la situazione economica attuale e venga fuori con una piattaforma casalinga inadeguata, perchè sarebbe un disastro. Staremo a vedere

  10. Fucktotum scrive:

    WiiU non è altro che un gigantesco punto interrogativo, per giunta rischiosetto. Il bello di Nintendo è stato sempre il desiderio di “essere diversi”, ma stavolta sono seriamente preoccupato che possa lasciarci le penne. Vedremo molto presto (E3 I suppose) se e quante di queste indiscrezioni saranno confermate, spero solo di non trovarmi di nuovo a detestare una piattaforma made in Kyoto quanto odio e disprezzo il wii.

  11. Beh però perdiamo sempre di vista il fatto che il tabletcoso è solo UNO dei controller utilizzabili. :)

    • Fucktotum scrive:

      beh ma l’altro è il WiiMote, l’anello di congiunzione tra controller che funzionano e controller più che approssimativi ;)

    • Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

      Mica sta li il problema, la rottura è che attualmente, per ogni WiiU è previsto un solo tabletcoso. Questo significa che se gioco ad uno sparatutto e mi ritrovo ad usare Wiimote, rischio di venire polverizzato dall’amico di poltrona che si ritrova sulle ginocchia una bellissima mappa tattica. Peggio ancora se usa il tabletcoso per spararmi col touch, che significa precisione di tiro assoluta. Giusto per citare il primo esempio che mi viene in mente, eh?

      • Tankorr scrive:

        Beh ma qui dipende dal software.

        Un fps ONLINE va benissimo con te che usi il tabletcoso, per i giochi in multi locale basta che si dia una funzione diversa a chi ha il tabletcoso.

        Insomma, giostrandosi tra funzioni diverse per pad diverse o tra stesse funzioni ma con bonus/malus a seconda del pad non dovrebbero esserci problemi.

        In un fps, per dire, quello con il tablet potrebbe essere solo il cecchino ed avere un’arma lentissima da ricaricare, oppure essere solo il medico ed usare la tavoletta per un minigioco alla Trauma Center per curare i compagni.

        Insomma, aumentando la diversificazione tra interfacce non si fa altro che aumentare le possibilità date ai programmatori.

        Se poi loro vogliano/riescano sfruttarle fino in fondo, quello è un discorso che esula dal mero hardware, ihmo.

  12. Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

    Intanto è arrivata Gearbox dicendo che Colonial Marines sarà migliore su WiiU grazie alla maggior quantità di RAM ed al miglior processore rispetto alle console attuali. È ufficiale, stanno complottando per confonderci.

  13. Intanto però è arrivato un commento ufficiale dal portavoce di Nintendo:
    “Il nostro focus non è sulle caratteristiche tecnologiche. Sappiamo che alle persone piace analizzare la grafica e la potenza di calcolo, ma l’esperienza di gioco sarà sempre più importante dei freddi numeri.”

    Forse i commenti negativi non erano così lontani dalla verità

  14. Tankorr scrive:

    Cmq il Wii ha vinto l’attuale console war piazzando millemila pezzi + della concorrenza, eppure è un Cubo con il Wiimote.

    Ergo, a Nintendo fottesega della graficona, e finora l’ha avuta vinta

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi