Categorie | Curiosità, News

Metal Gear Rising non è quella m***a di Ninja Gaiden 3 [Atsushi Inaba dixit]

Metal Gear Rising non è quella m***a di Ninja Gaiden 3 [Atsushi Inaba dixit]

Se anche voi avete paragonato il venturo Metal Gear Rising con il terzo capitolo di Ninja Gaiden…beh…avete fatto lievemente alterare il producer. Infatti Atsushi Inaba ha visto la sua pressione schizzare alle stelle per colpa dei continui paragoni letti sulla rete tra Metal Gear Rising: Revengeance e Ninja Gaiden 3, da lui considerato un fecale prodotto videoludico. Ecco la sua dichiarazione via Twitter: “Sembra che le sessioni di gameplay di Metal Gear Rising: Revengeance siano molto popolari. La capacità di tagliare qualunque cosa è una caratteristica innovativa, anche le scene di intermezzo giocabili sono ben accolte. Però molte persone lo paragonano a Ninja Gaiden, ma Ninja Gaiden 3 è un gioco di m***a che non può essere aiutato. Io non voglio che venga paragonato a un tale gioco.” Ovviamente molti utenti che si sono sentiti chiamati in causa hanno risposto a tale affermazione costringendo il producer a ribattere: “Siete tutti veloci a rispondere! Sono libero di dire le mie vere opinioni, quindi finché posso sarò franco quanto voglio“. Insomma il buon Atsushi Inaba non ha proprio peli sulla lingua, speriamo che il gioco finale sappia mettere fine a questi paragoni…ma nel frattempo godiamoci l’evoluzione di questa flame war XD

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 325 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

3 Di risposte a “Metal Gear Rising non è quella m***a di Ninja Gaiden 3 [Atsushi Inaba dixit]”

  1. Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

    Si può discutere il tono, ma un netto distanziamento era doveroso e addirittura necessario per rassicurare tutti sulla qualità del gioco. C’è da sperare che questa mossa non si ritorca contro di esso, a volte il pubblico può essere imprevedibile…

    • BlackSilver scrive:

      Diciamo che dopo le pantagrueliche puttana*e che ho letto in giro tra forum e YouTube anche noi gamers ogni tanto dovremmo imparare a ragionare ed aspettare prima di commentare.

      Certo è che mettersi contro la community è sempre una mossa molto pericolosa

  2. Hanamichi scrive:

    Non lo dice da produttore, ma da gamer…io lo percepisco cosi, e mi fa piacere leggere un’ affermazione simile molto sentita :)

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi