Categorie | News, Voci di corridoio

Un Gran Turismo per PS Vita e una nuova feature per PS Plus? [rumors]

Un Gran Turismo per PS Vita e una nuova feature per PS Plus? [rumors]

Come nasce questa storia? Nasce da un sondaggio lanciato da Sony, pubblicato online da IGN, nel quale vediamo due domande ben precise volte a tastare il terreno sul futuro della comatosa PS Vita. Infatti dopo il semi-requiem cantato durante la conferenza E3, PS Vita rischia di fare la fine della sua sorellona PSP, ovvero di rimanere tecnicamente la miglior console portatile…ma i contenuti? Ecco che qualcosa si sta muovendo all’interno delle capocce Sony (forse l’effetto dell’abbassamento degli stipendi). Infatti nel sondaggio si leggono due domande molto interessanti che riguardano direttamente la PS Vita e la sua interazione con PS3. La prima domanda che ci interessa è la seguente: ” Ci hai detto in precedenza il tuo interesse a comprare la versione PS Vita di Gran TurismoSapendo che potresti ottenere uno sconto sulla versione PS3 del gioco, come sarebbe il tuo interesse?

Mentre la seconda domanda: “Immagina che grazie a PlayStation Plus, comprando un gioco su PS3 o PS Vita, si avrebbe il diritto di ottenere il gioco sull’altra console assolutamente gratis. Per esempio se avete acquistato Resistance su PS Vita, è possibile scaricare Resistance su PS3 gratuitamente. Oppure, se hai FIFA su PS3, è possibile scaricare la versione PS Vita gratis

Le risposte da dare erano le classiche: “Hell Yeah!! – Non c’è male – Fregasega“. Comunque sarebbe un notevole incentivo e forse l’unico modo per mantenere fede al suo slogan “Never stop playing“, evitando quindi al giocatore l’esoso esborso di soldi per avere lo stesso identico gioco sulle due piattaforme. Ovviamente solo per gli utenti PS Plus, ma contando il costo dei giochi dopo 2/3 acquisti in un anno “l’investimento” viene effettivamente ammortizzato. In più si paventa (forse) l’esistenza di un Gran Turismo pensato appositamente per la PS Vita. Cosa ne pensate ? Potrebbe funzionare ?

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 325 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

11 Di risposte a “Un Gran Turismo per PS Vita e una nuova feature per PS Plus? [rumors]”

  1. Gidantribal scrive:

    Che lo facciano pure, l’importante è che si ricordino di inserire una modalità carriera (assente su PSP) e che piuttosto di inserire 900 vetture prese da gt4 ne inseriscano 250 che siano però attuali evitando di mettermi ogni modello di skyline dall’80 ad oggi, basta quella di quest’anno. Ovviamente non pensiamo minimamente ai danni sulle vetture perchè gran turismo su quel fronte è sorda.

    • Strider Hiryu scrive:

      In realtà è la natura stessa del gioco ad essere un problema. Gli elementi essenziali di Gran Turismo sono appunto:

      a) un parco vetture oceanico
      b) il tuning meccanico ed estetico
      c) una modalità Carriera lunga e variegata, che attraversi più discipline automobilistiche
      d) il gioco online
      e) grafica fotorealistica a 60fps
      f) la fisica Polyphony, che nel bene e nel male, è la spina dorsale del franchise

      Togli ad un eventuale GT per PS Vita anche una sola tra queste caratteristiche, e la pioggia di polemiche è assicurata. Quindi, come dicono in Texas, meglio trattenere i cavalli sia noi che Sony. Non possono più permettersi né di annunciare un GT con largo anticipo, né di escludere features sulla scorta di eventuali limiti della piattaforma.

      • Gidantribal scrive:

        Tutti punti verissimi e delicati, tuttavia almeno sul fronte del parco macchine sarebbe meglio farsi un esamino di coscienza da parte di tutti perchè in un GT Psvita è ovvio che ci saranno pesanti limiti e inserire 1000 auto quando tre quarti di queste sono inutili è tempo di programmazione buttato al vento. Polyphony per prima deve capirlo e poi farlo capire a tutti i fan. Per me in Gt5 le vetture del gioco erano le premium il resto un gradevole sovrappiù. Io preferirei di gran lunga avere un Gt con 200 vetture realmente danneggiabili che non altri elementi tipo meteo dinamico.

        Altro problema è il motore grafico utilizzato da polyphony. Visivamente regala un bel colpo d’occhio ma è totalmente incapace di gestire urti e danni correlati e lo si è visto chiaramente durante lo sviluppo di GT5.

  2. Io però sarei molto interessato dalla possibilità di acquisire un gioco e poterlo fruire senza costi aggiunti su entrambe le piattaforme Sony al costo di 50€ l’anno, in più a quello che offre PS Plus (che al momento non ho XD)

  3. Anto' scrive:

    ne parlavo giusto nel topic del PSN… io ho fatto il Plus a gennaio sfruttando la promozione che c’era e che ti dava l’abbonamento annuale a 39,90 annuale…

    in questi mesi ho scaricato senza costi aggiuntivi: LBP2, Infamous2, Darksiders, Warhammer 40000 Space Marine, Sly, Oddworld Stranger HD, Trine2, Outland, Motorstorm Apocalypse, VF5 Final Showdown Back To The Future, Far Cry 2, Burnout Paradise, vari classici Sega (tra cui i primi 2 Sonic), un sacco di giochini arcade, Max Payne 2 per PS2 le le versioni ps1 di FFV, Silent Hill, RE2 e RE3 Nemesis…

    tutti giochi che finché sei plus puoi giocare illimitatamente… anche se ti scade e lo rinnovi dopo un po’ ritornano disponibili…

    direi che sono ampiamente rientrato nella spesa… e dire che ero un denigratore di questa idea di Sony…

  4. cr4sh82 scrive:

    a me puzza di ulteriore conferma che non c’hanno la minima intenzione di sbloccare il remote-play in maniera totale, che sarebbe la mossa che, a mio avviso, gli farebbe vendere una caterva di PSVita… ma piuttosto un bieco mezzuccio per battere cassa

    …like suicide! :)

  5. Lorenzo-nMe scrive:

    Tanto fino a che la console è “blindata” come è ora non ne venderanno mai tantissime, oramai con gli smartphone che ti danno tutte le applicazioni a pochi centesimi non riesco a capire come si può pensare di avere successo con una console che ha nello store, ad esempio, a 7 euro (mi pare, ma potrebbe essere di più) lo stesso plants vs zombies che ormai per il resto del mondo è gratis… se non capiscono delle cose così elementari, non andranno mai da nessuna parte.

    • BlackSilver scrive:

      Questo è vero, ma non è certo su questi intrattenimenti minori che solitamente si basa l’utenza delle console portatili, conta poi che Sony ha puntato subito ad un pubblico di tipologia più matura che sul bacino classico per esempio di quello che è stato il Nintendo DS, con titoli quali Uncharted e trasposizioni come Mortal Kombat…purtroppo sono modi di pensare completamente diverse. Certo è che mettere a 7€ giochi che da altre parti trovi a meno della metà oppure gratis non è una buona pubblicità. Certo è che se mettessero in pratica quello paventato nel sondaggio non sarebbe affatto male. Poi vedremo io parlo ma ho comprato la PS3 da nemmeno 7 mesi e non ho né Ps Vita né PS Plus.

      • Lorenzo-nMe scrive:

        Io invece credo che per una console portatile, i “giochini” possano essere la carta vincente, perchè se non si accontenta un po’ tutti i grandi numeri non si fanno mai, poi coi grandi numeri arrivano gli investimenti e con essi i gioconi..

        • Analizza un po’ il tuo discorso…i giochi gratis migliorano l’immagine di un prodotto/servizio ma non portano soldi, sono i giochi in esclusiva di livello a fare la differenza e a vendere l’hardware, non certo un Fruit Ninja, un Angry Birds o un Plants vs Zombies rilasciato gratuitamente sulla piattaforma (tenendo comunque presente che sarebbe una cosa interessante e molto apprezzata).

  6. Strider Hiryu scrive:

    Secondo me, Sony è combattuta tra due possibilità : (a) riservare il remote play agli utenti Plus, magari rivedendo un po’ al rialzo il prezzo dell’abbonamento per guadagnarci su, oppure (b) renderlo disponibile gratuitamente distruggendo sul nascere l’accoppiata WiiU/Tablet Controller, ma mettendo a rischio le vendite del software specifico per PS Vita (del tipo, “che compro a fare MvC3 se posso giocarmelo in Remote Play dalla PS3 ovunque ci sia una rete Wi-Fi?”). Proviamo a sbrogliare questo dilemma…

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi