Categorie | News

Killer is Dead, dettagli sul primo trailer [Suda51, Grasshopper Manifacture]

Killer is Dead, dettagli sul primo trailer [Suda51, Grasshopper Manifacture]

Avete presente Lollipop Chainsaw? Noi si, non foss’altro che per un paio di ottime ragioni… Ironia a parte, il più recente titolo di Goichi “Suda51″ Suda e Grasshopper Manifacture è riuscito ad infondere della stuzzicante sensualità nell’universo putrefatto degli zombi risultando al contempo un buon action game, un risultato tutt’altro che facile da ragguingere. Il gioco ha avuto buoni riscontri commerciali vendendo 700.000 copie nel mondo, un record personale che Grasshopper ha voluto festeggiare organizzando un piccolo evento a Tokyo, nel quartier generale di Kadokawa Games: chi si è disturbato ad intervenire ha ha avuto la sorpresa di potere ammirare in anteprima Killer is Dead, il nuovo gioco di Suda 51 presentato in versiona filmata.

Montato personalmente da Yoshimi Yasuda, presidente di Kadokawa, il trailer ha mostrato in azione il possibile protagonista del gioco, un uomo dotato di un braccio bionico ed armato di spada. Tematicamente parlando, Killer is Dead riprende i temi tipici dei giochi Grasshopper, ossia la vita, la morte e l’amore, ingraziosendo il tutto con una massiccia presenza di bellissime donne. Una tra queste accompagna il protagonista, e sembra che entrambi vivano da assassini.

L’aspetto grafico sembra aver colpito un po’ tutti, dai giornalisti di Famitsu allo stesso Suda51, che non aveva ancora visionato il lavoro di Yasuda prima dell’evento: “a vederlo qui in veste ufficiale, sono davvero colpito dai colori del gioco”, ha affermato. Killer is Dead si avvale di un cel shading simile a quello usato in No More Heroes, ma dotato di uno stile e di effetti visivi che richiamano chiaramente sia Lollipop Chainsaw, sia gli indimenticati Shadows of the Damned e Killer 7. Yasuda ha denominato questa tecnica “ombreggiatura ad alto contrasto”. Sfortunatamente non sono trapelati altri dettagli su Killer is Dead, se eccettuiamo la manifesta intenzione da parte di Suda51 di voler continuare a raccontare storie di assassini destinati a diventare figure iconiche per l’industria giapponese.

Una domanda sorge spontanea: possibile che dall’evento Grasshopper non sia trapelata nessuna ripresa video? No, perchè descrizioni del genere mettono addosso una certa curiosità, specialmente in riferimento ad un prodotto che potrebbe rivaleggiare visualmente con Killer 7 – o addirittura bissarne lo stile. Speriamo di aver presto un riscontro in direct feed!

(via GAME Watch)

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Una risposta a “Killer is Dead, dettagli sul primo trailer [Suda51, Grasshopper Manifacture]”

  1. Quando ho letto il titolo speravo vivamente fosse un seguito di Killer 7! :D

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi