Categorie | GamingPolitics, Opinioni

Playstation Network Hack: Sony è innocente [sentenza USA]

Playstation Network Hack: Sony è innocente [sentenza USA]

Ricordate (ceeerto che lo ricordate, è stato uno dei più grossi scandali dei videogiochi che mi riesco a far venire in mente) quando alcuni hacker non meglio identificati hanno attaccato il PSN ed hanno sottratto i dati personali degli utenti? Ripeto, non potete esservene dimenticati visto e considerato che, almeno noi di ITG, abbiamo fatto decine di post al riguardo. Ovviamente negli Stati Uniti, dove si fanno causa uno con l’altro anche solamente per antipatia, non poteva mancare una bella Class Action da parte degli utenti Playstation che volevano un bel risarcimento da parte dell’azienda nipponica.

E in fondo… posso davvero dargli torto? Direi di no, probabilmente mi sarei sentito defraudato anche io da qualcosa e avrei chiesto anche io una qualche forma di risarcimento molto più alta di quelle due cavolate che Sony ha regalato successivamente allo scandalo e al conseguente down del PSN (durato veramente tanto). No, non credo mi sarebbero bastate le scuse di Kaz Hirai in conferenza stampa, una class action ina l’avrei tirata su quasi sicuramente… anche solamente per antipatia ;) (ops!).

Oggi arriva la sentenza del giudice Anthony Battaglia (ma quanti italo-americani ci sono negli states?!!) e la sentenza dice: no way! Non è colpa di Sony o, per dire la verità, Sony ha degli ottimi avvocati. Tutte le accuse sono cadute e la motivazione è stata abbastanza chiara: “Nessuno vi ha obbligato a farvi un account su PSN“.  Non è proprio così, sia chiaro, si è anche dimostrato che Sony non era legalmente coinvolta nella falla di sicurezza e nel conseguente furto di dati.

Che dire… non ci sono molti commenti. Al di là degli scherzi, non credo davvero che si potesse incolpare Sony per una cosa del genere e una simile class action mi sembra solamente un retino per pescare qualche soldo in fondo allo stagno fatato delle leggi USA. Stagno che, in questo caso, si è rivelato più vuoto del previsto.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1304 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi