Categorie | News

Benvenuto WiiU… e benvenute magagne [disastri assortiti al day one Nintendo]

Benvenuto WiiU… e benvenute magagne [disastri assortiti al day one Nintendo]

Chiunque abbia provato l’ebbrezza di acquistare una console al lancio sa bene che questa “fretta” a volte porta con sé degli inconvenienti. È successo con PS3, non parliamo di 360, ed ora anche Nintendo WiiU si unisce al club. Pare che gli acquirenti del nuovo gioiellino di Kyoto, già scioccati dall’aver scoperto che su 8 GB di memoria interna (per chi ha scelto il modello base, ovviamente) ne restano liberi solo 3 a causa del sistema operativo, si siano trovati a dover scaricare un bell’update da 5 GB per abilitare le funzioni online della macchina. Chi è riuscito nell’operazione ha quindi dovuto attendere diverse ore prima di utilizzare WiiU, calcolando anche il tempo di installazione della patch. Chi invece è stato talmente sfortunato da aver subito uno sbalzo di tensione durante il processo o da aver spento accidentalmente la console, se l’è ritrovata completamente inservibile. Morta. KO.

Stoica la risposta di Nintendo, che vi invitiamo ad immaginare proferita nel classico tono allegrotto di Mario: “il tempo richiesto dagli aggiornamenti dipende dalla velocità della connessione ad Internet locale, per cui siate pazienti. A causa del gran numero di funzionalità ed applicazioni incluse, l’aggiornamento può richiedere periodi di tempo estesi durante il primo avvio (alcuni utenti potrebbero dovere attendere un’ora o più per scaricare ed installare tutto). Non spegnete il sistema durante questa fase”. In effetti, abbiamo appena visto qual’è il rischio. (sic.)

Nintendo ha inoltre confermato che il social network integrato Miiverse è attualmente fuori servizio da una decina di ore, ed è ancora la vocetta di Mario a parlare: “così tanti Mii si sono tuffati nel Miiverse che qualcuno [nel linguaggio delle corporazioni, 'qualcuno' equivale spesso a 'tutti' o 'la maggior parte', ndr] sta avendo dei problemi a connettersi al servizio. Siamo nella stanza dei motori per rimettere tutto a posto!”

Oh, e che ne dite di questo hack che da agli utenti il privilegio di cancellare gli account altrui e svela titoli ancora segreti, come Yoshi’s Island WiiU?

… Ciuf ciuf!

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3550 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

13 Di risposte a “Benvenuto WiiU… e benvenute magagne [disastri assortiti al day one Nintendo]”

  1. Gidantribal scrive:

    5gb di update? Sono impazziti! Nel mio caso visto che ho una connessione da 640kb/s ci impiegherei 20 ore o giù di li! XD

    L’hack è la parte migliore però :) due tasti pigiati a caso et voilà!

  2. Un lancio meraviglioso!
    Se su Nintendo si poteva contare per una certa qualità …

  3. fuckusan scrive:

    ormai siamo betatester anche per le console, volevo chiedere, scusandomi in anticipo per la mia ignoranza, ma se uno nn fa l’aggiornamneto, mettiamo il caso che nn ha una connessione internet e nn gliene frega una ceppa di avere una connessione internet, la console è inutilizzabile?

  4. Hizaki scrive:

    Credo che sia utilizzabile…l’aggiornamento parte solo se sei connesso, e in quel caso è obbligatorio

  5. Pablus scrive:

    Quoto in pieno FUKUSAN sul nuovo rulo dei videogiocatori nel testare bug e inconvenienti su nuovi titoli/console.
    Io per questo motivo sto boicottando Skirim causa patch sempre più problematiche ;(

  6. Hizaki scrive:

    Ok, allora posso fare una breve sintesi del mio lavoro, non retribuito, di beta tester:
    DS: perfetto
    X360: shit
    Psp: ottima con le iso; problemi con umd
    Ps3: vedi 360
    Wii: ottimo
    3DS: perfetto

  7. Redwind scrive:

    Dopo tanti anni di esperienza ho imparato la lezione….mai piu’ una console al day-one. Minimo dopo 6 mesi, ma consigliabile anche dopo 12, con tanti pro al seguito, maggiori info in generale, parco giochi piu’ numeroso e magari un taglietto sul prezzo iniziale. :D

    • fuckusan scrive:

      più che altro comprerei una console solo dopo che per la stessa ci so 3 0 4, nn dico killer application, ottimi giochi e soprattutto dopo un sostanziale calo di prezzo! all’epoca fui uno dei coglioni, permettetemi il termine, che spese un bel milioncino per la Ps2, vabbè lì ci fu una speculazione da parte degli esercenti a dir poco vergognosa!

  8. Tankorr scrive:

    io ho deciso che al max, la prendo a natale, ma probabilmente anche dopo.

    devo ammettere che Nintendo Land sia il titolo che mi ingrifi di + *_*

  9. brema82 scrive:

    Pare che l’update sia di 1GB, non di 5.

    Al di là di questo, francamente, se la console non fosse stata presentata un anno e mezzo fa, mi verrebbe da pensare ad un lancio effettuato in fretta e furia….

    Mi auguro che risolvano tutti i problemi riscontrati, il più velocemente possibile.

    In tutta onestà, anche soltanto l’update obbligatorio al day one, è una stupidata assoluta che fa fare una bruttissima figura a Nintendo.
    Le meraviglie del videogioco moderno.

    • Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

      La cosa bella è che Fils-Aime ha pure parlato di un lancio perfetto… Paraculo.

      • brema82 scrive:

        Eh, fare il paraculo in casi come questi, è il suo lavoro . :D

        Tornando al lancio statunitense, direi che manca giusto l’esplosione collettiva di tutte le console vendute nel Nord America per considerare completa l’opera. XD

        Io sto facendo i salti mortali pur di acquistare il Wii U al day one( e probabilmente non ci riuscirò comunque….), ma una persona sana di mente, viste tutte le problematiche assortite saltate fuori in questi giorni, farebbe bene ad attendere qualche mesetto.

  10. Hizaki scrive:

    Si riferiva al lancio dalla finestra >.<

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi