Categorie | Annunci, News

Indipendent Monday: ITG annuncia la sua nuova rubrica [Indie Games]

Indipendent Monday: ITG annuncia la sua nuova rubrica [Indie Games]

Salve a tutti gli amici del pad!
Io, Kal-El, ho il piacere di annunciare un progetto che nasce dritto dal cuore sanguinante frame al secondo, di Simone “Akira” Trimarchi.
Indipendent Monday, nuovissima rubrica che, come avrete capito, si occuperà di parlare di quel pianeta rigoglioso e popolato da strani spilungoni blu, accuratamente sterminati da Master Chief, quale è l’indie game.

Lo scopo è quello di recensire titoli indie e tenere informati i nostri lettori a riguardo. Siamo fermamente convinti che, ora come ora, questa faccia del mondo videoludico, come già dimostrato, sia capace di offrire titoli di grande impatto e capaci d’incontrare i gamer più esigenti!

Seguiteci per nuovi aggiornamenti!

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 574 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

20 Di risposte a “Indipendent Monday: ITG annuncia la sua nuova rubrica [Indie Games]”

  1. “Salve signor Trimarchi, allora come le è venuta in mente l’idea di Independent Monday?”

    “Signor intervistatore l’idea era nell’aria bisognava trovare il partner giusto per realizzarla. E’ da anni che voglio parlare, ogni settimana, di videogiochi indie”

    “E come mai solamente ora?”

    “Perché Kal, che già era il mio partner perfetto, non aveva la connessione ad internet in Irlanda, dove ora vive”

    “E state insieme anche se lui è in Irlanda?”

    “doh”

  2. Pablus scrive:

    Accolgo e suggerisco una piccola cosa che forse tanto INDIE non è ma è fatta con il cuore e tanto tanto Ammore: http://www.daedalic.de/en/game/Deponia/

    Spenderei qualche parola poi anche per BOTANICULA e per ASCENSION :)

  3. Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

    Ci sarebbe talmente tanto di cui parlare in ambiente indie da non finire più! Vai Ale, facci sognare, che di lunedi ce n’è sempre bisogno!

  4. Gidantribal scrive:

    :D chissà che non diventi più un la un angolo dove si cita spesso e volentieri Ouya.

    Ehi! non ditemi che ve ne siete già dimenticati? :P

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi