Categorie | News, Video e Trailer

[Spike VGA 2012] Tomb Raider ritorna in video, ed è più survival che mai!

[Spike VGA 2012] Tomb Raider ritorna in video, ed è più survival che mai!

Come da titolo, Tomb Raider si è presentato agli Spike VGA 2012 nel suo aspetto più drammatico e cruciale, quello legato alla sopravvivenza in un ambiente ostile – non solo per la natura dell’isola giapponese in cui Lara Croft ed il suo mentore naufragano, ma soprattutto per le presenze più o meno civilizzate che ne calcano i selvaggi distretti boscosi, tutte indistintamente ostili. Fortunatamente, la “Croft che non si sente tale” dimostra di essere a proprio agio con qualsiasi tipo di arma, dall’ancestrale arco al fucile a canne mozze, passando per la più esotica picozza. Tra le righe di tanta magnificenza, anche grafica, noi incrociamo le dita affinchè Crystal Dynamics non se ne esca con il titolo lineare e pesantemente scriptato che le recenti anteprime internazionali hanno rivelato: ricordiamo infatti che il nuovo Tomb Raider possiede una meccanica alla Metroid per cui ogni nuovo oggetto reperito da accesso a parti delle scenografie precedentemente inaccessibili. Buona visione!

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

7 Di risposte a “[Spike VGA 2012] Tomb Raider ritorna in video, ed è più survival che mai!”

  1. Quanto lo voglio!

    Spero che non venga doppiato sinceramente, la voce di Lara è troppo bella!

  2. @NtonIo scrive:

    Non è tutto oro ciò che luccica. Mi riferisco più che altro al bel titolo che Marco ha dato alla notizia.

    Promettente lo è, ma ‘survival’ non nella misura in cui sembrava qualche mese fa.

    Probabilmente si tratterà di venire a patti con i rimandi sin troppo marcati a produzioni precedenti (Uncharted su tutti), oramai inciampo per il genere. Ergo meno ‘aperto’ di quanto sia lecito supporre. A buon intenditor…

    Tuttavia merita, e Lara è una gran Lara. Acerba, meno spavalda e carica di uno strano fascino. Il suo sarà una sorta di percorso di maturazione. Come ‘nuovo inizio’ non c’è male, dunque.

  3. @NtonIo scrive:

    Leggi tra le righe, Andrew. :)

    Sei mesi fa Tomb Raider sembrava una cosa, dopo l’ultima, approfondita prova, ne è uscito alquanto ridimensionato. Resta un ottimo progetto, ma tutte quelle componenti che ci avevano stravolto in realtà sono semplici escamotage parziali. Incidono decisamente meno di quanto sembrava, tanto che per farti un esempio potrei citarti Snake Eater.

    Lì l’atmosfera da ‘survival’ è addirittura più acuita, quando in realtà il tutto si limita alla poche parti nella foresta. Niente fame, niente ferite da fasciare. Credimi, chi lo provò a Giugno si fece un’idea un attimino differente. Sia chiaro, 5 Marzo cerchiato in rosso anche nel calendario del sottoscritto; ma per motivi lievemente diversi rispetto a qualche giorno fa.

    • Chuck Schuldiner scrive:

      Purtroppo sono mere trovate commerciali, anche se, alla fine dei conti, personalmente le trovo assai discutibili, in quanto creano più illusioni che altro. Illusioni poi che quasi sempre vengono spazzate via del prodotto finale, ben lungi dall’esser come avevano promesso.
      Tuttavia, nonostante qualche texture in bassa risoluzione (ma è pur sempre un video) m’è sembrata la versione femminile di Drake ed è cosa buona, almeno per me, anche se, per ora, visto si tratta di un trailer non mi sbilancerei troppo, alla fine questi filmati sono fatti a regola d’arte per esaltare le qualità di un prodotto. Aspetterò qualche video un pò meno cinematico per farmi un’idea più precisa..

  4. Dexter scrive:

    Si Anto, perdonami, ho colto dopo.
    Non dovrei postare alle due di notte. :D

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi