Categorie | News

Primi dettagli per il multiplayer di Tomb Raider! [OXM]

Primi dettagli per il multiplayer di Tomb Raider! [OXM]

L’edizione britannica di Official Xbox Magazine ha divulgato primi dettagli sulla recentemente annunciata modalità multiplayer di Tomb Raider. Secondo i redattori della rivista, “la creazione e l’implementazione arrivano dal posto giusto” (che come sapete è Eidos Montreal) ed almeno due modalità sono state confermate per il gioco: nel classico deathmatch a squadre, esploratori ed indigeni Yamatai si batteranno per sopravvivere in mappe non proprio vastissime, ma disseminate sino all’ultimo angolo di trappole mortali (si parla di “spuntoni che emergono dai muri, superfici scalabili, elementi ambientali distruttibili (ad esempio i ponti) ed armi sul genere dell’arco e delle frecce”). Nella modalità a tempo Rescue, gli esploratori devono trasportare dei medipack in punti della mappa che cambiano di continuo, mentre agli indigeni tocca il compito di ucciderne un certo numero; questi ultimi possono ricorrere a delle esecuzioni brutali per accorciare il tempo a disposizione degli esploratori. OXM menziona anche una terza modalità intitolata ‘Cry for Help’ che non sarà basata sul combattimento, ma sull’esplorazione della mappa ed il ritrovamento di oggetti speciali. Infine, ecco una lista di dettagli sparsi sul multiplayer in Tomb Raider:

  • I giocatori disporranno di un “profondo roster di personaggi” dotati di configurazioni ed equipaggiamenti differenti. Le armi includono pistole ed archi, armi secondarie ad accesso rapido, oggetti da lancio e la celebre picozza da scalata per il corpo a corpo.
  • I punti esperienza possono migliorare le statistiche dei personaggi o farne acquistare di nuove.
  • Una mappa chiamata “Wind Chasm” consist in un ambiente tropicale ricco di trappole e punti di appostamento.
  • Pare che Lara non sia giocabile in multi, ma più giocatori possono selezionare lo stesso personaggio.
  • Certe azioni avvengono opiù velocemente che in modalità single player.
  • L’arco può essere usato come diversivo per distrarre i nemici.
  • Ci saranno dei QTE.

(un bel grazie a Gematsu per la sintesi)

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi