Categorie | News

Square-Enix: “il Luminous Engine non verrà offerto in licenza” [tecnologia]

Square-Enix: “il Luminous Engine non verrà offerto in licenza” [tecnologia]

Leggere di tecnologia e strategie economiche in un sito dedicato ai videogiochi sembra quasi una contraddizione interna. Forse dovremmo concentrarci un po’ di più sul divertimento e sugli aspetti piacevoli dell’industria, ma vedete, di tanto in tanto a noi di ITG piace ficcare un po’ il naso nei suoi meccanismi e rendervene conto. Uno tra i grandi temi di questa generazione, ad esempio, è la perdita di leadership del Giappone nel settore videogiochi, ovvero la sua difficoltà nell’offrire standard di qualità tecnologica all’altezza della concorrenza americana ed europea. È vero che nel Sol Levante esiste anche un problema di stagnazione creativa, ma probabilmente gli è stato dato un peso sin troppo elevato ed irrealistico. Nel parere di chi vi scrive, il vero nodo della questione sta nel fatto che i produttori giapponesi non condividono la loro tecnologia, né internamente né tantomeno esternamente, e quindi non si supportano a vicenda nell’ottica della crescita.

Square-Enix, che negli ultimi anni ha prodotto numerosi engine per diverse piattaforme, intende mantenere questo discutibile atteggiamento isolazionista anche col suo Luminous Engine: “È uno strumento aziendale. Non lo stiamo costruendo attorno ad un modello di licenze”, afferma il presidente Mike Fischer, affermando che in questo modo si vogliono incoraggiare artisti e programmatori di talento ad unirsi ai ranghi di Square-Enix. Bisogna ammettere che è una buona ragione, ma sta anche a dimostrare come in Giappone ognuno tenda a tirare acqua al proprio mulino, disinteressandosi dello scenario industriale del paese. Per quanto nessuno faccia beneficenza nel mondo dei videogames, è così difficile capire che in questi casi l’interesse particolare e quello generale coincidono, e che la condivisione della tecnologia apre nuovi orizzonti d’affari? Anche no!

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

3 Di risposte a “Square-Enix: “il Luminous Engine non verrà offerto in licenza” [tecnologia]”

  1. Gidantribal scrive:

    Speriamo che metal gear rising sia in grado di far aprire gli occhi riguardo questa situazione, mettiamola così:
    suono di citofono

    I:”Chi è?”

    K:”Ciao Inaba sono Kojima, senti non riesco a finire i compiti per il genere action, tu che sei bravo puoi darmi una mano?”

    I:”Cosa ti serve?”

    K:”mah guarda io e i miei compagni ci stavamo lavorando su ma siamo bloccati…”

    I: ” Dai sali e vediamo cosa c’è che non va….”

    E fu così che KojiPro e Platinum games unirono in qualche modo le forze e le idee creative per mettere in piedi un gioco dalle meccaniche action dove Platinum impera e dove la storia viene supervisionata da KojiPro.

    Dai Square è tanto difficile?

    • Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

      Bellissima, Gidan, mi è piaciuta! :D

    • thoupetefurry scrive:

      [url=http://flavors.me/lige/#9207]vardenafil where to buy[/url] generic vardenafil 20mg [url=http://flavors.me/gunci/#11709]vardenafil 20mg[/url] buy levitra vardenafil [url=http://flavors.me/lunghou/#8217]order vardenafil[/url] cheap vardenafil [url=http://flavors.me/scolen/#8207]vardenafil hci[/url] vardenafil levitra 20mg

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi