Comprare Wii U, sì o no? Pensieri di un utente soddisfatto

Comprare Wii U, sì o no? Pensieri di un utente soddisfatto

Quando Nintendo presentò il Wii U all’E3 2011, tutti noi di ITG attraversammo un momento di panico assoluto…. Eravamo in live blog con voi utenti e non avevamo la più pallida idea di cosa raccontarvi.

Il Wii U è una periferica? E’ un nuovo pad? O è proprio una nuova console?

BOH!

Poi l’imbarazzo di Nintendo ha chiarito tutto, e adesso che è passato un mese da quando le mie goffe dita hanno estratto quella console nera dalla scatola riempiendola di ditate, cosa possiamo dire?

Andiamo per ordine

HARDWARE

E’ difficilissimo tirare le somme sulla console Wii U. A prima vista sembra un decoder, o un brutto Hard Disk portatile, e un ottuagenario disattento potrebbe addirittura scambiarlo per un Wii normale.

Ma una volta acceso ci si rende conto che Nintendo, anche se per ultima, si è data una certa svegliata. Il Miiverse è quanto di più accattivante si possa concepire su console, e la community è agguerritissima! Ho postato più volte domande o consigli all’interno di questo enorme social network marioso e ho ricevuto apprezzamenti e risposte nel giro di pochi secondi da utenti connessi da ogni parte del mondo.

Figo.

Anche il tanto chiacchierato menù lento della console è una chimera a metà.

E’ vero, è lento.

Servono dieci secondi per tornare al menù, e quei dieci secondi nel 2013 sembrano non finire mai. Ne è passato uno e cominci a spazientirti, ne sono passati tre e guardi la console come se si fosse rotta, ne son passati cinque e inizi a premere i tasti del gamepad a casaccio sperando di velocizzare la cosa, ne son passati sette e cominci a chiederti perchè mai il cast di Friends non abbia accettato di organizzare una reunion sul set, e infine… paf! Dieci secondi e sei pronto a ricominciare.

I primi giorni di utilizzo passano nella rosicata più totale.

Nintendo si è fumata il Napalm????? Dieci secondi per tornare al menù!!!! INACCETTABILE!

Poi però ti rendi conto di una cosa… quando fai partire il disco del titolo desiderato (perchè alla fine il Wii U lo hai comprato proprio per giocare), premendo il tasto home del gamepad è possibile accedere in maniera quasi istantanea a una serie di servizi lasciando la sessione di gioco in background! Si può navigare in internet, cercare una soluzione su Youtube, persino tediare qualcuno sul Miiverse mentre il gioco è bel bello in attesa… e dunque? Dunque sì, il menù impiega 10 secondi a caricarsi quando uscite e tornate alla Home, ma è davvero così devastante? Ognuno darà la risposta in base alle proprie priorità.

Continuando, non mi pronuncio sull’hardware vero e proprio, non sono un tecnico e non riesco a capire quanto sia buono il Wii U a livello di specifiche. Dall’alto della mia ignoranza so che fa girare al lancio Mass Effect 3 e che, di norma, rispetto ai giochi del day one, ci sono ampissimi margini di miglioramento (basta dare un’occhiata a Battlefield 2 e 3 su Xbox 360)… ma sono anche certo che Microsoft e Sony non staranno a guardare e proporranno due console di nuova generazione più pompate di Alex Schwazer. Chi vivrà vedrà.

Il Gamepad invece è promosso su tutta la linea. E’ il vero protagonista di Wii U e funziona alla grande! Sia che vogliate farvi una sessione di Mario Bros comodamente seduti sul Trono sia che vogliate usarlo semplicemente come quadro comandi in un terrificante livello di Zombi U, il nuovo pad disegnato da Iwata e soci è una gioia da vedere e da giocare, ergonomico in ogni sua parte, e davvero di ottima qualità (i crash test confermano anche che potete usarlo come una grattugia per quanto resistente). Gli analogici sono posizionati nel modo migliore, i tasti rispondono bene, i grilletti sono fenomenali (no, davvero, FE-NO-ME-NA-LI) e la funzione telecomando, per quanto strana, è davvero utilissima.

Rimane uno sconcertante neo, che davvero faccio fatica a decifrare: la totale assenza sulla console di un’uscita audio ottica digitale, che mi costringe a giocare al Wii U sfruttando le sole casse della TV (c’è un effetto dolby ottenuto grazie alle portentose casse del GamePad, ma non tutti i giochi lo supportano).

BAH!

SOFTWARE

Se dovessimo descrivere i titoli presenti al lancio su Wii U davvero non ci sarebbe troppo da lamentarsi. Certo, è l’orgia dei multipiattaforma, per di più venduti a 70 euro su Wii U e ormai a 30 sulle console concorrenti, ma sempre di ottimi giochi si tratta!

Assassin’s Creed 3, Mass Effect 3, Darksiders 2, Tekken…. se non fossimo ormai diventati tutti dei rompipalle senza futuro avremmo detto un’ottima line-up, impreziosita da un paio di perle che davvero non dovrebbero mancare nelle collezioni degli early adopters (New Super Mario Bros U e Zombi U)…. ma siamo diventati dei rompipalle senza futuro, quindi accontentiamoci nel dire che come lancio siamo su un livello medio.

Per la nuova avventura di Mario c’è poco da dire… siamo tornati agli antichi fasti dell’epoca NES e SNES, senza se e senza ma! Decine e decine di livelli, tantissima carne al fuoco, segreti in ogni dove, il ritorno della Star Road, una difficoltà finalmente degna di un platform 2D di Super Mario e una grafica così HD che spesso rimarrete di sasso ad ammirarla! Aggiungete una modalità cooperativa a 4 giocatori (un filo caotica) e nuove sfide e modalità e avrete tra le mani il primo titolo da acquistare a tutti i costi su Wii U.

Ma non di solo Mario si vive, e lo sa bene Ubisoft, che il 30 Novembre ci ha regalato la vera chicca del lancio: Zombi U! Una realizzazione tecnica non proprio eccellente (anche se alcuni effetti particellari e soprattutto l’illuminazione del mondo di gioco sono azzeccatissimi) si affianca ad un gameplay così fresco e nuovo che sarete tentati di piantarvi una matita nell’occhio sinistro per verificare se sognate o siete desti! Difficoltà ai massimi livelli (non si scherza con gli Zombie, un morso e diventerete uno di loro), un utilizzo eccellente delle funzionalità del GamePad e un sonoro da far accapponare la pelle rendono la fatica Ubisoft un must per ogni videogiocatore! Grazie all’apocalisse Zombie di Londra sono riuscito ad urlare (urlare, nel vero senso della parola) per la terza volta in tutta la mia carriera di videogiocatore incallito (le altre due volte grazie a Condemned e Dead Space)…

…e quando interrompi una furiosa sessione di gameplay per accendere le luci della camera e vedere se effettivamente quell’ombra sulla parete è solo l’enorme proiezione della bambola gonfiabile che ti aspetta sul letto, beh, allora sai che gli sviluppatori sono davvero riusciti a metterti una paura fottuta. Keep up the good work Ubisoft!

TIRANDO LE SOMME

Consiglio il Wii U? NI! E’ difficile consigliare l’acquisto di una console appena uscita, e a posteriori non avrei consigliato a nessuno neanche l’acquisto di Xbox 360, Ps3 e Wii se mi fossi dovuto basare solo sul periodo del lancio. Come ho più volte ripetuto, tendo a fidarmi di mamma Nintendo, dopotutto è la sola che non mi ha mai abbandonato da quel lontano 1988( quando entrai a far parte della popolazione terrestre e decisi che avrei conquistato il mondo) però posso capire chi si dice diffidente, specialmente riguardo la spinosa questione delle specifiche hardware. Per ora sono soddisfatto, anche se per una risposta forse più decisa ci toccherà attendere i tre pesi massimi che mi hanno spinto all’acquisto della console: Rayman Legends, The Wonderful 101 e, soprattutto, Pikmin 3.

Per qualsiasi commento costruttivo o domanda sulla console vi invito a scrivere qui sotto nella barra dei commenti; per insulti e critiche invece vi rimando al nostro Massimo “Fucktotum” Mallia che, è bene ribadirlo, non ha apprezzato Call of Duty Black Ops 2.

 

 

Menzione Speciale: Alla maledetta Star Road di New Super Mario Bros U, che ha costretto me e altri due valorosi compagni a tentare di superare un maledetto livello dalle 21:00 fino alle 02:00 del mattino circa (allego foto ad impresa compiuta)

Menzione Speciale 2: Dopo aver odiato quella stupida robottina di nome Monita che si occupa di tutti i tutorial di Nintendoland e aver proposto sul Miiverse un controverso disegno in cui la malcapitata moriva tra atroci sofferenze, ho ricevuto la mia prima sgridata ufficiale da Nintendo. Dovrei sentirmi in colpa, ma la verità è che ne vado fiero. Onore a quei fortunati che hanno goduto del mio disegno prima che fosse censurato!

Menzione Speciale 3: Alla barra di caricamento quando effettuate il trasferimento dati da una console Wii a Wii U! Vedrete infatti l’intera popolazione dei Pikmin caricare tutti i vostri dati su un’astronave e poi decollare dal pianeta Wii per approdare sul nuovo e più accogliente pianeta Wii U! Adorabile.

 

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 351 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

32 Di risposte a “Comprare Wii U, sì o no? Pensieri di un utente soddisfatto”

  1. Che pezzo cazzutello Dollo! :P

    Credo che con l’arrivo di Pikmin 3 non potrò resistere all’acquisto, ma per ora tengo botta. :D

    Proposito per il 2O13: imparare a scrivere Zombi U senza “E”. LOL (maledetto, t’ho corretto tutto :P )

  2. Hizaki scrive:

    Io mi iscrivo al partito dei rompipalle senza futuro :D
    Ma sono d’accordo sul discorso; del resto il lancio di qualunque console è stato deludente dal punto di vista della line-up iniziale…Però se vogliono che io compri al day-1 si devono impegnare molto, molto di più :p

  3. Chuck Schuldiner scrive:

    Per quanto indubbiamente il pezzo sia ben scritto, io quale rappresentate del movimento “Nintendo c’hai rotto i maroni”, ma non unico iscritto, di fronte a questa console rimango assai scettico. Non posso sorvolare sulla lentezza dei caricamenti affermando semplicemente che alla fin fine possiamo sempre “lasciare la sessione di gioco in background”, cosa che reputo insensata. Suvvia, se la mettiamo così, lo stesso discorso potrebbe essere valido per un titolo magari con tempi di caricamento eccessivi, ma che alla fine in quel lasso di tempo ci permette di: leggere il corriere, prepararci un caffè o magari chiamare un vecchio amico per sentire come sta..ma dai siamo nel 2013 i tempi di caricamento dovrebbero non dico essere eliminati, ma quasi e invece..
    Continuando, non so voi, ma io 70 euro per giochi che ora posso trovare a meno della metà non li spendo, per quanto questi possano avere una veste “migliorata”. Diciamo avrebbero potuto abbassare un tantino i prezzi visto la console non la regalano affatto..
    Per concludere, nonostante, secondo me, come al solito Nintendo continua a proporre prodotti non al passo con i tempi (vedi il Wii che manco i dvd leggeva, ottimo fermacarte) non son sicuro se davvero, la nuova generazione che verrà, composta da quelle che chiami console “più pompate di Alex Schwaze” possa esser peggio di una che da anni ormai ripropone personaggi rifatti/tirati/ormai finti peggio di una star di hollywood .

    • Master of Disguise scrive:

      Purtroppo parti per partito preso. Chiaramente non c’è nulla di male, avrai le tue ottime ragioni ma non è del tutto condivisibile dire che Nintendo dia in pasto prodotti non al passo coi tempi, è successo (volontariamente) con il Wii e le è riuscito il colpaccio. Per il resto anche Sony e MS in fondo sono ben legati ai loro brand storici, e di questo checché se ne dica non lo reputo un male. Reputo un male il fatto che non dia il via a nuove IP dai tempi di Pikmin, ma non che faccia ancora Mario, Zelda e Metroid…d’altronde son tutti capolavori che per quanto legati a se stessi restano capolavori di ogni tempo… :) io credo che il WiiU per ora non valga l’acquisto, ma in futuro lo varrá…come per ogni console Nintendo, Sony e Microsoft.

      • Chuck Schuldiner scrive:

        Quando affermo che Nintendo non è al passo con i tempi intendo dal punto di vista legato all’hardware, poichè come fu per wii, ma anche prima con gamecube direi (con un formato che dire obsoleto è poco), la nuova console di casa Nintendo ha presentato un prodotto appena superiore alla concorrenza che tra sony e microsoft, con questo, sono quasi 8 anni che è sul mercato, dimmi te se è normale. Non sono realtà soggettive, ma dati concreti.
        Per i brand storici facevo un mero raffronto tra le glorie nintendo con quelle ps3/360, evidenziando che, se a quest’ultimi viene imputato un’eccessiva interesse mirato alla sola potenza grafica è anche vero che Nintendo è da anni che ripropone le stesse facce, non è tutto oro quel che luccica..

        • Dexter scrive:

          Il GameCube era una signora console dal punto di vista HW. Sul formato hai ragione in ogni caso. :)
          Non sarà tutto oro quel che luccica, ma neanche tutta merda quella che puzza. Nonostante le facce siano sempre quelle, i brand Nintendo innovano o propongono qualcosa di nuovo molto spesso. Vedi Metroid, vedi i Mario.. Sembra la stessa cosa, ma non è affatto. ;)
          Questo senza voler entrare nel discorso Wii U, che per ora non convince neanche me.

          • Chuck Schuldiner scrive:

            Si Dexter, ma come ho anche scritto, la mia era solo una semplice constatazione in quanto se dici che le concorrenti nintendo, ovvero microsoft&sony, punteranno sulla potenza grafica io ti rispondo dicendo che, onestamente, secondo me Nintendo non fa tanto meglio puntando, a mio avviso, troppo sullo stesso parco titoli, o quasi: metroid/mario/zelda.
            Non è tutta merda, ovviamente, non l’ho mai detto, ma certo è che non bisogna neanche genuflettersi per ogni cosa che sfornano..

            [QUOTE]
            Gamecube obsoleto?
            Vatti a vedere quando è uscito, quando è uscita la PS2 ed il confronto tra le caratteristiche e ne riparliamo.

            Gamecube è morto di cattivo marketing. [/QUOTE]

            Se avessi letto più attentamente avresti notato che parlavo di formato e si, il mini cd è stata una scelta assai discutibile e come formato è abbastanza obsoleto :)

          • Dexter scrive:

            Si, sono d’accordo, difatti in questa generazione, personalmente parlando, non sarei mai riuscito a ”sopravvivere” di sola Nintendo. Ho affiancato una console HD a Wii per poter giocare come si deve. Molte sono state le perle su 360, tante su PS3, alcune su Wii. La speranza è che le terze parti non abbandonino Wii U, e lo dico da amante dei giochi senza ”quartiere”, della concorrenza e del mercato, non di certo da Nintendaro. Nessuna genuflessione, al contrario di quello che pensi, amico mio, qui non siamo un gruppo di invasati Nintendo eh. ;)

        • Marco scrive:

          Gamecube obsoleto?
          Vatti a vedere quando è uscito, quando è uscita la PS2 ed il confronto tra le caratteristiche e ne riparliamo.

          Gamecube è morto di cattivo marketing.

  4. Pablus scrive:

    Mi trovo a condividere le considerazioni di Chuck con l’attenuante del mood Nintendo a cui neppure io sono immune ma mi rendo conto di essere metà nostalgico e quindi poco oggettivo.
    Poi sulla bontà dei titoli per ora il materiale è veramente misero anche solo per sbilanciarsi.
    Per me altri nove mesi sotto le lenti per pesare ulteriori pro e contro.

  5. Gidantribal scrive:

    Bella analisi Doll :D c’è da sperare che Nintendo questa volta si ricordi davvero dei suoi fedelissimi e li accontenti un pelino di più di quanto non abbia fatto con Wii.

  6. Hizaki scrive:

    Dal punto di vista hw Nintendo è sempre stata davanti agli altri. Lo dimostrano snes, n64 e cube…

  7. Hizaki scrive:

    E ora no, mi sembra chiaro :D Però se il Wii ha dei difetti (e li ha) questi non riguardano di certo l’hw obsoleto :p
    Io attendo qualche mese per vedere come si comporta la console…L’affidabilità è la cosa che più mi interessa al momento. Per i giochi semplicemente aspetto che ci sia una scelta più ampia :)

  8. Xenorik scrive:

    Che il Mini cd (Ma non erano Mini dvd?) fosse obsoleto come formato per una console del 2002 (se non erro) è verissimo. Che questa sua obsolescenza sia stata fonte dei problemi dei Gamecube, assolutamente no. Se un gioco non ci stava un un singolo disco, lo si faceva semplicemente uscire su 2, come si faceva prima ai tempi della psx e come si fa oggi su Xbox 360. Il Gamecube è morto come il compianto Dreamcast, schiacciato dalla Plaistascion 2, ma più che altro schiacciato dalla stessa casa madre. In ogni caso, l’hardware del GC era all’avanguardia quando uscì. Quello del Wii no, quello del WiiU nemmeno, ma questo non implica che non possano uscire giochi belli. Certo, una volta i giochi Nintendo ti facevano cadere la mascella per grafica, sonoro, giocabilità e longevità, ora un pò meno per la grafica, ma il suo business plan nella scorsa generazione ha stravinto, e le cose cambieranno solo se le console Nintendo si ritroveranno nuovamente ad arrancare, ma non è nemmeno detto che questo si traduca in un ritorno al passato con console uberpotenti… certo, la cosa in fondo non mi dispiacerebbe, ma se la musica ci ha insegnato qualcosa, è che quando le grandi band tornano alle origini, il risultato è spesso un “a sto punto mi risento i vecchi album”.

  9. Hizaki scrive:

    Ma nel 2002 quante console usavano come formato il dvd? Che io ricordi soltanto una…
    EDIT: 2 … se si considera la prima xbox una console :D

  10. Chuck Schuldiner scrive:

    Si, hai ragione erano “mini dvd” e non “cd” :) Per il resto ciò che dici circa la quantità di cd da utilizzare qualora il prodotto fosse stato talmente esteso da non entrare in uno è ovvio. Non dico per questo fosse impossibile programmare, sarebbe un’eresia, ma certo la cosa non è stata il massimo della comodità ed appunto, come hai scritto anche tu, in quell’anno, con formati migliori è stato un passo indietro che non aveva, secondo me, molto senso. Quando dico, “obsoleto” mi riferisco alla scelta del formato ed anche, non meno importante, all’impossibilità di utilizzare la console per altro che non il semplice fine ludico. Sia il cubo, ma credo anche la o il Wii (decidete voi) non leggevano il formato dvd e per gli mp3 non era neanche così semplice. Non parliamo poi dell’assenza di uscite ottiche, poi ovvio che le caratteristiche della console (ora parlo del cubo) fossero più che buone, direi ottime per quell’anno e se vogliamo parlare di hardware obsoleto, tra le 3 dovremmo tirare fuori dal mazzo la play che davvero ne aveva uno insulso.

  11. Fucktotum scrive:

    ma ora WiiU legge i DVD o mi trasforma le facce degli autori in quelle di Mario e Luigi? Siamo poi così SICURI che non sia l’hype e l’entusiasmo da day one a farci dire che questo Mario torna ai fasti di NES e SNES? E ZombiU? Tutto questo sballo imperdibile? Leggo poi che poso giocarci dal cesso, mi sapete dare la distanza massima o devo giocare a porta aperta appestando l’umanità? WiiU e Nintendo stavolta vedranno i miei soldi solo e soltanto dopo che mi avranno convinto, perchè qua ci stiamo esaltando per un forum (Miiverse), per la solita versione buttata in caciara di Super Mario (intendo in multi, chiramente) e per un titolo con una buon fascino e tanti problemi (ZombiU). I multipiatta sono venduti a prezzi VERGOGNOSI, devo sentirmi l’audio del gioco da cosa? Dal pad o dalle notoriamente fallaci casse delle tv attuali? Proprio il pezzo forte della console, il gamepad, può attualmente essere utilizzato solo da un giocatore… ma de che stamo a parlà?

    • PandreoL scrive:

      ti quoto alla grande! (tranne sul pezzo “WiiU e Nintendo stavolta vedranno i miei soldi solo e soltanto dopo che mi avranno convinto”, perché penso che i miei nn li vedranno mai! eheheh) :_)

      /salute

    • Anto' scrive:

      Nonostante un cuore Nintendoso, non posso non quotare ogni singola virgola di questo post…

      dire che il WiiU sarà un pacco solo perché l’HW sarà probabilmente inferiore alle prossime console Sony e MS (ma poi, sarà vero?), no… anche perché delle specifiche tecniche me ne sono sempre interessato il giusto, cioè zero… se i giochi saranno validi sticazzi di ram, rom, cip e ciop…

      però AL MOMENTO, motivi per spendere 400 pleuri non ne vedo manco mezzo… ZombiU (finalmente senza “E” Andre :D) l’ho provato e (giudizio da prendere con le pinze, visto che è stato una sessione relativamente breva) definirlo esperienza esaltante mi pare quantomeno esagerato… originale sì, ansiogeno pure… ma dubito che dopo 8-10 ore al massimo si abbiano ancora stimoli a continuare a giocarci…

  12. Wargasm scrive:

    Al di là dei Fanboismi ma come si fa a non criticare la Lineup e la macchina. Devo spendere 70 euri per giochi vecchi di un anno?? La console costa quello che costa? Quale sarebbe il valore aggiunto che mi da la WiiU oggi 8 Gennaio rispetto ad una 360 o PS3? Sinceramente faccio fatica a vedere il bicchiere mezzo pieno….giusto qualche goccia vedo

  13. Hizaki scrive:

    La line up iniziale non è niente di che…Così come non lo erano quelle di ps3 e xbox360…Però se permettete meglio l’ennesimo super mario che kameo o lair…
    Poi il fatto che una console non ti permetta di fare altro che giocare a mio parere è un punto di forza…

    • Chuck Schuldiner scrive:

      Su questo permettimi di dissentire poichè avere una console con cui poter vedere film in alta definizione, dvx, e chi ne ha più ne metta è un fattore a mio avviso importante. La filosofia dell’all-in-one non è nata tanto per e avere una macchina dalle molteplici funzionalità è una trovata, oltre dal lato economico vantaggiosa, anche in termini di spazio risparmiato, assai positiva. Il fatto che una console non ti permetta di fare altro che giocare non mi sembra un punto di forza, tutt’altro..

      • Fucktotum scrive:

        anche perchè stiamo parlando di roba assolutamente alla portata, di caratteristiche che di certo no farebbero crescere il prezzo della macchina che è già scandaloso di suo.
        Abbiamo cellulari e tv che fanno di tutto e di più, una concorrenza già di suo spietata e noi bellamente togliamo o non consideriamo rilevanti elementi che sarebbe il minimo richiedere. La mia domanda cmq non ha ancora risposta: quanto posso stare distante col pad dalla console per continuare a giocare e quanto incidono eventuali ostacoli (porte, pareti) insomma DOll… quanto dista la tua console dal cesso? :D

  14. neferh scrive:

    sono una dilettante nei videogiochi e vorrei comprarmi una consolle ma non so proprio quale….di certo non farò giochi di guerra ma solo sport dance e auto da corsa….sono proprio ai primi livelli…qualcuno mi consiglia cosa comprare anche per giocare in 2???? negozio che vado unsanza che trovo. Molti dicono la x box 360 ma altri la nintendo wii u chi mi aiuta<?????? grassssie

  15. Hizaki scrive:

    per sport, dance e kart il wii (per il wii u è ancora presto…sono usciti pochi giochi…in caso puoi aspettare qualche mese)…Per le auto da corsa puoi scegliere una tra 360 e ps3 ma ti consiglieranno i più esperti in caso…Fossi in te prenderei un WiiU comprando qualche gioco per Wii…

  16. Kiory scrive:

    E Bayonetta 2 non lo attendi?

    • Master of Disguise scrive:

      Si parlava di acquisto al lancio :), Bayo lo vedremo l’anno prossimo.

      Per quanto io abbia preso quasi subito il WiiU, è vero che per ora non ha i giochi necessari per dire “lo piglio al lancio”…NSMBWiiU per quanto bello non è nulla di nuovo come era invece Galaxy, Nintendoland è un giochillo tutto da scoprire, non una mera demo come tanti pensano, ZombiU, anche qui stesso discorso, buon gioco ma nulla per cui strapparsi i capelli eh (non che in questa gen ce ne sia mai stato bisogno XD, tranne per i Galaxy :cool:) , WiiU deve ingranare, Bayo 2 è uno dei titoli di punta, e soprattutto un’esclusiva che spero rimanga tale, Powerful 101 e Pikmin 3 saranno le punte dei prossimi mesi invece, ci resta solo da vedere cosa ci dará Retro Studios, e se stavolta Nintendo vorrá mettersi in testa che DEVE creare saghe nuove :)
      Io resto molto fiducioso del potenziale della console.

    • Anto' scrive:

      no, non è il mio genere ;)

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi