Categorie | News

Jane Jensen e Phoenix Online su Moebius: “i fan di Gabriel Knight lo ameranno” [avventura grafica]

Jane Jensen e Phoenix Online su Moebius: “i fan di Gabriel Knight lo ameranno” [avventura grafica]

Dopo aver superato la prova di Kickstarter, Moebius affaccia la testa dal calderone dello sviluppo e da notizie di sé attraverso Jane Jensen, la geniale autrice di Gabriel Knight che sta realizzando il gioco insieme a Phoenix Online Studios (The Silver Lining, Cognition). In stralci di un’intervista concessa a VG247 che andrà online questa settimana, la Jensen si dice entusiasta dei progressi compiuti sinora:

Moebius sta andando veramente bene.  La produzione è iniziata a Settembre presso Phoenix Online ed abbiamo già assistito a numerosi progressi. Lo stile artistico è davvero fresco, a mio parere, e la storia è risultata eccellente. Ha delle somiglianze con Gabriel Knight nello stesso modo in cui le aveva Grey Matter – appartiene allo stesso genere – un thriller misterioso con elementi paranormali. E questo è quanto [...] Inseguo questa idea da circa un anno, ed abbiamo offerto ai nostri fan la possibilità di scegliere quale progetto avrebbero voluto veder realizzato per primo. È stato scelto Moebius, ma nella lista c’erano anche Grey Matter 2 ed un titolo a sfondo romantico ambientato in Inghilterra.” [era Anglophile Adventure, ricordate? ndr]

Riguardo al tema della qualità delle sceneggiature nei videogiochi, la Jensen afferma che nonostante l’attenzione che oggi si da a questo elemento, in realtà non è mai stato inusuale avere ottimi scrittori impegnati nel settore:

 “Sento parlare di questo argomento da quando sono entrata nell’industria dei videogames, ossia da vent’anni a questa parte. Periodicamente, il pubblico riscopre l’interesse per la narrazione e questo elemento torna improvvisamente ad essere importante. Per la verità, è da tantissimo tempo che nell’ambiente operano scrittori eccellenti, sin dai tempi di Infocom, e ad oggi vengono fuori opere molto innovative come The Walking Dead o Heavy Rain. Di conseguenza non mi sembra un fenomeno del tutto nuovo. Non credo che l’industria stia cambiando, no. Molte compagnie sottovalutano la parte narrativa dei giochi. Io continuo a fare quel che faccio.”

Nell’intervista interviene anche Cesar Bittar, presidente di Phoenix Online, che riportando l’attenzione sulle caratteristiche di Moebius afferma: “Da una prospettiva differente rispetto a quella di Jane, ho letto la storia e posso dire che l’enigma intorno al quale ruota Moebius è qualcosa di molto originale ed eccitante. Gli amanti di Gabriel Knight ne andranno pazzi.”

La trama di Moebius è incentrata sulla figura di Malachi Rector, un commerciante di antichità al quale un miliardario veneziano chiede di indagare su un omicidio e sugli strani eventi che lo circondano. Indagando sulla giovane donna assassinata, Rector si imbatte in un segreto inconfessabile che finisce per coinvolgerlo personalmente. Il titolo uscirà nelle versioni PC Windows e Linux e consterà di circa 50 ambienti esplorabili in 20 ore di gameplay.

(via VG247)

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3341 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi