Categorie | Curiosità, Tempo Libero

La morte di Play.com: da Marzo sarà un sito simile ad eBay!

La morte di Play.com: da Marzo sarà un sito simile ad eBay!

Play.com è un po’ il Paradiso per il nerd votato al risparmio. Play.com permette di eludere la VAT (l’IVA britannica), esercitando nell’isola del Jersey, sullo stretto della Manica. Play.com non se la sta passando granché bene, almeno dall’acquisto nel 2011 da parte del gruppo giapponese Rakuten per 25 milioni di sterline. Play.com, in soldoni, sta morendo. e a nulla servirà scrivere il suo armonioso nome un’infinità di volte in poche righe.

La causa è da ricercarsi proprio nell’eliminazione da parte del governo inglese di queste agevolazioni fiscali, una scelta che costringerà Play.com a cambiare natura in modo radicale. Il sito UK interromperà la vendita diretta di merce dal prossimo Marzo, trasformandosi in un semplice mediatore, ovvero un portale molto simile ad eBay, mentre circa 200 persone perderanno il loro posto di lavoro.

Insomma, l’amato Play.com si trasformerà in un banalissimo luogo di incontro tra domanda e offerta: come passare da Paradiso a Inferno nel giro di un post! :(

 

Fonte: MVC UK

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1691 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Una risposta a “La morte di Play.com: da Marzo sarà un sito simile ad eBay!”

  1. Gidantribal scrive:

    E qui scatta un “Nuuooooooooo” stile rallentatore, mentre Play.com sprofonda lentamente negli abissi.

    Quello che è peggio è che non è solo lui a fare giochetti fiscali simili ma anche Zavvi e soci, di conseguenza le nostre taschine iniziano a tremare e non poco di fronte al tramonto del scintillante import UK.

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi