Classifica Top 10: i migliori del 2012 secondo voi [Sondaggio]

Classifica Top 10: i migliori del 2012 secondo voi [Sondaggio]

Il gioco dell’anno 2012 votato da voi. Cosa significa? Cosa cela questo mistico intento? Un potere massonico esercitato tramite il condizionamento subliminale? L’organizzazione di una rivoluzione contro i padroni alieni? No di certo. Altrimenti questo sarebbe Essi Vivono e io quel geniaccio di John Carpenter. Questo è semplicemente un mero espediente per lasciare che Kal-El – che poi sono io – scriva nuovamente qualcosa di delirante e deleterio per il cervello. Altre opzioni, proprio non le avevamo pensate.
Il gioco dell’anno 2012 è affare serio dicono, ma noi, questa volta, lo abbiamo preso forse un po’ di tacco e abbiamo impostato un voto chiuso, ristretto a quegli stessi titoli messi da noi in top 10. Che disgraziati!
Beh, questo è quanto proposto e questo è quanto vi beccate, ma in previsione di smottamenti generazionali, siamo consci di voler cambiare tutto, anche la top, la flop e la top che fa flop. Vi piace? Allora cliccate su questo elemento e non su quell’altro!
Perso. Forse anche troppo. Il succo però è lì, bello protetto dal suo tetrapak e il gusto è quello del sondaggio che non lascia scampo alla serietà e, anzi, la lega come un salame e poi, sadicamente, la costringe a un’improbabile travestimento da Spongebob. Quindi … siete pronti ragazzi per l’articolo dedicato al sondaggio???

Dark2

10. Darksiders II

Darksiders II è uno di quei titoli che divide le masse a discapito della critica che, fatta d’entusiasmi, lo spara in alto con votazioni mirabolanti, quasi al limite della demenza. C’è chi lo reputa un gran bel pezzo di game e c’è chi lo sfregia chiamandolo “il Devil May Cry” di questa generazione. Non certo con accezione positiva, ma con quella di chi gli da del muscolare demente. C’è chi questo cavaliere, tale Morte, forse un contadino del luogo, proprio non lo sopporta e fa la figura del grosso che spacca tutto e, non avendo le fattezze del gioviale Ralph, ma anzi quelle del design fumettistico di artisti estrosi, nostalgia non ne fa.
Ovviamente c’è anche chi lo venera, chi ha deciso di erigere altari sopra i quali sacrificare cosplayer urlanti e da urlo. C’è chi ha aspettato in una teca con la propria console, attendendo pazientemente il momento della sua venuta. C’è chi dopo ha anche deciso di lavarsi, visto tutto quel tempo sprecato. C’è anche chi, dello spirito di Morte, ne ha preso il vestiario ed è finito su Realtime, dove due strambi personaggi, da alcuni riconosciuti come esseri umani, sfruttando una tonalità di voce oltre il muro del suono, gl’intimavano, “ma come ti vesti?!”.

XCOM_Enemy_Unknown_Cover

9. X-Com: Enemy Unknown

Alieni. Alieni da catturare. Alieni dai quali carpire i segreti. Alieni per le strade di Milano. Alieni in X-Com: Enemy Unknown. Il che suona strano. Un nemico sconosciuto, alla fine, come si combatte? Come si affronta l’invisibile? Se diventato visibile si scopre che è Thanos? Si chiamano gli Avengers? Si chiama il Thanos libera tutti? Mi ucciderete per questa battuta o mi ucciderà Thanos armato delle sue preziose gemme?
Tutte domande alle quali solo Bossari saprà rispondere e che nel frattempo ci lasciano con un mouse stordito fra le mani che, senza fretta, ci chiede di essere strategici e allenarci alla sconfitta suprema giocando a X-Com.

Diablo-3-MEME

8.Diablo III

El Diablo. Il Diavolo. Belzebù. Lucifero. Lu. Figlio della perdizione. Demone che cammina in punta di piedi scalzi, passando davanti a una pallida luna di Miami. Magari quello è Dexter Morgan?!
Non scomodiamo troppo il caro vecchio Lu e lasciamolo li dov’è. Chi lo paga poi il salato John Constantine? Sappiate, che non vi capiterà mai più di veder morire quel nano di Shia LaBeouf … ops, SPOILER. Però lo hanno visto tutti il film, vero?
Diablo intanto è qui, presente e impotente, diciamocela tutta. Questa volta, il tipo più corna che altro e quindi soprannominato “il favetta”, ha fatto una discreta e barbina impressione. Chi lo ha amato perché tanto uguale allo sfarzoso passato e chi lo ha odiato perché così inutilmente e modernamente legato a quella logica on-line che proprio a molti non piace. L’error 37? Meglio non citarlo, l’ultima volta sono stato assalito da un fan idrofobo. Il favetta ringrazia e magari si farà vedere su console e, chissà, ritornerà a far parlare di se.

the_walking_dead_video_game_drinking

7.The Walking Dead

Gli zombie di questa serie sono diventati ancora più virali del virus che li ha resi erranti e a furia di camminare potrebbe essere che qualcuno si sia smangiato un po’ le scarpe o i vestiti, no? In barba al made in Cina, questi qua sono forse più famelici che mai e, a discapito di una enorme fetta di pubblico che si ostina a guardare il mondo cavalcando un missile predator, la fame di cervella e le storie disperate in salsa d’avventura grafica, sono la sorpresa dell’anno e, oibò, noi vecchi corpi putrefatti videoludici, ce ne compiacciamo.

2012-04-17-Dress-appropriately

6. Journey

Ah, indie game. Che amore. Amore a prima vista e, giuro, non si era neppure ubriachi. Giusto un paio di birre e una sigaretta e, siccome siamo gente seria, dopo non si è giocato a PES e non lo si guarda nemmeno per la rima. Qui si fa eco a cose più grandi e ambiziose, come questo antropomorfo omino che vaga nelle favole assolate e romantiche di una storia senza tempo. Qui se si fa musica si pensa proprio a loro, ai Journey, e ci si sofferma a pensare perché non siano stati inseriti quei bei riff di chitarra e quelle voci acute. Noi diciamo “don’t stop believin’” e lo cantiamo pure a squarcia gola e non con le voci in coro alla cipmunk, tipiche di Glee o dei famigerati Maroon 5. Come canta quel computer, non canta nessuno!

video-game-memes-just-call-me-walter-walter-payne

5. Max Payne 3

Max Payne 3 è quanto di più vicino, videoludicamente parlando, a un plagio di Die Hard. Walter White, con un po’ di pancia e guarito dal cancro, spezza il collo a un Max Payne che avrebbe decisamente bisogno di Megan Fox e una camera d’albero. D’altronde chi non ne ha bisogno? Armato della sua luccicante pelata e di un look accattivante, prende un aereo e vola in Brasile, insieme agli sceneggiatori di GTA, per girare il prossimo capitolo della serie: A good day to Die Hard like a Grand Theft Auto. Realizzato che il risultato sembrava un’accozzaglia d’idee che manco i film dell’Asylum recensiti da Yotobi, decidono di separare il tutto e distribuire un nuovo Die Hard, mettere in cantiere il prossimo GTA e con quello che resta della dignità di Max Payne, ormai alcolizzato senza motivo e logorroico e ridondante quanto un’inutile filippica di Marzullo, realizzare il terzo capitolo della serie.

halo-4-meme

4. Halo 4

Ironica e ridondante la presenza del numero 4 in questa quarta posizione. Quasi a ricordare che il titolo è realizzato dalla 343 Industries. Cosa c’entra?! Scusate, deve proprio quadrare tutto in questi articoli? Avete letto bene la premessa introduttiva?!
Halo 4 per alcuni è rinato dalle ceneri di una saga che si stava spegnendo e che i detrattori continuano a giudicare mai accesa, ma semplicemente sopravvalutata. Masterchief ritorna con armi più grandi e, di conseguenza, svela una parentela con Lu, del quale ricorderete sicuramente il soprannome. I fans, gettati in una spirale di follia collettiva, sono spinti a comprare una limited contenente un casco che mai potranno indossare, anche solo per andare al cesso in tutta sicurezza.

borderlands 2

3. Borderlands 2

Il pezzo dei Cage the Elephant, ain’t no rest for the wicked, intro del primo capitolo, rimbomba ancora nella mia testa, provocando svenimenti associati a traumi psicologici riscontrati dai reduci della guerra del Vietnam. Un’esperienza videoludica in un flash. Il titolo fu gran cosa e, questo secondo capitolo, ampliato, riveduto e corretto, è l’esaltazione di quella prima avventura. Borderlands 2 è la risposta alla domanda, “come sarebbe il post apocalittico immaginato da un artista pop art?”. Per alcuni è invece una grandissima e disastrosa palla di cell-shading. Valli a capire. Quello che è certo è che questo titolo è un trip mica male e a noi non dispiace ritrovarlo sul podio.

dishonored

2. Dishonored

Il conte di Monte Cristo con i superpoteri. Questa potrebbe essere la perfetta descrizione dell’innovativo titolo premiato da redazione e pubblico e infatti lo sarà.

ME3

1. Mass Effect 3

Il popolo videoludico, si è trincerato fuori dai punti vendita per accaparrarsi le prime copie di questo titolo che, secondo attenti calcoli, ha generato un livello di hype pari solamente al desiderio di vedere i One Direction trucidati da Morte di Darksiders II. Gente in lacrime, panico di massa, culti religiosi nati e distrutti da guerre sante durante una sola notte di attesa, invasioni aliene e attacchi intestinali inaspettati espletati dentro bicchierini del McDonald’s. Molto altro ci sarebbe da dire riguardo le sofferenze patite dai fans in coda, ma noi preferiamo fare una breve cronaca della storia nota ai più.
Finalmente il gioco. Il gesto di vittoria di chi alza al cielo l’oggetto trovato in uno scrigno e via, verso casa. La corsa è senza sosta e le vittime non si contano, non c’è tempo. Le scale fatte di corsa, spogliandosi già dei vestiti in eccesso. Bottiglia di coca-cola, sprite o birra e, finalmente, divano. Il titolo parte e le prime ansie sono  superate. Allora comincia la partita e si manda a monte TUTTO. Esami, lavoro, vita sociale, ragazza e igiene personale. Tanto esistono ancora i lazzaretti, vero?! Finalmente siamo giunti alla fine. Una lacrima scende e, ignorando la perdita dell’uso delle gambe, proviamo ad avvicinarci al televisore ma … cadiamo. Allora strisciamo a toccare lo schermo e …. CHE C@#*O di finale è?!

Cari lettori e lettrici, il pezzo del sondaggio si chiude qui e, per chi non lo avesse intuito, perché sappiate che qualcuno si ostina a non capire, si stava scherzando. Prendere sul serio questo pezzo, equivale a guardare una puntata di Mistero con la convinzione che sia tutto basato su qualcosa di lontanamente associalo alla verità o alla scienza. Noi siamo burloni e ci piace prenderci e prendere in giro. Detto questo non ci asteniamo dal lanciare qualche frecciata o celare intenzioni editoriali. Magari le prossime classifiche saranno diverse, dinamiche e più elaborate, chi lo sa!
Detto questo vi lasciamo con un sorridente saluto e vi ricordiamo che il sottoscritto cura una FAVOLOSA, nonché unica, rubrica dedicata alle recensioni di videogames Indie. Non fidatevi di quelli la, spaccano di brutto … alcuni.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 574 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

2 Di risposte a “Classifica Top 10: i migliori del 2012 secondo voi [Sondaggio]”

  1. Master of Disguise scrive:

    Mass Effect??? MASS EFFEEEECT??? Aaaaaaah….XD

    Max tutta la vita quest’anno, condivido gran parte delle posizioni comunque, e davvero un articolo scritto in modo geniale :), ma ripeto, Mars Effect nun’ se po’ vedè XD

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi