Categorie | News

Crytek assorbe il core team di Vigil Games con 35 nuove assunzioni ad Austin [industria]

Crytek assorbe il core team di Vigil Games con 35 nuove assunzioni ad Austin [industria]

Gli eroi e le saghe possono giungere al termine delle loro storie, magari lasciando negli appassionati un po’ d’amarezza e di nostalgia. Ma quando son proprio gli autori a restare fuori gioco, a non poter regalare ai loro eroi la conclusione che meritano, beh… È ancor più triste. Al termine della grande asta THQ, Vigil Games era l’unica entità rimasta senza un acquirente, cosa che l’ex presidente Jason Rubin aveva definito “una pagliacciata”; soltanto Platinum Games aveva espresso un timido interesse verso la licenza di Darksiders a giochi ormai fatti, ma nulla più. Oggi, invece, la buona notizia: con l’apertura di un nuovo studio ad Austin, Crytek ha assunto 35 unità di personale che a quanto sembra, erano tutti membri chiave di Vigil Games.

“Crytek ha sempre avuto un rapporto speciale con i giocatori ed i partner commerciali statunitensi, quindi stabilirci permanentemente negli USA era un passo naturale. Siamo estremament eccitati di fronte al lavoro che intraprenderemo nella nostra sede strategica di Austin, con David Adams ed il suo team di 35 sviluppatori esperienti. Riteniamo che la nostra tecnologia CryEngine consentirà ai team che assembliamo di realizzare esperienze di gioco senza paragoni”, afferma Cevat Yerli, presidente di Crytek.

La conferma ufficiale è stata accolta con entusiasmo da Jason Rubin via Twitter: “Grandi notizie per Vigil, o almeno per il suo team di base. Un grazie a Crytek per aver salvato ciò che ha potuto di un fantastico team”. Com’era quel detto? Tutto è bene quel che finisce bene. Magari Darksiders non si sarà concluso (la proprietà intellettuale è ancora in vendita, insieme a quella di Red Faction), ma i suoi autori potranno dar vita a nuove fantasie, e questo ci sembra ben più importante. Chissà cosa penseranno Bioware ed EA dei loro nuovi vicini di casa…

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

3 Di risposte a “Crytek assorbe il core team di Vigil Games con 35 nuove assunzioni ad Austin [industria]”

  1. BlackSilver scrive:

    Ma a questo punto fare un sforzo e cercare di acquisire anche Darksiders come Brand? Red Faction mi dispiace ma visto dove è arrivato può rimanere nei ricordi.

    • Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

      Penso che questa mossa rappresenti la volontà di Crytek di entrare in un genere – quello degli action in terza persona, possibilmente open world – che non ha ancora affrontato. Ed immagino vogliano farlo con un loro marchio, piuttosto che con uno ereditato.

      • BlackSilver scrive:

        Boh, spero che la saga riesca ad andare avanti…è come quando ho finito Too Human. Nonostante il gioco sia stato pessimo dal punto di vista del gameplay la trama era affascinante e il finale spaccava di brutto…adesso non possono pensare di lasciar morire così Darksiders.

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi