Categorie | News

Ricerca GameStop: il 60% dei clienti non comprerebbe console anti-usato [mercato]

Ricerca GameStop: il 60% dei clienti non comprerebbe console anti-usato [mercato]

Si parla così spesso dei sistemi anti-usato presumibilmente adottati da PS4 ed Xbox 720, che naturalmente anche GameStop sente il bisogno di proteggere i propri interessi! Rob Lloyd, il responsabile finanziario della catena commerciale, ha svelato in una recente conferenza di aver condotto un sondaggio presso i 21 milioni di membri del programma PowerUp Rewards, scoprendo che il 60% di essi non accetterebbe di comprare una nuova console che blocchi i giochi usati. Ricordiamo che il programma PowerUp Rewards è attivo solo negli USA, ma trattandosi comunque del più grande mercato al mondo, i publisher non sono nella posizione di ignorare un segnale così forte. Ecco le parole di Lloyd:

“Ci sono due fattori che gli editori ed i produttori di console devono affrontare. Uno è che sono catene come GameStop a muovere i loro prodotti attraverso la catena commerciale. Ed in secondo luogo le esigenze delle case di sviluppo che realizzano fattivamente i giochi. Questi ultimi sono storicamente avversi al mercato di seconda mano perché non partecipano al flusso degli introiti.

Gli editori si trovano presi in mezzo perché lo sanno, ma al contempo riconoscono l’importanza del mercato dell’usato nell’intero ecosistema del business dei videogiochi. Di conseguenza, nel bilanciare queste esigenze, credo che i produttori di console debbano chiedersi ‘È una decisione appropriata? Ci guadagneremmo sul serio in futuro?’ E credo che i clienti a questo punto abbiano chiaramente mostrato di considerare questa mossa molto poco amichevole.”

Roba da sondaggio anche in quel di Inside the Game, non trovate?

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

18 Di risposte a “Ricerca GameStop: il 60% dei clienti non comprerebbe console anti-usato [mercato]”

  1. Killy77 scrive:

    Io sono in quel 60%,

  2. Hizaki scrive:

    Credo anche io…Poi ovvio, se mi fanno console con tantissime esclusive di qualità e non mi levano i negozi online uk allora ci posso pensare…Ma ovviamente la console deve avere un prezzo adeguato alle pesanti limitazioni che ci propone…

    • Gidantribal scrive:

      Benchè sia meglio per tutti avere a disposizione l’usato, in caso di blocchi più che la console propenderei per i giochi. Se tale politica venisse adottata e costassero 40€ ma non un centesimo di più al day one, l’acquisto del nuovo diventerebbe decisamente più fattibile visto che in breve tempo il prezzo calerebbe su cifre ancora più popolari, insomma, sarebbe anche una situazione potenzialmente sostenibile. Ovviamente le SH ed i publisher vogliono uovo,gallina e pollaio e nella prox gen il prezzo dei giochi schizzerà stabile a 70€ :(

      • Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

        Il mercato dell’usato è in parte responsabile del fatto che i giochi si deprezzino alla velocità attuale. Dovessero eliminarlo, prima di schiodarsi da quei 60 euro servirebbero anni, sarebbe terribile!

        • Gidantribal scrive:

          Ma 60€ dopo che i giochi rimangono invenduti immagino che scendano di prezzo, mica tutti corrono al dayone a prender giochi a parte fifa,cod e pes. Vero anche che in epoca snes i giochi rimanevano perennemente a prezzi altissimi. Non so più che pensare :P

      • Hizaki scrive:

        Beh 40€ al day1 sarebbe ottimo.
        Comunque io ormai non compro più al day1…Di solito lo facevo solo per alcuni jrpg…

  3. Redwind scrive:

    Il 60%??? Fai pure l’80%

  4. Tails70 scrive:

    Secondo me impedire l’usato stacola sia noi utenti nell’acquisto di nuove console e relativo software sia i produttori, che devono attendere molto di più che la nuova piattaforma prenda piede.

    Da che mondo è mondo si sa che una console di nuova generazione all’inizio costa l’ira di Dio, aggiungeteci pure il prezzo dei giochi doppiamente alto perché nuovi e next-gen e si otterrà un risultato molto semplice: l’utente ci penserà su due volte prima di aprire il portafoglio.

    Per quanto mi riguarda una macchina che mi impedisce il libero utilizzo dell’usato è da considerarsi solo un’estensione casalinga del pannello bancomat delle major, per quanto sia potente e attraente.

  5. Pinuzzo85 scrive:

    Vero è che gamestop è un pochino di parte…. :D

  6. Io non credo che i nerd del mondo rinuncerebbero a giocare per questa storia, alla fine capitolerebbero TUTTI, io per primo.

  7. Redwind scrive:

    Si, i nerd coi soldi pero’ :D.! Se dovesse succedere (tifero’ pirateria) io mi buttero’ sulle console Android……

    Fanculo sony nintendo & Co…

  8. hiei86 scrive:

    con i prezzi dell’usato gamestop, nuovo tutta la vita!

  9. Kamina scrive:

    Forse mi sono perso qualcosa, ma sugli store uk, i giochi vengono venduti da anni a 40 euro al day one, per poi abbassare nei mesi successivi.

  10. Rumigal scrive:

    Beh, il problema fondamentale è sempre lo stesso. Se io pago per avere una cosa, voglio essere libero il più possibile di farne ciò che voglio.
    Quindi se io compro un gioco voglio essere libero di usarlo come mi pare, compreso il prestarlo a qualcuno o rivenderlo se lo ritengo necessario.
    Quindi questa politica della ceppa che si vuole portare avanti mi irrita quanto i Modà (ho appena sentito le canzoni di Sanremo e mi irritano).

    Per quanto riguarda Gamestop, avendoci lavorato per un anno e mezzo, posso solo dire che considerando quanto sono scemi i clienti fa bene a fare come fa XD

  11. Hizaki scrive:

    Ma il problema di fondo è proprio quello, più che l’usato in sè. E’ ovvio che se mi tolgono tante possibilità (comprare usato; vendere; giocare a casa di amici) io ci penso 1000 volte prima di acquistare. Quindi rispondo a Kal: difficilmente io rinuncio, ma se devo scegliere, scelgo le console con meno limitazioni (e ovviamente con le esclusive “migliori”). Già mi gira il cazzo per il fatto che WiiU e 3DS siano region locked, figuriamoci se le console ms e sony presentano un handicap del genere cosa può scatenare in molti gamers…

  12. Kiory scrive:

    E ci credo, solo 60%? O_O

  13. Hanamichi scrive:

    il 40% si è astenuto dal voto probabilmente XD
    Per quanto riguarda il “capitolare”, io credo che molti resisterebbero, o rinuncerebbero del tutto ai vg sony/microsoft. Personalmente non ho mai comprato alcun dlc ad esempio,pur tentato da costumini o finali alternativi.Il motivo è che la considero una cosa spregevole, e per tutta quest gen, non ci sono cascato.
    Preferisco,data la situazione forzata, attendere che esca la “versione completa” di un titolo inclusi i dlc,il tutto a 40 euro nuovo (Oblivion,mortal kombat e altro docet).

    Se fosse impedito il mercato dell’usato, e al tutto si aggiungesse il fatto che un titolo venga privato volutamente di contenuti,sbattuti a prezzo pieno come dlc un mese dopo, addio consoles e smetterò di criticare chi compra roba pirata. :)

  14. Desirè1988 scrive:

    faccio parte del 60 %

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi