Categorie | News

Il FOX Engine e Metal Gear Solid: Ground Zeroes alla GDC 2013 [Hideo Kojima]

Il FOX Engine e Metal Gear Solid: Ground Zeroes alla GDC 2013 [Hideo Kojima]

Segnate sul calendario i cinque giorni che vanno dal 25 al 29 Marzo, perché in occasione della Game Developers Conference 2013 (aka GDC), dove in genere succedono molte cose interessanti, Hideo Kojima terrà una conferenza dedicata al FOX Engine ed a Metal Gear Solid: Ground Zeroes.  L’evento si intitolerà “Photorealism through the eyes of a ‘FOX’ e farà luce su alcune tra le particolari tecniche che rendono possibile un titolo come Ground Zeroes sulle macchine di generazione attuale: a tal proposito, figure come il responsabile tecnologico Junji Tago, l’artista dell’illuminazione Masayuki Suzuki ed il regista di cutscenes Hideki Sasaki accompagneranno Kojima sul palco della GDC. Insomma, sarà roba per i techno-geek più sfrenati e probabilmente di Ground Zeroes si vedrà soltanto qualche breve frammento per far spazio a svariate tech demo. Contenti? :D

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

6 Di risposte a “Il FOX Engine e Metal Gear Solid: Ground Zeroes alla GDC 2013 [Hideo Kojima]”

  1. Desert eagle scrive:

    vai kojimaaaaaaaaaa!Fai vedere a tutti che il Giappone non e morto videuludicamente! E dacci la miglior avventura metallica di sempre!

  2. Gidantribal scrive:

    Tutti gli chiederanno di The phantom pain :P

    E se Ground zeroes esce su console così come è stato mostrato in video, senza sacrificare un singolo poligono, io faccio una statua a Kojima.

  3. Hanamichi scrive:

    Onestamente, se io vado a guardare MGS4, titolo di 4 anni fa, in sviluppo in anni antecedenti l’uscita di ps3, non è che trovo una grafica scarsa. MGS4 su ps3 ha,insieme ad uncharted 3 (titolo uscito però anni e anni dopo) la grafica piu pulita (e parlo in termini di rapporto qualità/quantità di dettagli su schermo) che abbia mai visto su console.
    MGS4 è un titolo che continua a stupirmi graficamente tutte le volte che lo inserisco in console, cosi come MGS2 (livello nave) continua a darmi un senso di “pulizia” e “atmosfera” che ho riscontrato soltanto anni dopo nel sottomarino di uncharted1…

    Non mi stupisco affatto se il team di Kojima riuscirà a portare il gioco paro paro come l’abbiamo visto su ps3 in forma giocabile e godibile.

    • Gidantribal scrive:

      Quotone Hana, esteticamente MSG4 fa una bella figura, anche a fine gen ma soprattutto riesce a rendersi fresco nel gameplay, cosa che non è da tutti.
      La parte del tanker di MGS2 beh, visto l’anno in cui è uscito è qualcosa che di più interattivo non si può, lampadine che scoppiano, tubi che se colpiti sputano vapore, luci che nonostante fossero statiche su ps2 davano un bell’ effetto, i nemici che si insospettivano con un’un ombra o un’orma e poi lui, Solid Snake. Peccato che la sezione del tanker duri pochissimo però penso che per completarla ci abbiano messo tantissimo tempo vista la cura con cui è proposta.

  4. Hanamichi scrive:

    Si, credo anch io in effetti che per creare la sezione del tanker ci abbiano messo tantissimo,aveva una cura per i piccoli spazi, per i colori e per tutto che poi non ritrovi nel mono colore arancione della sezione di Raiden. Tra l’altro nel dvd special veniva detto che avevano tagliato un intera sezione in cui snake doveva scappare dal tanker che stava affondando riempendosi d’acqua. A guardare dai piccoli filmati mostrati in quel dvd, le situazioni con snake corrente e acqua che allagava tutto,mi “ricordano” tantissimo quello che poi abbiamo visto nel tanker di Tomb Raider Underworld prima, e sulla nave di uncharted 3 poi…pensa al tempo (parliamo del 2000-2001 se non erro) come stavano avanti alla kojima production per tentare certe cose con una macchina di certo non potentissima come la ps2. Mi hai ricordato anche questa cosa delle lampadine, dei tubi, la mitica sparatoria in quel corridoio semi illuminato,e poi il primo corridoio con la videocamera all’interno del tank: vista in prima persona sembrava una foto..fotorealismo puro, impressionante…e poi la gran parte degli oggetti distruttibile,ombre, textures…… tanti elementi insomma che al tempo mi sconvolsero, portandomi a rigiocare tantissime volte la sezione con snake.

    Quindi si,ribadisco, non mi sono stupito poi tanto vedendo quello che hanno mostrato con ground zeroes,son sicuro che non deluderanno le aspettative graficamente parlando. Se ripenso anche al fatto che hanno fatto girare praticamente un metal gear solid 3 (ops) su una psp…

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi