Categorie | News, Video e Trailer

BioShock Infinite doveva essere ambientato nel Rinascimento [+ nuovo trailer “Lamb of Columbia”]

BioShock Infinite doveva essere ambientato nel Rinascimento [+ nuovo trailer “Lamb of Columbia”]

A poco più di un mese dal debutto di BioShock Infinite, Ken Levine e i suoi talentuosi ragazzi di Irrational Games continuano a farci sognare le nuvole di Columbia, rilasciando nuovo materiale.

Oggi è infatti il turno di Lamb of Columbia, nuovo spettacolare trailer dedicato all’universo immaginario e immaginifico di questo terzo capitolo. Ovviamente gli alcolici blogger di Inside The Game vi invitano a guardarlo e commentarlo: non sareste dei nerd per bene altrimenti!

Nel frattempo, sono apparse sul portale Polygon alcune indiscrezioni sull’ambientazione del gioco, o meglio, su quello che BioShick Infinite sarebbe potuto essere. Secondo Bill Gardner, infatti, il set originale prevedeva tinte e toni rinascimentali, poi scartati a causa dell’uscita di Assassin’s Creed II:

Spingevo molto per ambientare il gioco nel Rinascimento , ma di lì a poco fu annunciato Assassin’s Creed II e la mia reazione fu: Ok, ci hanno preceduto”

La terza incursione di BioShock ha inoltre subito pesanti tagli in fase di produzione, tanti da poter generare tranquillamente altri 5 o 6 giochi inediti:

Abbiamo dovuto eliminare contenuti che sarebbero bastati per cinque o sei giochi completi, e la cosa fu allarmante. Fa male dover tagliare cose del genere, ma bisogna guardare al prodotto finito. Dopo un anno al pubblico non interesserà più e nemmeno a noi probabilmente”.

Noi intanto ci “facciamo bastare” le location a stelle e strisce di una Columbia decadente: H Y P E !

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1691 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi