Categorie | News

Jason West lascia Respawn Entertainment, nessun intoppo per lo shooter in sviluppo [industria]

Jason West lascia Respawn Entertainment, nessun intoppo per lo shooter in sviluppo [industria]

“Meglio tardi che mai”, recita quel vecchio detto, mai tanto adeguato come in questo caso. Avete presente Jason West e Vincent Zampella, i fondatori di Infinity Ward che dopo aver trasformato Call of Duty in un successo interplanetario, sfuggirono al controllo di Activision per fondare Respawn Entertainment? Salta fuori che il primo dei due si è ormai ritirato a vita privata addirittura a Maggio del 2012, per ragioni di natura private del tutto slegate dallo studio. Secondo Giant Bomb, l’apporto di Jason West ai lavori di Respawn Entertainment era praticamente azzerato da diversi mesi, ed è curioso notare come questa tempistica coincida con quella che ha visto l’epico procedimento legale contro Activision concludersi fuori dalle aule di tribunale: i termini dell’accordo restano tutt’ora sconosciuti, ma avendo Activision mantenuto i diritti sui marchi di Call of Duty e Modern Warfare, c’è da scommettere che tanto a West quanto a Zampella siano state corrisposte astronomiche buonuscite. Sicuramente abbastanza da decidere di mettere tutto da parte e dedicarsi a tempo pieno alla famiglia, alla cura dell’orto o a qualsiasi altra attività ricreativa. Non si preoccupino comunque i fan di Respawn Entertainment: il loro nuovo sparatutto è vivo e vegeto, e debutterà in pompa magna al prossimo E3.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi