Categorie | News, Voci di corridoio

Nintendo rinnova il marchio di Eternal Darkness!

Nintendo rinnova il marchio di Eternal Darkness!

Prima di leggere questo post vi invito a cliccare sul tasto Play in alto. Scoprirete o rivivrete la leggendaria intro di Eternal Darkness, quello che per chi vi scrive può tranquillamente classificarsi come il miglior titolo horror di tutta la lunga e affollata storia videoludica.

Il primo titolo che ha visto una Nintendo assolutamente coraggiosa spingere su una nuova IP targata Silicon Knights, un progetto ormai cult nato su Nintendo 64 e poi dirottato sui chip ben più performanti di un GameCube datato 2002. Un gioco con tutte le letterone maiuscole, intenso, maturo, accattivante, “diverso”, spietato nelle sue sfumature, crudo nei temi trattati. Dalle idee vincenti e per certi versi rivoluzionarie, come quel particolarissimo fattore di sanità mentale che poteva cambiare le visioni dello stesso giocatore, catapultato in un universo lovercraftiano.

E’ vero, non tutto in Eternal Darkness era realizzato al meglio, ma quello che il titolo dei creatori di Legacy of Kain ha offerto ai fortunati possessori di un cubetto ne ha segnato anime e pad, tanto da sperare per più di dieci anni nell’annuncio di un degno seguito.

Seguito che non è mai stato così “respirato” come nelle ultime ore, da quando almeno Nintendo of America ha rinnovato, come riporta CVG, il trademark sul gioco. E’ accaduto più volte, e molto probabilmente è un’azione fine a se stessa, dall’amaro retrogusto burocratico.

Noi Insider però siamo dei sognatori, e nessuno potrà mai scolorire il desiderio di poter mettere finalmente le manine su un nuovo episodio di Sanity’s Requiem, nonostante le acque non proprio tranquille in cui navigano i ragazzi canadesi di Silicon, alle prese con un X-Men: Destiny non proprio esaltante e numerosissimi progetti cancellati (Too Human 2: Rise of the Giants, Too Human 3, Silent Hill: The Box e The Crucible: Evil Within).

« Il Diavolo regge i fili che ci muovono!

Gli oggetti ripugnanti ci affascinano; ogni giorno discendiamo di un passo verso l’inferno, senza provare orrore, attraversando tenebre mefitiche »

In soldoni: Nintendo-Hope è la parola magica!

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1691 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

26 Di risposte a “Nintendo rinnova il marchio di Eternal Darkness!”

  1. Kamina scrive:

    “Prima di leggere questo post vi invito a cliccare sul tasto Play in alto. Scoprirete o rivivrete la leggendaria intro di Eternal Darkness, quello che per chi vi scrive può tranquillamente classificarsi come il miglior titolo horror di tutta la lunga e affollata storia videoludica.”

    Un saggio una volta disse:”Le opinioni sono come le palle, ognuno ha le sue”.

    Per me il trono al miglior gioco horror spetta al primo Silent hill.

  2. Hizaki scrive:

    Io sono d’accordo con Dexter ovviamente, ma insomma…se mi nomini il primo SH (ma anche il secondo, che forse ho amato anche di più) o RE2 o Code Veronica…Per me stiamo parlando comunque di capolavori assoluti…<3

  3. Master of Disguise scrive:

    Oppure al secondo Silent Hill :rolleyes:
    Eternal Darkness resta uno fra i capolavori assoluti del genere cmq…poche storie. Ed io in un sequel o anche in una riedizione non smetto mai di sperarci :)

  4. Ovviamente, siamo nel campo dei gusti personali. ;)
    ED l’ho amato per il suo approccio originale e la sua anima misteriosa. RE2 e SH2 per altri motivi ancora, ma il gioco dei Silicon ha un fascino particolare, quasi ”malato” se vogliamo.

  5. Kamina scrive:

    Non lo so.. l’idea della follia era buona, ma la possibilità di “resettare”lo stato mentale tornando con una botta di magia, alla sanità mentale è stato un errore per me.

    E’ un po’ come avere sempre a portata di mano un interruttore per accendere la luce.. qualora dovessi avere troppa paura.

    • Dexter scrive:

      Beh, un gioco deve “ragionare” anche in termini di fruibilità. Non sarebbe stato il massimo girovagare per intere sessioni di gioco camminando al contrario o con i comandi invertiti. In ogni caso resettarlo non era poi così semplice. :) Io ho trovato la scelta di infarcire il tutto da allucinazioni davvero geniale, naturalmente rapportata al fatto che parliamo di un gioco con 15 anni sul groppone.

      • Kamina scrive:

        Ora non mi ricordo tutto… ma le allucinazione avevano si momenti spassosi(pochi)ma per il resto si riducevano allo schermo che diventava “storto”e alle solite urla di sottofondo che più che mettere inquietudine, mi spingevano ad abbassare il volume per lo strazio.

  6. Hizaki scrive:

    Quella della vasca da bagno è la migliore…Ho ancora i brividi…

  7. Dexter scrive:

    Faptime! [url]http://www.youtube.com/watch?v=ilrQg_0hvDY[/url]

  8. Hizaki scrive:

    <3
    .

  9. Anto' scrive:

    non è forse il mio horror preferito (la palma se la giocano il primo Silent Hill e RE2) ma è indubbiamente un gioco che adoro… soprattutto atmosfera e narrazione, davvero clamorose… a livello di mero gameplay forse non era nulla di eccezionale, ma alcune trovate relative a quando scendeva la sanità mentale erano geniali…

  10. Killy77 scrive:

    Quelli di Silicon Knights sono degli scarsoni e se non era per i finanziamenti a fondo perduto del governo canadese, avrebbero chiuso da almeno 5 anni.

    Noi videogiocatori sembriamo soffrire particolarmente quando chiude uno studio videoludico, dimenticandoci spesso che si tratta di lavori e non divertimenti. Nel lavoro oggi non c’è spazio per il pressappochismo ed il cazzeggio prolungato (o vogliamo parlare di Duke Nukem Forever rimandato per 10 anni di fila fino a quando glielo hanno strappato giustamente dalle mani perchè si erano rotti le balle oppure dello studio di Kingodow of Amalur, composto da gente lenta ed inefficiente che ha buttato nel cesso non so quanti milioni di dollari per un MMORPG che non è mai uscito), visto che oggi la concorrenza è ovunque e sta premiando oggi più che mai, studi piccoli ma efficienti e determinati.

    • Fucktotum scrive:

      beh però SK ha fatto un buon remake del primo Metal Gear Solid e uno dei giochi più belli di tutti i tempi (proprio ED), hanno di certo fatto qualche cagata (Poo Human prima ancora di Xmen e amenità varie) però sono (stati?) dei fichi!

  11. Degli scarsoni che ci hanno regalato Legacy of Kain, Eternal Darkness, Dark Legions e Twin Snakes. Vabbè. ;P

    • Kamina scrive:

      E non parliamo poi dell’aspetto tecnico che rimandava alla programmazione su N64.

      Vi prego
      Vi prego..
      Non venitemi a dire che la grafica non conta.

      Non è l’elemento più importante in un gioco(altrimenti non starei sbavando dietro The walking dead)ma CAZZO, anche l’occhio vuole la sua parte, altrimenti ai tempi del Gamecube, col piffero che ci saremmo esaltati davanti alla notizia della collaborazione tra Nintendo e ATI.

      La trama non mi prese(devo sentirmi in colpa?)l’idea dei personaggi era maledettamente buona, ma difficilmente sono riuscito ad affezionarmici.

      Ah, poi c’è la boiata del fatto che secondo molte recensioni dell’epoca(ma in particolare ricordo quella di Metalmark)per potere fruire al 100% di ET, era assolutamente indispensabile finirlo 3 volte.

      CAZZATA!!

      Finirlo 3 volte con i tre allineamenti magici diversi significava vedere lo stesso identico finale, ma con delle infinitesime differenze tra loro.

      Stendiamo un velo pietoso poi sull’insulso filmatino che si sbloccava finendo il gioco una quarta volta(o forse si vedeva direttamente la terza volta.. non ricordo -_-).

    • Kamina scrive:

      Ah, a te li hanno regalati?E dire che ai tempi al mio vecchio negoziante dovetti dare 60 euro a gioco .D

      E cmq noto che non hai citato Too Human.. l’avevi dimenticato?Non c’è problema, te lo ricordo io.

      Soul rever:lì ci fu la collaborazione con la Crystal dinamic, gran gioco, nulla da ridire.

      Twin snake:Forse ricordo male io.. ma CD non si limitò a dare una mano di vernice alla grafica?
      Tra l’altro devo ringraziarli per avere inserito la configurazione dei tasti a cazzo di cane(ben diversa da come era su Psone).
      Hanno fatto qualche filmatino nuovo, ma da qui a strapparsi i capelli per il lavoro fatto(uhg, l’orribile modello poligonale di Snake)ce ne passa.

      Dark Legions non l’ho mai giocato… ma un giorno prometto di recuperarlo in tuo onore :D

      • Dexter scrive:

        Non devi ricordarmelo, dato che è citato precedentemente. :)
        Comunque mi riferivo ai titoli che hanno sfornato in passato. Il primo Legacy of Kain è tutto loro, Crystal Dynamics è subentrata dopo (se non ricordo male sono per supporto texture e ambienti).
        I tasti di Twin era ottimizzati per Cubo, mi sembra naturale non fossero uguali a quelli su PSX. Anycase, nulla di trascendentale, ma l’ho trovato un ottimo ramake, con qualche trovata bruttina nella regia. Inevitabile perché andava a toccare un mostro sacro.
        Al momento la mia impressione è che i Silincon si siano persi in progetti più grandi di loro nelle intenzioni (vedi Too Human), siano stati schiacciati dall’abbandono di molte forze e dai costi della gen attuale.
        Ah, io usavo le lire al tempo. :(

        • Kamina scrive:

          Ma ottimizzati cosa?Avevano cambiato tutto cambiato senza un minimo di criterio.
          Ho avuto gli incubi per settimane per sta cosa.

  12. Hizaki scrive:

    Beh le allucinazioni erano spaventose alcune, inquietanti altre. Qualcuna addirittura trollosa, come quella del controller da ricollegare…Ovviamente non è che devi giustificarti se non consideri ET un capolavoro eh :D
    Tecnicamente sappiamo benissimo che non è ai livelli dei giochi per Cubo, però a mio parere il risultato è buono…

  13. Anto' scrive:

    diciamo, probabilmente non sono fenomeni a livello tecnico della programmazione… oltre a Too Human anche Eternal Darkness stesso ebbe uno sviluppo parecchio tormentato (infatti era stato proprio pensato come gioco per N64 inizialmente, se non ricordo male)…
    ma che i loro lavori, tra cui ED, non abbiano originalità (e in alcune componenti genialità) non sarò mai d’accordo

    voglio dire, se ci esaltiamo (non io XD) in questa generazione per Suda51, perché fa squartare zombie ad una cheerleader…

    ps.
    Twin Snake per me fu in parte deludente… rigiocai molto volentieri MGS, ma stravolgeva la regia in parecchi punti, alcuni dei quali con delle aggiunte alla Matrix veramente ridicole (Snake che rispedisce al mittente un missile dell’harrier con un calcio… LOL)… e se c’è una cosa in cui Kojima è un mostro è proprio la regia, se me la vai a modificare sei un babbeo :D
    come se io volessi rigirare Salvate il Soldato Ryan XD

  14. Hizaki scrive:

    No, adesso mi spieghi cos’hai contro le cheerleader cacciatrici di zombie!!
    Se vuoi uccidere l’erotismo videoludico fai pure :D

  15. Anto' scrive:

    personalmente nulla :)

    ma è il primo esempio di presunta “originalità” che mi è venuto in mente, in questa generazione in cui l’originalità è molto spesso solamente, appunto, presunta…………..

    EDIT: ma che mimchia ho scritto?? XD

  16. Hizaki scrive:

    Ah no guarda, da quel punto di vista io sono il primo ad essere d’accordo: a memoria l’unico gioco originale che io ricordi è Mario Galaxy :)

  17. Master of Disguise scrive:

    La cosa che non capisco è perché non si può avere dei gusti personali delle volte :o

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi