Categorie | News, Video e Trailer

Un trailer “politico” per Metro: Last Light [4A Games]

Un trailer “politico” per Metro: Last Light [4A Games]

Recentemente quella grande piccola donna di Luciana Littizzetto recitava: “Ma cosa minc@#* devono ancora fare i politici per disgustare l’elettorato?”. Beh, qui in Italia praticamente nulla, eppure lo Stivale  pare accontentarsi di rivedere sempre le stesse facce, utili solo come scimmiette da schiamazzo.

Altrettanto movimentate paiono le fazioni “politiche” mosse dagli ingranaggi dello scrittore russo Dmitry Glukhovsky, ai cui romanzi si sono ispirati i ragazzi di 4A Games per realizzare il setting di Metro: Last Light.

Il seguito diretto del buon Metro: 2033, oggi in un nuovo trailer dedicato alla narrazione, vede infatti il protagonista Artyom muoversi negli angusti cunicoli metropolitani di una Mosca post-apocalittica, dilaniata non solo dal crudo scontro tra neonazisti e postcomunisti, ma soprattutto da pericolose creature mutanti.

La lotta per la sopravvivenza inizierà il 17 maggio su Xbox 360, PS3 e PC: intanto buona visione!

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1691 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Una risposta a “Un trailer “politico” per Metro: Last Light [4A Games]”

  1. Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

    Il predecessore era un ottimo esponente degli FPS di natura narrativa, Last Light sembra alzare ancor di più l’asticella della qualità. È assolutamente un titolo da tenere d’occhio, auguriamoci che Koch Media non stia impattando negativamente sulla sua realizzazione.

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi