Categorie | Demo, News, Video e Trailer

Kickstarter festeggia un altro piccolo grande successo: Mage Initiation! [avventura di ruolo con demo]

Kickstarter festeggia un altro piccolo grande successo: Mage Initiation! [avventura di ruolo con demo]

Vi ricordate i giorni di King’s Quest, Quest for Glory, Gabriel Knight? Certo che si, specialmente se come il sottoscritto avete ormai una certa età ed a cavallo tra gli ’80 e i ’90, i vostri computer erano terra di conquista per avventure grafiche di ogni foggia. Ebbene, lo stile di quegli anni è tutt’altro che morto, come dimostra la gran quantità di titoli indipendenti realizzati tramite AGS e pubblicati da etichette come Wadjet Eye. Quest’oggi siamo lieti di salutare Mage’s Initiation, che ha appena ultimato la sua campagna Kickstarter raccogliendo oltre 125mila dollari sui 65mila richiesti. Realizzato dal micro-team Himalaya Studios, il titolo è un classicissimo fantasy che racconta l’iniziazione del giovane D’arc alla carriera di mago: il suo viaggio lo porterà a conoscere ogni angolo del magnifico regno medievale di Iginor, dalle corti più illustri a luoghi sin troppo pericolosi per l’incauto avventuriero, specie se adolescente ed inesperto come il nostro eroe.

Le meccaniche di Mage’s Initiation fondono il classico schema punta e clicca a combattimenti dinamici, durante i quali D’arc può lanciare incantesimi e muoversi in profondità negli ambienti. Spiccatamente ruolistica è la gestione del personaggio, che a inizio gioco può scegliere un allineamento elementale ed accedere così a poteri diversi (ma sembra che la scelta sia influente anche ai fini della storia) da far crescere a suon di punti esperienza. Incornicia il tutto una grafica bidimensionale in alta risoluzione, ricchissima di dettagli e chiaramente ispirata allo stile artistico di Quest for Glory, titolo a cui Himalaya Studios ha già dedicato una serie di eccezionali spin-off amatoriali. Mage’s Initiation verrà commercializzato a Febbraio del 2014 nelle edizioni PC, Mac e Linux tramite wrapper Wine (ma si sta lavorando a delle versioni native), Android ed iOS; il costo sarà di 16 dollari, ed è già disponibile una demo che potrà convincervi della sua bontà molto meglio delle nostre lodi.

  • Ispirato alla serie di Sierra On-Line “Quest for Glory”
  • Avventura punta e clicca/RPG ad alta risoluzione (fino a 1280 x 960 punti)
  • 4 classi con quest uniche incentivano la rigiocabilità.
  • Interfaccia a scelta: giocate con la barra di icone in stile Sierra o il “verb coin” Lucas.
  • Storia completa e autoconclusiva, non episodica [sapevamo che prima o poi sarebbe diventate una feature, ndr].
  • Sistema di statistiche originale che lega il punteggio di gioco ai punte esperienza. Addio al grinding!
  • Set di incantesimi unici per ogni classe magica.
  • Equipaggiate gemme mistiche per incrementare i vostri poteri.
  • Sconfiggete ondate di mostri grazie al sistema di battaglia in campo aperto.
  • Bottini di varia natura, da comuni a molto rari.
  • Acquistate pergamene per identificare gli oggetti sconosciuti. Vendeteli e scambiateli a vostro vantaggio!
  • 30 e più ritratti parlanti, doppiati e con labial sincronizzato.
  • Oltre 80 scenari illustrati da John Paul Selwood (Hero-U).
  • Mistica colonna sonora di Brandon Blume (King’s Quest 3 Redux)
  • Alcune decisioni chiave si rifletteranno nei già pianificati sequel.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3574 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi