Categorie | News, Video e Trailer

Torment: Tides of Numenera chiude a 4 milioni su Kickstarter, bene anche Shroud of the Avatar [crowdfunding]

Torment: Tides of Numenera chiude a 4 milioni su Kickstarter, bene anche Shroud of the Avatar [crowdfunding]

E così, Brian Fargo ed InXile hanno di nuovo trionfato su Kickstarter, anche più di prima. Un anno fa, Wasteland 2 si era fermato sulla soglia dei 3 milioni di dollari, ma Torment: Tides of Numenera è arrivato addirittura a 4.18, raggiungendo ben 17 obiettivi di sviluppo (i famosi stretch goal) che daranno alla software house californiana un bel po’ da fare per i prossimi due anni. Di fronte ad un segnale così forte, le case produttrici che ad oggi considerano i CRPG un affare troppo settoriale e poco redditizio dovranno certamente tornare a riflettere sull’argomento, ma questo è un problema loro: a noi giocatori, una volta tanto, tocca semplicemente prepararsi ad un’esperienza dal raro spessore di cui InXile ci da una sbirciata in video ed immagini. Il gioco uscirà su PC Windows, Mac e Linux nel 2015.

Complimenti anche a Richard Garriott e Portalarium Inc., che nello stesso periodo hanno ultimato il loro primo viaggio su Kickstarter raccogliendo 1.91 milioni di dollari per Shroud of the Avatar: Forsaken Virtues – quasi il doppio della richiesta iniziale. Questo successo ha consentito di aggiungere al gioco di base una pletora di caratteristiche extra articolate in 10 stretch goal: strumenti musicali funzionanti, animali addestrabili, teatri affittabili per performance artistiche, trasporti via mare, calamità naturali, diverse tipologie di castelli da gestire e difendere, battaglie Regno contro Regno, campagne e territori aggiuntivi… C’è un po’ di tutto, insomma, e ne avremo evidenza commerciale dall’Ottobre 2014 in poi su PC Windows, Mac e Linux. Shroud of the Avatar vuole essere il passo successivo di Garriott verso la realizzazione del suo “RPG definitivo”, ma al momento il team è impegnato a realizzare una montagna di assets mentre i suoi programmatori acquisiscono padronanza con il sempre più gettonato ambiente di sviluppo Unity.

Approfittiamo dell’occasione per segnalarvi un altro progetto che sta avendo grande successo su Kickstarter, e si intitola Battle Worlds: Kronos. La proposta è diretta agli appassionati di strategia, genere a cui il gioco in questione aggiunge sottili elementi di ruolo che non fanno mai male. Ciò che colpisce è il grado di sofisticazione tecnica del progetto, che con appena 120mila dollari (ma l’obiettivo di finanziamento è già stato superato con abbondante anticipo, ci sono altri 20 giorni di campagna) promette di portare sui vostri schermi qualcosa di veramente curato ed attraente. Lo studio in questione è KING Art Games, già responsabile dell’apprezzato The Raven e di The Critter Chronicles - gente d’esperienza, insomma, come potete intuire dai video più in basso.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi