Categorie | News

Criterion: “basta giochi di corse, dobbiamo dedicarci a qualcosa di nuovo” [Alex Ward]

Criterion: “basta giochi di corse, dobbiamo dedicarci a qualcosa di nuovo” [Alex Ward]

Nelle scorse ore, voci insistenti riguardanti la creazione di ulteriori Need for Speed da parte di Criterion Games (un nuovo Most Wanted e addirittura un remake di Underground) hanno spinto il presidente della compagnia Alex Ward a fare un po’ di chiarezza su Twitter. Con una sorpresa spiazzante: non solo i rumor sarebbero del tutto falsi, ma la casa di software intenderebbe accantonare del tutto i giochi di corse per realizzare qualcosa di completamente nuovo e diverso. Criterion che smonta dalle quattro ruote? Difficile immaginarlo senza andare molto indietro nel tempo, al Black di otto anni fa, ma anche qui Ward ha messo una pezza affermando che non c’è né volontà né possibilità di un sequel. Insomma, c’è da sperare che un team del genere non finisca a creare robetta per iOS…

Ecco cosa voglio che sappia la gente. C’è sempre qualcuno che resta sistematicamente deluso, ma non posso farci nulla. Siete in tanti a chiedere un nuovo Burnout…

Altrettanti ci chiedono un nuovo NFS. Oppure Road Rash. Per quanto ami questi giochi, personalmente non ne sto realizzando nessuno.

Dopo oltre 10 anni passati a creare giochi di corse, è tempo di passare a qualcosa di nuovo. È ancora presto, quindi non ho nulla da annunciare o di cui parlare.

Ma se mi seguite nella attesa di una megabomba riguardante il nuovo Burnout, o un remake di Underground, temo di dovervi deludere.

E neanche Black 2, ragazzi. Ci sarebbe un sacco di roba da dire in proposito, ma la conservo per quando riuscirò a scriverci sopra un libro…

Criterion è un gruppo di incredibile talento, ma sotto l’egida di EA ha lavorato a ritmi davvero impressionanti, contribuendo suo malgrado alla saturazione dello stesso genere nel quale eccelle. Lo status del suo know-how su altre tipologie di gioco non dev’essere dei migliori, quindi immaginiamo si prenderanno del tempo per riaprire le assunzioni e magari creare un nuovo engine per le produzioni future.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

2 Di risposte a “Criterion: “basta giochi di corse, dobbiamo dedicarci a qualcosa di nuovo” [Alex Ward]”

  1. Hizaki scrive:

    Giustamente: NFS, Black, Road Rash, Burnout…Tutti titoli bomba graditi dai fan: perchè mai sviluppare giochi del genere?

  2. Gidantribal scrive:

    Beh intanto Black su PS2 era un signor sparatutto :)

    Hanno riscritto la definizione di Racing arcade con Burnout.
    Hanno salvato la serie Need for speed dall’oblio assoluto.
    Alla Ea solo per queste due cose dovrebbero fargli una statua, ma soprattutto farli lavorare ad un ritmo per cui riescano a completare in maniera egregia i loro progetti.

    Fanno benissimo a fermarsi e dirsi “E ora che si fa?” Hanno il sacrosanto diritto di esprimere il loro talento dedicandosi a progetti del tutto nuovi, ne hanno bisogno gli sviluppatori quanto i giocatori :)

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi