VideoBlog, puntata #11 – Con un nome e un nuovo firmware…

VideoBlog, puntata #11 – Con un nome e un nuovo firmware…

…Sonaro avvisato mezzo salvato: noi si scherza! Su, non ve la prendete :) Abbiamo visto questo video di presentazione delle feature del firmware 2.10 di PS Vita e, che vi devo dire, ci prendeva bene fare un po’ di ironia e umorismo sull’argomento. Quindi, mani avanti in maniera democristiana (Akira style) se qualcuno si incazza: però, invece, fatevela una risata!!! Detto questo, al solito per chi ci accusa di parteggiare per qualunque altra sponda, non vi preoccupate: dovessero esserci simili ed esilaranti casi per Nintendo, Microsoft, Apple o chivvepare, noi saremo lì a farvi ridere, o almeno si spera.

Ed ecco che il primo videoblog in HD della nostra storia, ancora in 4:3 però, ci ha anche fatto toccare argomenti più seri come la notizia, davvero stupidamente incredibile, che la colpa del “delitto di Udine” sia di GTA. E poi Microsoft e l’always on, Dark Souls 2, il nuovo Batman ecc ecc

Su, schiacciate Play e cercate di divertirvi, in fondo noi siamo qui per questo :)

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 1304 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

4 Di risposte a “VideoBlog, puntata #11 – Con un nome e un nuovo firmware…”

  1. Hizaki scrive:

    Il quotidiano ha dato per scontato che fosse GTAIV, ma le ragazzine parlavano di GTA e del suo personaggio, come se fosse unico…Tutti i quotidiani hanno poi fatto commenti fuori luogo. Io in questo forum ne ho riportato uno del Fatto, uno dei pochi giornali che stimo… Da un lato c’è tanta ignoranza, dall’altro c’è il tentativo di controllo mentale universale di cui parli tu Akira, anche se non in questi termini :D
    In fondo funziona così anche nello stesso mondo dell’informazione: ancora noi non sappiamo se Bin Laden sia morto davvero e se sia mai esistito davvero :p

    • Non capisco perché si erano disabilitati i commenti… vabbè :(

      Comunque aspetta, io non parlo di controllo mentale: per me i videogiochi vengono sempre trattati come un “nemico” da TV e giornali solo perché sono un nemico “economico”, rubano sempre più spazio e tempo agli ex lettori di giornali e ai telespettatori.

      Questo dal punto di vista del “dolo” usato dai media nei confronti di videogiochi e affini (internet, tablet, ecc).

      Poi c’è la parte completamente involontaria: chi scrive è completamente a secco di giochi e, non sapendo cosa sono, mediamente li teme.
      E’ la vecchia storia del treno a vapore quando c’era il cavallo: le prime locomotive erano viste come il diavolo e la gente aveva paura di salirci… perché non sapeva cosa fossero

  2. Gidantribal scrive:

    Speriamo che sony aggiunga lo screensaver alla sua console, sarebbe la killer application definitiva! XD

  3. Hizaki scrive:

    Beh in senso generale si; nel caso dei bambini io credo che si preferisca “indottrinarli” attraverso la tv piuttosto che lasciarli liberi di crescere. Il videogame è una sorta di distrazione. Non voglio fare il complottaro da due soldi, però le generazioni che stanno venendo fuori ultimamente hanno avuto due tv al posto dei genitori :D

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi