Categorie | News

Gearbox e Nordic Games acquistano le ultime IP di THQ [Homeworld, Darksiders ecc.]

Gearbox e Nordic Games acquistano le ultime IP di THQ [Homeworld, Darksiders ecc.]

Ecco uno di quei casi in cui qualcuno direbbe “poteva andare peggio”, ma dall’altro lato della stanza qualcun altro risponderebbe che sarebbe anche potuta andare meglio. Parliamo di proprietà intellettuali, di giochi e di marchi rimasti invenduti dopo il colossale fallimento di THQ: anche le ultime proprietà intellettuali della compagnia hanno finalmente trovato dei compratori, benché non possa dirsi che siano andate via a peso d’oro. In un modo o nell’altro, però, si è garantito loro un futuro di qualche tipo, e al giorno d’oggi non è poco.

Partiamo da Homeworld, eccellente saga strategica di Relic Entertainment che dopo due episodi (l’ultimo è datato 2003) sembrava essere caduta nel dimenticatoio. Ad acquistarne la proprietà è stata curiosamente Gearbox Software per 1.23 milioni di dollari. I piani preliminari di Randy Pitchford e soci consistono innanzitutto nel rilanciare Homeworld 1 e 2 sui principali canali digitali, mentre per eventuali sviluppi futuri si sta chiedendo consiglio direttamente ai fans, il che è senz’altro la cosa migliore. L’unico problema è che per quanto ne sappiamo, l’esperienza di Gearbox in fatto di strategici è pari a zero. Sicuramente sarebbe stato preferibile un intervento di SEGA che avrebbe riposto Homeworld nelle mani di Relic.

La spesa più consistente l’ha fatta invece Nordic Games, il publisher svedese di Arcania: Gothic 4 che per 4.5 milioni di dollari si è portata a casa un super-pacchetto contenente Darksiders, Red Faction, MX vs ATV, Destroy All Humans!, Summoner [addirittura Summoner! Credevo non esistesse più, ndr], Marvel Super Heroes Squad e Supreme Commander. Non trattandosi di un editore particolarmente potente, immaginiamo che questi marchi siano destinati ad assumere forme molto diverse da quelle in cui li abbiamo conosciuti; anche qui avremmo gradito che il pensierino di Platinum Games su Darksiders si fosse tradotto in un’offerta concreta, o che Crytek avesse voluto restituirlo a Vigil Games dopo aver acquisito la software house ad inizio anno.

Praticamente svenduto, infine, il marchio di Drawn to Life, che 505 Games ha acquistato per soli 300mila dollari.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Una risposta a “Gearbox e Nordic Games acquistano le ultime IP di THQ [Homeworld, Darksiders ecc.]”

  1. Gidantribal scrive:

    Magari Nordic li rivende a sua volta XD

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi