Categorie | News, Voci di corridoio

Gli hacker: “abbiamo bucato WiiU!”, Nintendo: “giù le mani!” [rumor pirateria]

Gli hacker: “abbiamo bucato WiiU!”, Nintendo: “giù le mani!” [rumor pirateria]

Quando un hacker riesce a superare le misure di sicurezza di una console, la prima cosa che in genere fa è pubblicare sul Web la classica schermata “Hello world!” ad attestare l’esecuzione di codice non ufficiale. In questo caso, invece, si è scelto un approccio più cauto, per così dire: i pirati del caso, appartenenti allo stesso gruppo che ha scoperto le root key di Wii, hanno semplicemente informato CVG di aver “completamente decriptato l’autenticazione del drive WiiU, la codifica dei dati, il file system e tutto ciò che serve a creare la root key per questa generazione”. Adesso immaginate la reazione stizzita di Satoru Iwata, a cui la poltrona di presidente già bolle per altre ragioni, e lo sforzo occorso ai PR Nintendo per incanalarla in una replica ufficiale flemmatica:

“Pur essendo al corrente delle voci, non abbiamo ricevuto alcun rapporto di giochi WiiU illegali né di altre aplicazioni fatte girare sul sistema in modalità WiiU. Nintendo monitora continuamente tutte le minacce alla sicurezza dei propri prodotti ed userà la tecnologia, unitamente ai necessari passaggi legali, per prevenire il diffondersi della pirateria.”

In Rete, qualcuno ha evidenziato il singolare tempismo di questa notizia commentando che nella situazione attuale, una spintarella da parte della pirateria potrebbe addirittura aiutare Nintendo. Il problema in realtà è più serio, in quanto legato alla mancanza di software in grado di stimolare le vendite di WiiU; piratare una console è una cattiva idea a prescindere, e lo diventa ancor più prendendo di mira una piattaforma poco affermata sul mercato e priva di killer applications.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

5 Di risposte a “Gli hacker: “abbiamo bucato WiiU!”, Nintendo: “giù le mani!” [rumor pirateria]”

  1. Pinuzzo85 scrive:

    bello! potrò giocare gratis a…………..aspè……mmmh………..cosa? :D

  2. Lorenzo-nMe scrive:

    La nintendo ha costruito il successo della wii sui casual gamers, quelli che non avevano mai videogiocato, e in questo è stata bravissima, ma forse non avevano fatto i conti col fatto che a queste persone probabilmente il wii basterà e avanzerà ancora per molti anni a venire…

    • Marco "Strider Hiryu" Tinè scrive:

      … peccato che da quelle parti il rubinetto del software si sia chiuso quasi del tutto. Basterà ancora per un po’, ma poi… il nulla.

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi