Categorie | News

Call of Duty: Ghosts è realtà, ma che fa Sledgehammer Games? [pro-tip: lavora]

Call of Duty: Ghosts è realtà, ma che fa Sledgehammer Games? [pro-tip: lavora]

Durante il reveal ufficiale di ieri, abbiamo notato che tra i credits di Call of Duty: Ghosts mancava Sledgehammer Games. Il team di Glen Schofield e Michael Condrey, ossia i due autori originali di Dead Space e Dante’s Inferno, ha lavorato fianco a fianco con Infinity Ward per la creazione di Modern Warfare 3, ma tramite Twitter ha confermato di non avere nulla a che fare con Ghosts:

“Congratulazioni ad Infinity Ward per Call of Duty: Ghosts! Il nostro team lavora a testa bassa sul suo prossimo progetto, ma facciamo i nostri migliori auguri al fantastico team di IW.”

Considerato che tempo fa Sledgehammer Games cercava artisti ambientali per il suo “COD Team”, possiamo immaginare che il nuovo progetto di cui parlano sia legato allo stesso franchise. Questa ipotesi, però, presupporrebbe un turnover incredibile tra Infinity Ward, Sledgehammer e Treyarch, che francamente non immaginiamo abbia perso troppo tempo nuotando nel pozzo di denaro guadagnato con Black Ops 2 – staranno già lavorando al terzo anche loro. Chissà che Activision non sveli una nuova frontiera nello sfruttamento indefesso delle proprietà intellettuali: questo ed altri orrori in diretta dal palco della gaming industry!

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

Rispondi