Categorie | News

Nintendo agli utenti Wii: “WiiU è una console completamente nuova” [price cut nel Regno Unito]

Nintendo agli utenti Wii: “WiiU è una console completamente nuova” [price cut nel Regno Unito]

In queste ore, Nintendo sta sfruttando il canale online WiiConnect24 per convincere l’utenza Wii a fare il salto verso WiiU. L’iniziativa è partita dalla consapevolezza del presidente Satoru Iwata di non essere riuscito a veicolare adeguatamente le differenze ed il valore della nuova piattaforma, una situazione che richiederà sforzi pubblicitari eccezionali ed immediati per essere rimessa in carreggiata. Ecco cosa si legge nel messaggio che Nintendo ha inviato al pubblico Wii:

“WiiU è una console casalinga Nintendo completamente nuova. Non è un semplice aggiornamento, ma un sistema interamente nuovo che cambierà il modo in cui voi e la vostra famiglia sperimentate giochi ed intrattenimento.

Il secondo schermo del controller WiiU Gamepad incluso si apre a modi mai visti prima di giocare e di vedere la TV. E per la prima volta, potrete vedere Mario e tutti i vostri franchise Nintendo preferiti nella gloria dell’alta definizione.

Sapevate che potete giocare praticamente tutti i vostri giochi Wii su WiiU? I vostri controller Wii ed i tanti accessori possono essere usati anche con la nuova console WiiU – insieme a tutti i giochi scaricati, i dati di salvataggio ed altre informazioni esistenti sul vostro Wii.”

Mentre sugli schermi dei possessori di Wii accade tutto questo, la catena inglese ASDA ha ribassato di altre 50 sterline il prezzo di WiiU, portandolo da 199 a 149 sterline per il modello Basic, e da 249 a 199 per quello Premium. Non è chiaro se si tratti di una misura permanente o temporanea, dal momento che ASDA sta scontando del 33% tutte le console casalinghe Nintendo.

Questo post è stato scritto da:

- ha scritto 3648 articoli su Inside The Game.

Contatta l'autore

Commenti

Commenti

5 Di risposte a “Nintendo agli utenti Wii: “WiiU è una console completamente nuova” [price cut nel Regno Unito]”

  1. Simon scrive:

    tecniche di marketing avanzatissime eh!

  2. Anto' scrive:

    200 euro non sarebbe neanche male… ma per giocare a cosa?

  3. Pinuzzo85 scrive:

    le dovevano dire nel 2006 queste cose

Trackbacks / Pingbacks


Rispondi